Cerca nel blog

martedì 29 giugno 2010

Inci leggere l'etichette dei prodotti

Per capire se un prodotto cosmetico è "buono" o meno, è importante sapere quali principi attivi abbia e in quale quantità. Ma ancora prima di questo, occorre essere sicure che non sia dannoso per la pelle o per l'ambiente!
Per capire tutto ciò è importante saper leggere l'INCI, ovvero (International Nomenclature of Cosmetic Ingredients) l'elenco degli ingredienti cosmetici espresso secondo una nomenclatura standard.. Vi sono infatti elencati i componenti del prodotto in ordine di quantità: per primi quelli in dose maggiore, via via poi quelli in dosi minori (1%, 0,1% ecc.). Non commettiamo l'errore di ritenere che se un ingrediente è autorizzato, sia automaticamente innocuo o efficace: esistono rischi di allergia, di accumulo, di comedogenicità, persino studi scientifici che legano alcuni ingredienti a tumori o inquinamento di fiumi e ambiente. Quindi... occhio!
Ma per interpretare un INCI non occorre essere chimici cosmetologi. Alcuni ingredienti o principi attivi si ripetono in molti prodotti (ad esempio il tocoferolo, ovvero la vitamina E), e ci sono siti appositi che aiutano nell'impresa. In italiano il Biodizionario, che consente di cercare gli ingredienti e affibbia pallini verdi, gialli o rossi a seconda della sinteticità o dannosità. In inglese, invece, c'è Skin Deep. Potete cercare gli ingredienti, vi dice cosa sono e in che prodotti si trovano, e dà un punteggio da 0 (sicurissimo) a 10 (evitare!), ed elenca anche gli studi scientifici che comprovano sospette pericolosità.








 


Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

Nessun commento:

Posta un commento

scrivimi la tua opinione, anche tu puoi contribuire al miglioramento di questo blog

post correlati

Related Posts with Thumbnails