Cerca nel blog

domenica 3 aprile 2011

Dieta protal - le ricette


Eccole qui tutte le ricette per variare la famosissima dieta protal ovvero dukan dal nome del dottore che l'ha elaborata. Non sapete che cosa è la dieta protal??? andate qui e lo capirete





ANTIPASTI ANTIPASTI ANTIPASTI ANTIPASTI ANTIPASTI ANTIPASTI ANTIPASTI
___________________________________________________________________________

CARNE ALLA TARTARA (ATTACCO, PP, PV)
per le polpettine: tuorli sodi, prezzemolo, capperi, sale, pepe, nel libro dice anche l'olio di vaselina, ma io non l'ho mai usato, io ci metto succo di limone. Anche queste polpettine le puoi servire su crostini di pane (per gli altri!) o foglie di insalata; o fette di limone tagliato a rondelle, un poco alte se no si rompe tutto.

CAVIALE DI MELANZANE (ATTACCO, PP,PV)
3 melanzane
3 spicchi aglio
2 limoni
5 cucchiai formaggio bianco (0% grassi)
qualche rametto prezzemolo
sale
pepe macinato al momento
Preriscaldate il forno a 200 gradi. Sbucciate l'aglio e tagliatelo a listarelle. Fate alcune incisioni in ogni melanzana e inserite l'aglio tagliato a fettine.
Mettete le melanzane con l'aglio in forno per 15 min. Ritiratele e lasciatele raffreddare. Spremete i limoni e tritate il prezzemolo, tenendo qualche rametto per guarnire.
Tagliate quindi le melanzane a metà per il lungo, togliere la polpa e passarla al frullatore con il succo di limone. Aggiungete sale e pepe. Alla fine, mantecate con il formaggio e il prezzemolo tritato. Riempite i vasetti di vetro con il caviale di melanzane e guarnite con foglie di prezzemolo.


CAVOLO FARCITO (PV)
scottare un cavolo(non cuocerlo del tutto) con le foglie esterne (quello verde, qui da
me lo chiamano romano, ma non so se è il suo nome vero!! è più bello da vedere con quelle cimette che
sembrano fiori e "puzza" meno!!!)
Una volta scottato togli le foglie esterne e svuotalo in mezzo.
Prepara un ripieno con carne macinata (manzo, vitello, quello che vuoi) che farai cuocere con cipolla,
aglio, sale, pepe, un poco di passata di pomodoro; metti il ripieno nel cavolo (io a volte ci aggiungo dei
pezzetti del cavolo che ho scavato) poi richiudilo con le sue foglie esterne, lega con spago da cucina e
mettilo a brasare in un tegame, girandolo in tutti i lati, finisci di cuocere a fuoco moderato col coperchio.

GRATEN DI COZZE, GAMBERETTI CAPESANTE ECC (ATTACCO, PP, PV)
mischiando i molluschi con aglio, prezzemolo tritato e appeeeeeeeena un poco di pangrattato (o anche senza)
Oppure puoi schiacciare due torli sodi, mischiarli a scalogno e prezzemolo tritato, unisci i molluschi, sale pepe e ammorbidisci col sugo che hanno lasciato le cozze, inforna a gratinare.
PV: er le verdure a bastoncino puoi provare la Salsa Ravigotta: trita 1 uovo sodo, 3 cetriolini sottaceto, 1 cipollina cruda, 1 mazzetto erbe aromatiche. Mescola tutto a 2 yogurt naturali e mezzo cucchiaino di senape, sale e pepe. Questa salsa va bene per le verdure, le uova sode, le carni... tutto!!!!

INDIVIA AL PROSCIUTTO (PV)
cuocere a vapore l'indivia e, una volta cotta, avvolgerla in fette di prosciutto cotto affumicato (oppure anche crudo senza grasso) preparare la besciamella protal, allineare nella pirofila e coprire ben bene di besciamella, gratinare.

INSALATA DI MARE (ATTACCO, PP, PV)
salmone affumicato, gamberetti, surimi, polpo, aringa affumicata, uova lompo e
salmone (nere e rosa), lattuga.
Taglia la lattuga a listarelle, aggiungici il pesce a dadini, condisci con vinaigrette e decora con le uova
nere e rosa. Puoi servirla dentro i gusci delle capesante o nelle foglie di lattuga (ma si rompono un
poco!)

MOUSSE DI SALMONE (ATTACCO, PP, PV)
Io ho fatto così e forse già la conoscete, ho messo nel mixer salmone affumicato e due scatolette piccole di tonno al naturale, se ti piace più salmone ne metti di più altrimenti metti più tonno, un goccio di latte e frulli alla max velocità: dopo apri e se vedi che l'impasto è denso metti un altro goccio di latte, continuando a frullare viene fuori una crema! io la chiamo mousse, fa più figura! ci andrebbe alla grande anche il fromage blanc (io compravo del formaggio al salmone) ma non avevo il total. E buono, tanto per cambiare!!

PALLINE DI GRANCHIO FREDDE
1 cucchiaio di maionese fatta con 1 uovo, un poco dacqua, 2 cucchiaini maizena, , 1 cucchiaio di senape, un po di succo di limone, sale e pepe. Mescolate in una casseruola luovo, la maizena e lacqua, Riscaldare a fuoco basso sbattendo senza fermarsi con una frusta fino ad ottenere una crema densa Aggiungete la senape, il succo di limone a poco a poco sempre sbattendo, Salate e pepate.
180 gr. Polpa di granchio in scatola
Due cucchiai colmi di fiocchi di latte allo 0,4 %
Sale, pepe, succo di limone, aromi
Mescolate tutti gli ingredienti e formate delle palline. Tenete in frigo unora prima di servire.

PALLINE SALATE ALLE ERBE FINI (ATTACCO, PP, PV)
fromage blank, aggiungere un mix di erbe, come erba cipollina, menta, prezzemolo, pepe nero e sale. Formare delle palline

PALLINE ALLA CIPOLLA (PV)
fromage blank, cipollini freschi tritati molto finemente, pepe, paprika dolce e sale. Sempre sotto forma di palline.

PIZZETTE (PV)
Ho fatto delle pizzette... il gusto è ottimo e sostituisce quelle reali...
Ho frullato 2 cucchiai di avena, 1 di grano, 1 uovo, 1 albume, un po di latte e sale, concentrato di pomodoro e origano.
Ho scaldato per bene la padella antiaderente e col mestolo posizionato dei dischetti del diametro di 7 cm circa, cotti bene
da una parte e dall'altra... et voilà...delle ottime pizzettine rosse..

Poi ho voluto sperimentare con quel po che è avanzato,sempre in padella ma ho fatto un disco più grande e sottilissimo...proprio 2 millimetri, è diventata una sfoglia croccante che poi tagliando a pezzetti è un ottimo snack simil-patatine.
ne è uscito parecchio con la sola dose di crusca giornaliera.. una decina di pizzette

SFORMATO DI TONNO 1 (PP, PV)(merope)
4 albumi
2 scatolette di tonno al naturale
sale e prezzemolo (facoltativo)
1 cucchiaio di crusca
mescolare tutto, infornare in una teglia coperta di carta da forno a 200 gradi per 20 minuti finché non si fa la crosticina.

SFORMATO DI TONNO 2 (PP, PV)
2 scatolette di tonno al naturale
3 uova
1 cucchiaio di maizena
1 bicchiere di latte
sale pepe
1 bustina di lievito
mescolare tutto e infornate in uno stampo di silicone a 200 gradi per 40 minuti

SFORMATO DI TONNO 3 (laura) (PP, PV)
300 gr tonno al naturale
3 uova
75 gr maizena
1/2 bicchiere di latte
sale pepe
1 bustina di lievito
mescolare tutto e infornate in uno stampo di silicone a 200 gradi per 40 minuti
servire con salsa di pomodoro o con maionese protal.

TABOULÉ DUKAN, (PV)
2-3 fiori di cavolfiore surgelati.
pomodoro
Un pezzetto di cetriolo
cipolla bianca
Un pezzetto di peperone
Menta
Sale, pepe

Grattugiate il cavolfiore surgelato e passatelo per 1 minuto al microonde
Tagliate a piccoli pezzi i pomodori, il cetriolo, il peperone, la cipolla, al menta. Mescolate tutto, salate e pepate.

TARTINE DI CRUSCA DAVENA E TOFU (PP) (ATTACCO, PP, PV)
60 gr fb scolato 2 volte, pepe, 4 cucchiai crusca davena, 2 cucchiai crusca frumento
Mescolate con una forchetta per un minuto
Riempite degli stampini di silicone per muffin con questo impasto e infornate a mezza altezza per 35 minuti a 180, sorvegliando la cottura. A cotture terminata togliere dagli stampini le tartine tiepide e lasciatele seccare su una griglia nel forno spento.

TERRINA DI SALMONE (ATTACCO e PP senza salsa di pomodori, altrimenti PV)
Ingredienti della ricetta:
400gr di filetto di salmone
1 albume
400gr di fromage blanc
timo, maggiorana
4 pomodori
Sale, pepe

Ricetta Terrina di salmone:
Passa al mixer il salmone, l'albume e il fromage blanc.
Aggiungi sale e pepe.
Trita il timo e la maggiorana,
Aggiungi le erbe al composto.
Fodera uno stampo per plum-cake con carta forno
Versa il composto.
Fai cuocere a bagnomaria in forno a temperatura 4 per 45 min.
Lascia raffreddare.
Prepara la salsina d'accompagnamento passando al mixer i pomodori a cui avrai precedentemente tolto i semi.
Servi la terrina fredda con la salsina di pomodori.

TRILOGIA DI SUSHI (ATTACCO, PP, PV)
1) Sushi alle uova di lompo
Tagliate in due nel senso della lunghezza 1 foglio di alga nori grigliato o tostato in padella. Srotolate 1 bastoncino di surimi e stendetelo sulla metà dellalga stesa partendo da un bordo. Coprite il surimi con un sottile strato di uova di lompo rosso facendo attenzione a non romperle. Coprite con un altro bastoncino srotolato di surimi e aggiungete un sottile strato di uova di lompo nere. Arrotolate il tutto molto delicatamente stringendo per fare un rotolo ben stretto. Tagliate lalga in eccesso e bagnate il bordo dellalga perché si incolli su se stessa sigillando il rotolo. Tagliate in fette da 1 cm con un coltello ben affilato e servite freddo.

2) Sushi al tonno fresco
In una ciotola diluite 1 cucchiaino di salsa wasabi con due cucchiai di salsa di soia. Fate marinare una sottile fetta di tonno rosso crudo in questa salsa per 5 minuti. Tagliate in due nel senso della lunghezza 1 foglio di alga nori grigliato o tostato in padella. Srotolate 1 bastoncino di surimi e stendetelo sulla metà dellalga stesa partendo da un bordo. Coprite il surimi con la fettina di tonno marinato. Coprite con sottili fettine di zenzero rosa sgocciolato (attenzione quando lo comprate che non sia zuccherato). Ricavate da un cetriolo un bastoncino della lunghezza del surimi facendo attenzione che non contenga i semi e appoggiatelo sullalto dellalga stesa. Arrotolate il tutto molto delicatamente stringendo per fare un rotolo ben stretto. Tagliate lalga in eccesso e bagnate il bordo dellalga perché si incolli su se stessa sigillando il rotolo. Tagliate in fette da 1 cm con un coltello ben affilato e servite freddo.

2) Sushi al salmone
Tagliate in due nel senso della lunghezza 1 foglio di alga nori grigliato o tostato in padella. Srotolate 1 bastoncino di surimi e stendetelo sulla metà dellalga stesa partendo da un bordo. Coprite il surimi con una fettina di salmone affumicato. Ricavate da un cetriolo un bastoncino della lunghezza del surimi facendo attenzione che non contenga i semi. Spalmate il cetriolo di wasabi e appoggiatelo sullalto dellalga stesa. Arrotolate il tutto molto delicatamente stringendo per fare un rotolo ben stretto. Tagliate lalga in eccesso e bagnate il bordo dellalga perché si incolli su se stessa sigillando il rotolo. Tagliate in fette da 1 cm con un coltello ben affilato e servite freddo

SUSHI DUKAN (PV se usate il cavolfiore, PP E PV se usate la pasta per gnocchi))
Filetti di pesce crudo (salmone, tonno, sgombro, gamberi.. a piacere)
Fiori di cavolfiore surgelato oppure 1 porzione di pasta per gnocchi Dukan (1 porzione di crusche (2 cucchiai davena, 1 cucchiaio di frumento) 1 cucchiaio fromage blanc 1 pizzico di sale. Passate al mixer le crusche per renderle fini fini. Aggiungete il sale e il FB e mescolate bene. Lasciate riposare 5 minuti. Zenzero marinato
Salsa wasabi
Salsa soia

Mettete i fiori di cavolfiore per 30 secondi nel microonde. Grattugiateli e poi ripassateli nel microonde per 1 minuto per ottenere dei salsicciotti (tipo quelli di riso con cui fanno appunto il sushi).
Mettete sui salsicciotti di cavolfiore il pesce crudo. Accompagnate con wasabi, zenzero e salsa di soia a paciere.
Se preferite usare la pasta per gnocchi anziché il cavolfiore, fate i salsicciotti con la pasta e cuoceteli in acqua bollente qualche minuto. Lasciateli raffreddare e poi mettete sopra il pesce.

UOVA RIPIENE DI GAMBERETTI (ATTACCO, PP, PV)
taglia a metà le uova sode e trita o schiaccia i tuorli,unisci qualche gamberetto tritato fine, aggiungi senape , qualche goccia di succo limone o vedi tu, yogurt magro, a piacere, secondo i gusti, sale e pepe, riempi le uova e guarnisci coi gamberetti.
___________________________________________________________________________

ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI ARROSTI
___________________________________________________________________________

Per chi è all'inizio con i fornelli
il segreto per cucinare bene l'arrosto è che la teglia nella quale lo cuoci sia quanto più possibile di misura.. altro segreto è non bucare mai la carne con una forchetta o simili durante la cottura mentre è una buona norma bagnare spesso l'arrosto con il sughino che la carne fa da sola, altro segreto, per far si che la carne rimanga sempre tenera, è non salare mai durante la cottura.. la carne va messa nel forno quando è arrivato a temperatura. se vedi che durante la cottura l'arrosto si secca troppo puoi coprirlo con della carta argentata

ARROSTO DI FESA DI TACCHINO (ATTACCO, PP, PV)
puoi prendere una fesa intera di tacchino, ci metti sopra un po' di gusti a seconda del tuo gusto.. tipo rosmarino, aglio oppure foglioline di timo, oppure chiodi di garofano e ginepro.. insomma ti puoi sbizzarrire (se sei alle prime armi inizia con il rosmarino che è un classico e piace praticamente a tutti..) se ti piace aggiungi anche qualche fettina di aglio. Prendi un foglio di carta da forno e glielo arrotoli intorno stringendo bene in modo che venga una forma più o meno cilindrica, lo adagi in una forma da plum cake in modo che rimanga bene in forma e lo inforni a 180 per 40 minuti.
Questo viene piuttosto asciuttino, si mangia preferibilmente freddo tagliato sottile sottile e viene tipo la fesa di tacchino che compri affettata in gastronomia solo che questa è più sana e non contiene grassi aggiunti.

ARROSTO LEGGERO DI TRE CARNI (ATTACCO, PP, PV)
1 fetta di fesa di vitello di circa 200 gr, 1 fetta di fesa di tacchino di circa 200 gr, qualche fettina di lonza di maiale per un totale di circa 200 gr, 1 spicchio d'aglio, 50 gr di prosciutto crudo magro, 1 cucchiaino di aromi misti tritato (salvia,rosmarino, maggiorana, timo), sale, pepe, 1 cucchiaio d'olio d'oliva, qualche spicchio d'aglio intero, 2 cipolle medie.
Sminuzzate il prosciutto crudo e lo spicchio d'aglio. Mescolate il tutto con gli aromi e una buona presa di sale e un po' di pepe. Stendete su un piano di lavoro la fetta di vitello e cospargete con metà del trito. Sistematevi sopra le fettine di maiale e cospargete con il trito avanzato. Coprite con la fetta di tacchino e arrotolate strettamente. Legate bene con spago da cucina.
Versate l'olio in una pirofila e rotolatevi l'arrosto per ungerlo bene. Sistemate tutto intorno le cipolle tagliate in 8 spicchi e gli spicchi d'aglio interi, non sbucciati.
Cuocete nel forno già caldo a 190 gradi per 1 ora e un quarto circa. Dopo circa 10 minuti di cottura, girate le cipolle per evitare di bruciarle. Quando la carne e' dorata, bagnatela con mezzo bicchiere di acqua calda. Dovreste ottenere a fine cottura un ottimo sughetto profumato

ARROSTO DI MANZO (PV)
metti un pezzo di arrosto in una teglia che lo contenga di misura e ti sbizzarrisci con i gusti tipo:
aglio rosmarino bacche di pepe
alloro bacche di ginepro chiodi di garofano
cipolla/carota/sedano tritati con un po' di granulare per il brodo cosparsi sull'arrosto
puoi spalmare l'arrosto con della senape e mettere qualche spicchio d'aglio
fai cuocere in forno a 180 per 40 -60 minuti a seconda del pezzo che compri.. chiedi il tempo di cottura al macellaio poi col tempo i regolerai a vista..
puoi "legare" il sughino di cottura versandolo in un pentolino, a seconda della quantità che te ne viene puoi aggiungere un po' d'acqua e un po' di granulare, fai scaldare e a parte sciogli un po' di maizena in mezzo bicchiere di acqua che aggiungi al sughetto per creare un sughino più cremoso

ARROSTO DI TACCHINO CON BASTONCINI DI VERDURE (PV)
Ingredienti
fesa di tacchino 1 kg
zucchine, 2
carote, 2
peperone
salvia e rosmarino
brodo vegetale, bicchiere
aceto bianco, bicchiere
sale
Cospargete la fesa di tacchino con un trito di salvia e rosmarino; salatela e legatela con spago da cucina.
Mettete la carne nella pentola a pressione e rosolatela, girandola per farla dorare su ogni lato. Irroratela con mezzo bicchiere di aceto e con altrettanto brodo vegetale. Chiudete la pentola e cuocete l'arrosto per 30' da quando va sotto pressione.
Nel frattempo tagliate a bastoncini carote, zucchine e peperone. Fateli saltare in padella con del sale. Servite la carne con questo contorno.

ARROSTO DI TACCHINO CON INDIVIA (PV)
fesa di tacchino 1,3 kg
indivia riccia 250 g
mezza cipolla
vino bianco secco
sale q.b.
Dopo aver salato la carne arrotolatela e legatela con dello spago da cucina, quindi rosolatela in una casseruola, girandola spesso. Dopo circa 20 minuti sfumatela con mezzo bicchiere di vino bianco, unitevi la cipolla ridotta a fettine e lasciate cuocere ancora per 20 minuti circa.
Togliete le foglie più dure all'indivia, lavatela e mettetela ad appassire in padella con una presa di sale, insaporendola con un po' di sugo della carne. Adagiatela su di un piatto dove disporrete l'arrosto affettato con il suo intingolo.

ARROSTO DI VITELLO CON SALSA TONNATA (ATTACCO, PP, PV,)
arrosto 1,200 kg
tonno al naturale 150 g
cipollotti un mazzetto
acciuga salata, 1
vino bianco secco
brodo vegetale
sale q,b.
pepe q.b.
Mettete insieme in una teglia da forno la carne, i cipollotti a tocchi, sale, pepe e infornate a 200 finché la carne sarà ben colorita, quindi riducete la temperatura a 180, bagnate l'arrosto con un bicchiere di vino e se dovesse incominciare a seccarsi aggiungete qualche mestolino di brodo.
Dopo circa un'ora, unite il tonno, l'acciuga spinata e sciacquata sotto l'acqua per togliere il sale. Continuate a cuocere per circa altri 30 minuti. Passate il sugo al frullatore, tagliate la carne a fette e servitela con il sughetto.



ARROSTO DI VITELLO CON SALSA LEGGERA ALLO YOGURT (PV)
un pezzo di magatello di vitello di 700 gr circa, 4 carote medie, 1 vasetto di yogurt, 2 cipolle, 4 spicchi daglio, 1 rametto di timo, 1 rametto di rosmarino, qualche rametto di prezzemolo, 1 cucchiaio dolio doliva, sale, pepe.
Salate il pezzo di carne su tutta la superficie e pepate leggermente.
Sistemate sul fondo della pirofila il rosmarino e il timo e adagiatevi la carne. Sbucciate le cipolle e tagliatele in due. Sistematele intorno alla carne con il lato tagliato verso il basso.
Distribuite nella pirofila anche gli spicchi daglio non sbucciati e cuocete nel forno già caldo a 200 per 1 ora e un quarto, aggiungendo poca acqua durante la cottura.
Nel frattempo, sbucciate le carote e lessatele in acqua salata o, se preferite, cuocetele a vapore. Quando sono tenere, frullatele con le foglioline di prezzemolo e metà dello yogurt. Quando il tutto sarà cremoso, unite lo yogurt rimasto e condite con sale e pepe.
Servite larrosto con il suo sughetto e la salsa di carote a parte.

FESA AL LATTE (PP, PV)
Prendere della fesa di tacchino, arrotolarla su sé stessa e legarla, metterla in uno stampo da plum cake con 5 chiodi di garofano e 5 bacche di ginepro, coprire di latte scremato e infornare per 40 minuti a 200.
Quando è cotto, versare il sughino in un pentolino eliminando le bacche e i chiodi di garofano, a parte sciogliere in mezzo bicchiere di latte freddo un cucchiaio di maizena e versarlo nella salsina di latte rimescolando bene finché non si rapprende un po', aggiustare di sale e di pepe. Tagliare larrosto a fette e servire caldo coperto con la sua salsina.


POLPETTONE AGLI SPINACI (PV)
700 gr di macinato magro
4 fette di sottilette light (io ho usato la yocca)
2 uova + 1
fromage blanc (da 500 gr di yogurt)
spinaci o erbette (busta da 500 gr)
sale pepe

cuocere gli spinaci e strizzarli molto bene
mescolare il macinato con sale pepe e 2 uova intere.. deve rimanere abbastanza sodo
stendere il macinato sulla carta da forno in un rettangolo spesso 1 cm
mettere uno strato di sottilette light sulla carne stesa
mettere nel mixer spinaci 1 uovo fromage blanc sale e pepe
stendere uno strato della crema di verdure
arrotolare aiutandosi con la carta da forno e chiudere bene mantenendo bene la forma con lo stampo da plum cake
infornare a 180 e a metà cottura aprire la carta forno eliminando l'eventuale liquido e lasciando rosolare bene la carne: deve cuocere circa 40 - 45 minuti



ROASTBEEF AL SALE (ATTACCO, PP, PV)
prendi un bel pezzo di roastbeef e una teglia che lo contenga quasi a misura, ci metti sotto uno strato di sale grosso dello spessore di mezzo centimetro, adagi la carne, gli metti sopra qualche rametto di rosmarino e lo ricopri completamente di sale grosso.
lo inforni a 200 - 220 e lo cuoci 30 minuti.
anche questo è ottimo mangiato freddo e tagliato sottile.
___________________________________________________________________________

BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI BISCOTTI
___________________________________________________________________________

BISCOTTI 1 (ATTACCO, PP, PV)
125 ml acqua, un bicchiere di vino, cannella grattugiata (tanta), 30 gocce di tic, 12 cucchiai di crusca di avena, 2 cucchiai di yogurt, un tuorlo, un albume montato a neve e un pizzico di lievito. per il procedimento ho seguito quanto scritto da Balde, ho messo nel forno, nella parte bassa. I biscotti non erano molli né duri, troppo buoni!

BISCOTTI 2 (ATTACCO, PP, PV)
2 cucchiai crusca davena
1 cucchiaio crusca frumento
1 uovo
1 cucchiaio FB
Aspartame in polvere (Mivida Canderel)
Aromi (cannella, vaniglia, ecc)

Mescolare il tutto, fare dei mucchietti e cuocere in forno a 180 (non dice il tempo, ma dice che quando sono cotti io credo 15 minuti vadano bene- di lasciarli dentro il forno con la porta un po aperta mentre il forno si raffredda per farli diventare secchi.

BISCOTTI 3
- 2 cucchiai di crusca d'avena
- 2 cucchiai di crusca di frumento
- 4 cucchiai di yogurt
- 15 gocce di Dietor (ma dipende dai gusti)
- aroma di mandorla
- aroma di vaniglia
- albume q.b.
Preparazione:
Porre tutti gli ingredienti, tranne l'albume, dentro un recipiente e mescolare. Unire poco albume per volta ed aspettare che si assorba, prima di aggiungerne dell'altro. L'impasto deve risultare piuttosto sodo. Quando la crusca sarà ben intrisa di liquido, porre su una placca da forno il composto a piccoli mucchietti ed infornare ad una temperatura media (150-160 gradi) per circa 12-15 minuti, io mi trovo fuori casa e qui non ho molte comodità.



BISCOTTI (1 GIORNO) (ATTACCO, PP, PV)
Mescolate 60 gr FB scolato due volte
1 cucchiaio maizena
1 uovo
1 cucchiaino lievito per dolci
Dolcificante
1 cucchiaio crusca frumento
2 cucchiai crusca avena

Mescolate il tutto, fate i mucchietti su carta forno, 200 20 minuti

BISCOTTINI ALL'ANICE
6 cucchiai di crusca d'avena
2 cucchiai di crusca di grano
un uovo intero
Mezza bustina di lievito
un cucchiaio di semi di anice
un cucchiaio di yogurt
7 gocce di tic
Messo tutto insieme nel mixer, ho impastato tutto (è uscito morbido, da prendere con il cucchiaio, tipo quenelle). Ho fatto dei mucchietti su carta forno e poi in forno per 10 minuti
Il risultato tipo maddalene, un po' morbidine

BISCOTTI CROCCANTI (DOSE PER 2 GIORNI) (PP, PV)
Per 35 biscotti
120 gr FB scolato 2 volte (cambiando tovagliolo)
2 cucchiai maizena
2 cucchiaini lievito per dolci
2 cucchiai crusca frumento
4 cucchiai crusca avena
2 uova
dolcificante
Aroma a piacere (mandorla, caco magro, cannella, scorza darancia)
Mescolate tutti gli ingredienti, fare dei mucchietti su una taglia foderata di carta forno e cuocere per 20 minuti a 200 (SORVEGLIANDOLI PERCHÉ SE NON CUOCIONO ABBASTANZA NON DIVENTANO CROCCANTI)

BISCOTTI CROCCANTI AL CAPPUCCINO (PP, PV)
Due dosi, 25 biscotti

Mescolate 2 cucchiai crusca di frumento + 4 davena, 60 gr FB scolato due volte, 1 yogurt allo 0%, 2 cucchiai maizena, 2 uova, bustina lievito per dolci, 1 cucchiaio Nescafè, 2 cucchiai aspartame in polvere, 2 cucchiai latte in polvere scremato (ahia, non si trova in Italia, meglio non sostituirlo col latte o i biscotti rimarranno molli), Su carta forno mucchietti distanziati 20 minuti a 160. Staccateli dalla carta forno quando sono freddi.

BISCOTTI CROCCANTI ALLA MANDORLA (PP, PV)
Due dosi, 30 biscotti
Mescolate 2 cucchiai crusca di frumento + 4 davena, 60 gr FB scolato due volte, 1 cucchiaio maizena, 2 uova, 2 cucchiaini lievito per dolci, 1 cucchiaino aroma mandorla amara, 2 cucchiai aspartame in polvere, 30 mucchietti su carta forno, 20 minuti, 180, sorvegliandoli. Staccateli dalla carta forno quando sono freddi.

BISCOTTI ALLE GOCCE DI CIOCCOLATO (PP, PV)
Per 15 biscotti:

Fate del cioccolato protal mescolando 1 torlo con due cucchiaini di cacao magro e 1 cucchiaio di aspartame in polvere. Mettete il composto in un pezzo di pellicola in modo da ottenere una barretta rettangolare un po spessa. Mettetela nel congelatore.
Mescolate 1 cucchiaio crusca frumento + 2 davena. Tagliate il cioccolato surgelato in quadratini e rotolateli nella crusca. Aggiungete 60 gr FB scolato due volte, 1 cucchiaio maizena, 1 uovo, 1 cucchiaino lievito 1 cucchiaino aroma vaniglia, 1 cucchiai aspartame in polvere. Scaldate il forno a 160, fate i soliti mucchietti su carta forno e cuocete per 20 minuti.

BISCOTTI CON MAIZENA (PP, PV)
- 200 ml di albumi
- 4 cucchiai di crusca d'avena
- 4 cucchiai di crusca di grano
- 1 e 1\2 cucchiai Dietor (più o meno a seconda dei gusti)
- aromi (io ho messo cannella, poco fior d'arancio, vaniglia)
- 2 cucchiai di Maizena

In una ciotola, versare gli albumi ed unire i due tipi di crusca, il Dietor, gli aromi. Lasciare riposare per mezza giornata. Dopodiché, versare in un colo e lasciar colare a lungo. Noterete che si raccoglierà tanto liquido che, ovviamente, va buttato via. Mettere il composto nella ciotola ed aggiungere la Maizena. Rimestare e porre in piccole quantità su una placca da forno. Schiacciare leggermente l'impasto. Cuocere a fuoco sollecito. Verificare se pu andar bene a 200-220 gradi per 10-15 minuti.
Naturalmente io ho usato la padella ed il risultato è sicuramente migliore del tipo di biscotti fatto in precedenza.

BISCOTTI CROCCANTI DI TOFU
Allora, ho praticamente fatto la mousse di tofu al limone, prendendo un panetto di tofu e frullandolo con aroma limone, un pezzettino di scorza di limone e 20 gocce di Tic. Ho preriscaldato il forno sempre in modalità ventilata a 200 gradi, e poi ho messo su un teglia ricoperta di carta da forno la crema di tofu, un cucchiaino alla volta, in modo da avere dei cerchietti di crema sottili. Ho messo in forno per 25 minuti, in modo da farli venire belli croccanti e dorati. Ricordano molto le lingue di gatto, se cotti bene sono croccantini e sembrano dei biscotti veri. insomma...se volete chiudere un occhio sul tofu e risparmiare sulla quantità di crusca giornaliera, ve li consiglio vivamente, con il tè sono davvero ottimi

BISCOTTI AL VINO (PP, PV)
- Vino rosso (1 porzione)
- 125 ml. di acqua
- aromi vari (io avrei messo insieme: limone, cannella, arancia, vaniglia)
- 2 cucchiai di fromage blanc
- 30 gocce di Dietor (o Tic)
- 10-12 cucchiai di crusca mista
- 1 uovo
- lievito

Avrei poi proceduto nel seguente modo:

In un tegame, unire il vino e l'acqua ed aggiungere tutti gli aromi. Portare ad ebollizione e fare un decotto. Spegnere la fiamma, unire il dolcificante e versare la crusca. L'impasto dovrebbe risultare duro. Lasciar raffreddare ed unire il fromage blanc, il tuorlo ed infine montato a neve. Aggiungere un pizzico di lievito e mescolare con un cucchiaio di legno dall'alto verso il basso. Preriscaldare il forno a temperatura media.
Con l'aiuto di un cucchiaio ( forse anche con sac-à-poche) disporre dei piccoli mucchietti di composto su una teglia, rivestita di carta forno inumidita e poi strizzata, dandogli la forma desiderata.

Ho appena infornato i biscotti al vino... è stata dura! A crudo il sapore è divino e ho mangiucchiato sempre.
Ho fatto qualche modifica:
VINO ROSSO anziché BIANCO, avevo quello aperto, so che è meno adatto, per...ho fatto altre volte i biscotti col vino bianco e sono buoni lo stesso!!!
YOGURT al posto del F.B.
CANNELLA come aroma...è la mia droga!
13-14 cucchiai di crusche
Riguardo all'uovo, io l'ho messo, ma forse andava bene anche senza!

BISCOTTI DUKAN
1 yogurt aromatizzato 0% al gusto desiderato
1 porzione crusche (2+1)
1 uovo
dolcificante
Preriscaldate il forno a 200C
Mescolate gli ingredienti e fate delle specie di piccole gallette in padella. Attenzione, saranno più molli della galletta normale
Infornate per 10 minuti per lato lasciandole ancora nel forno spento fino a quando non diventano croccanti.
Il trucco per renderli morbidi allinterno e croccanti allesterno è proprio al doppia cottura cotti direttamente nel formo non vengono così.

COOKIES (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Per 1 persona
Ingredienti:
2 uova
1/c cucchiaino dolcificante liquido
1 cucchiaio di crusca di frumento
2 cucchiai di crusca davena
20 gocce aroma di vaniglia senzolio
Mescolate in un recipiente i due tuorli, il dolcificante, la vaniglia e le crusche.
Montate gli albumi a neve molto ferma e incorporateli delicatamente alla preparazione precedente.
Versate la preparazione in uno stampo piatto e mettete in forno preriscaldate a 180 C per 15-20 minuti.

LINGUE DI GATTO (PP, PV)
1 dose

Preriscaldate il forno a 180.
In una ciotola mescolate bene 2 cucchiai crusca davena. 3 cucchiai aspartame in polvere, 1 cucchiaio maizena, 1 cucchiaino lievito per dolci. Aggiungete 2 albumi 15 gocce daroma. a burro 1 cucchiaino aroma vaniglia, 30 gr FB scolato due volte e mescolate con una forchetta. Con una tasca per pasticceria fate una quindicina di bastoncini per distanziati. 15 minuti 160 sorvegliandoli.

MINI ROCCE CONGOLESI (ATTACCO, PP, PV)
1 dose :
Mettete in una ciotola 1 albume a temperatura ambiente. Aggiungete 3 cucchiai di aspartame in polvere (il solito Canderel); mescolate con una forchetta fino a quando non diventa bianco e monta un po. Aggiungete 1 cucchiaino di aroma cocco, 2 cucchiai crusca davena e 1 cucchiaio crusca frumento. Fare dei mucchietti aiutandovi con due cucchiaini, cuocere 15 minuti a 150.
___________________________________________________________________________

CARNE BIANCA CARNE BIANCA CARNE BIANCA CARNE BIANCA CARNE BIANCA CARNE BIANCA
___________________________________________________________________________

ALI DI POLLO CROCCANTI (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 20 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
6 ali di pollo
1 bicchiere piccolo di salsa di soia
1 spicchio daglio schiacciato
1 cucchiaio di dolcificante liquido Hermesetas
4 cucchiaini da caffè delle 5 seguenti spezie: anice stellato, chiodi di garofano, pepe, cannella,finocchio
1 cucchiaino zenzero fresco sminuzzato
Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola. Lasciate marinare 2- 3 ore mescolando una - due volte. Mettete in forno in una teglia per arrosti e fate rosolare sotto il grill. Quando le ali pollo cominciano a cantare e a fare le bolle (5 - 10 minuti) giratele e fatele cuocere ancora 5 - 10 minuti.
N.B. La ricetta finisce qui. Non dice di non mangiare la pelle delle ali né di spellarle. Fate voi!



ARROSTINI DI POLLO (ATTACCO, PP, PV)
prendere il sovracoscia di pollo senza pelle, metterci sopra (nella parte interna, dove c'è l'osso) 1 foglia di salvia, rosmarino, timo,sale e pepe, chiudere e legare l'arrostino.
Rosolare in padella antiaderente da tutte le parti, poi coprire con brodo di dado, mettere un rametto di rosmarino, uno spicchio di aglio nella padella e incoperchiare, quando è cotto, togliere il coperchio e fare prendere colore.



ASPIC DI POLLO (PV)
la base è il pollo che si fa bollire senza pelle ben sgrassato
quando è cotto lo lasci raffreddare e poi lo tagli a pezzetti più o meno grossi a seconda del tuo gusto
poi puoi sbizzarrirti aggiungendo a tuo gusto, uova sode cetriolini capperi peperoni sott'aceto funghetti (olive ma non in
protal) insomma puntini colorati da aggiungere all'aspic
prepari la gelatina, o direttamente col dado di gelatina liebig oppure con il brodo (piuttosto allungato) al quale
aggiungerai la colla di pesce ( 1 confezione ogni M litro) e la lasci raffreddare senza farla indurire
poi se vuoi fare un piatto che presenti bene, prendi una forma a ciambella, oppure una da budino frastagliata oppure
ancora meglio le formine da budino monoporzione
metti un dito di gelatina in fondo e metti in frigo e lasci raffreddare (deve venire dura)
poi inizi la fase creativa e decorativa
metti le fettine di uovo e gli spicchietti di cetriolino e pochissima gelatina e rimetti in frigo qualche minuto che si
incollino alla gelatina precedente
poi metti pollo e verdurine creando un effetto ottico piacevole e un po di gelatina., poi di nuovo in frigo e via cosi a
seconda della dimensione della forma scelta fai più strati fino ad arrivare al bordo
poi lo lasci in frigo, in genere si prepara un giorno per l'altro la gelatina è un ottimo conservante se copre
completamente la carne
per rigirarlo nel piatto basta passare velocemente la forma dotto l'acqua calda e capovolgere sul piatto.
è un piatto di grande effetto visivo adatto anche come antipasto per una cena !!

BOCCONCINI DI POLLO ALLE MANDORLE (PP, PV)
petto di pollo
salsa di soia
aroma di mandorla
maizena

Tagliate un petto di pollo a quadratini e mettetelo in un contenitore bagnando abbondantemente di salsa di soia, lasciatelo riposare un po' (una mezzoretta è sufficiente)
Poi fate scaldare una pentola antiaderente, buttate dentro i quadrotti di pollo sgocciolati dalla salsa di soia e fateli rosolare.
Intanto si mette a parte un pentolino con la salsa di soia rimasta ed eventualmente se ne aggiunge un po', aggiungete 1 peperoncino e fate scaldare.
A parte si scioglie un po' di maizena in poca acqua fredda e si aggiunge alla salsa di soia che nel frattempo si è scaldata..
Si fa rapprendere, si aggiunge qualche goccia di aroma alla mandorla, si rimesta bene e si butta sui bocconcini di pollo e si lascia insaporire cinque minuti.



BOCCONCINI DI POLLO E POMODORINI AL CARTOCCIO (PV)
500 gr. di polpa di pollo, 8 pomodorini, 1 spicchio di aglio, una manciata di prezzemolo, sale e pepe
Tagliare a bocconcini il pollo, versarli su un foglio di carta di alluminio, cospargere con un trito di aglio e prezzemolo, 8 pomodorini tagliati in due, un pizzico di sale e di pepe, chiudere il cartoccio e cuocere in forno caldo a 200 per una ventina di minuti. A fine cottura aprire il cartoccio e fare le porzioni.


BOCCONCINI DI POLLO CON SALSA ORIENTALE (PP, PV)
1 petto di pollo intero da tagliare a cubetti
Salsa di soia
Aceto balsamico
Tabasco
1 cucchiaino di maizena

Mettere a marinare i bocconcini di pollo irrorati abbondantemente di salsa di soia per almeno 1 ora meglio la sera prima
In una padella antiaderente fare saltare i bocconcini scolati dalla salsa
A parte preparare la salsa orientale mettere sul fuoco salsa di soia e aceto acqua in uguali percentuali.
Sciogliere a freddo la maizena in poca acqua Aggiungere alla salsa sul fuoco e farla rapprendere
Aggiungere il tabasco
Mettere la salsa sul pollo che nel frattempo sarà giunto a cottura


BOCCONCINI DI POLLO PROFUMATI (PP, PV)
(nuova variante del pollo al limone)
petto di pollo tagliato a pezzi
2 limoni spremuti
2 cucchiai senape di Digione
1 cucchiaio di maizena
1 misurino di granulare

Sciogliere la senape nel succo di limone, mettere i pezzi di pollo in un recipiente e coprire con il succo di limone insaporito con la senape e lasciare marinare in frigo coperto
Mettere una padella antiaderente sul fuoco vivace e spolverizzare il granulare
Scolare i pezzetti di pollo e metterli in padella a rosolare
Quando sono rosolati da tutte le parti, allungare la marinata con un bicchiere di acqua fredda dove si è sciolta la maizena
Aggiungere ai pezzi di pollo e lasciare insaporire e rapprendere un po' la salsina.

CREMA DI POLLO (PV)
1 pollo piccolo disossato, 1 cipolla, 1 costa di sedano, 1 carota
Mettere in una pentola un litro di acqua, unire la carne di pollo tagliata a tocchetti, la cipolla, il sedano e la carota, coprire e lasciare cuocere per un paio di ore, a cottura ultimata frullate tutto in modo che risulti una crema, condite con un pizzico di sale e di pepe e lasciate cuocere ancora un paio di minuti. Versate nei piatti e accompagnate con crostini di pane abbrustoliti (in fase 3).



CONIGLIO ALLA CACCIATORA (PV)
Coniglio a pezzi
Cipolla
Pelati
Capperi
Sedano
Carota
Funghi
Dado per il soffritto
in una padella antiaderente fate rosolare da entrambi le parte i pezzi di coniglio contemporaneamente
in una padella a parte fate soffriggere con un p di dado granulare e un cucchiaio dacqua la cipolla e poi aggiungete pezzi di pomodoro pelato, capperi, sedano, carote, funghi
e fate cuocere
appena il coniglio sarà rosolato non cotto da entrambi le parti riversate il miscuglio dell'altra padella e fate cuocere fino a quando il coniglio non è ben cotto girate il coniglio di tanto in tanto
e poi servite...viene davvero ottimo...

CONIGLIO O POLLO ALLA CACCIATORA (PV)
In un tegame largo e basso far bollire 3-4 dita d'acqua con granulare vegetale a 0 grassi, 1 spicchio d'aglio, due cucchiaiate di passata di pomodoro, una bustina di dolcificante e un po' d'aceto.
Appena bolle aggiungere il coniglio o il pollo, accuratamente sgrassato e spellato, + 100 grammi di fegatelli di pollo.
Lasciando la fiamma vivace, cuocere coperto per 45 minuti (occhio al liquido di cottura, eventualmente aggiungere poca acqua calda).
Scoprire e cuocere ancora un po', fino alla cospicua riduzione del liquido (non fatelo evaporare tutto, eh).
Aggiungere rosmarino e timo. Lasciare coperto fino a poco prima di andare a tavola. (quindi si pu preparare anche 2-3 ore prima)
Togliere il coniglio (o il pollo) dal tegame e sistemarlo in una teglia foderata con carta da forno, farlo dorare sotto il grill per 5-10 minuti.
Nel frattempo raccogliere il fondo di cottura coi fegatelli, a piacere togliere lo spicchio d'aglio o lasciarne solo un pezzetto, e frullare il tutto.
Servire il coniglio/pollo subito, ricoperto dalla salsa alla cacciatora. Per i mariti aggiungere olio a crudo.



CONIGLIO AL LIMONE (PP, PV)
1 coniglio tagliato a pezzi
1 peperoncino
1 vaschetta di timo fresco
2 foglie dalloro
4 o 5 limoni succosi
1 misurino di brodo di carne granulare magro
1 cucchiaio di maizena

La sera prima mettere in un recipiente in vetro i pezzi di coniglio ben ravvicinati fra loro e cospargerli con abbondanti foglioline e rametti di timo, le foglie di alloro spezzettate e il peperoncino frantumato con le mani.
Spremere i limoni e cospargere il succo senza semi sopra il coniglio, ricoprire e riporre in frigo a marinare.
Prendere una larga padella antiaderente e mettere sul fondo il brodo granulare (senza aggiungere acqua), porre sul fuoco a fiamma vivace e mettere i pezzi di coniglio scolandoli bene dalla marinata ma lasciandogli tranquillamente i gusti attaccati alla carne e fare rosolare a fiamma alta.
In un pentolino a parte versare il succo di limone della marinata facendo attenzione che non gli rimangano dentro i rametti di timo ma eventualmente solo delle foglioline, aggiungere un bicchiere da vino di acqua e mettere su fuoco bassissimo.
Durante i primi minuti di cottura il coniglio rilascerà parecchi liquidi che vanno man mano raccolti e versati nel pentolino col succo di limone in modo che il coniglio possa dorare bene da ambo i lati. A doratura avvenuta abbassare la fiamma e portare a cottura eventualmente coprendo a mezzo coperchio.
Sciogliere un cucchiaio raso di maizena in un bicchiere da vino scarso di acqua e versare nel pentolino rigirando bene in modo da ottenere una salsa senza grumi.
Una decina di minuti prima che la cottura sia ultimata versare la salsa al limone sul coniglio, rigirare bene i pezzi che ne siano ricoperti e lasciare imbiondire la salsa rigirando spesso.



FAGOTTINI DI POLLO AGLI SPINACI (PV)
petto di pollo, 125 g
spinaci 50 g
pomodoro
vino bianco bicchiere
scalogno
crusca davena grattugiata 1 cucchiaio
sale q.b.
pepe q.b.
Pulite, lavate e lessate gli spinaci, (potete usare anche quelli surgelati) e dopo averli ben strizzati, tritateli insieme al pomodoro. Utilizzate fettine sottili di petto di pollo e infarinatele con la crusca. Mettete al centro di ogni fetta il ripieno di verdure, ripiegate la carne a portafoglio e chiudetela con uno stuzzicadenti. Sbucciate lo scalogno e tritatelo, poi mettetelo ad appassire in una pirofila a fuoco basso. Unitevi i fagottini di pollo e fateli dorare da entrambe i lati, poi aggiungete il vino e fatelo evaporare. Abbassate la fiamma regolate di sale e aggiungete un po' di pepe e terminate la cottura a fuoco basso.

FEGATINI AGRODOLCI (ATTACCO, PP, PV)
1 confezione di fegatini
1 mestolino di salsa agrodolce (che si trova allinizio del ricettario)
Fare saltare i fegatini e i cuoricini aperti in una pentola antiaderente, rigirarli e quasi a fine cottura aggiungere un mestolino di salsa agrodolce.

PACCHETTI DI PETTI DI POLLO (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 30 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
6 fettine di petto di pollo
4 cucchiai di senape
4 fette di prosciutto cotto
Erbe di Provenza
Sale, pepe
Preriscaldate il forno a 180 C. Sgrassate le fettine di pollo, se necessario, e mettetele in un foglio di carta dalluminio.
Spalmare ciascuna fettina con un cucchiaio di senape, e avvolgetela a rotolino con una fetta di bresaola. Spolverizzate con erbe di Provenza, salate e pepate. Innaffiate i rotolini con un poco dacqua, fate un cartoccio e infornate per 30 minuti.





PETTI DI POLLO AL CURRY (ATTACCO, PP, PV)
x 2 persone, tempo di preparazione e cottura circa 50'
Fase:
2 petti di pollo
curry q.b.
1 cipolla media
yoghurt magro 1 barattolo

tagliare i petti di pollo in piccoli pezzi e coprirli con il curry. Tagliare la cipolla in pezzi piccoli.
Far scaldare una padella antiaderente e cuocere il pollo e la cipolla per pochi minuti.
Mettere ancora un po' di curry nello yoghurt e aggiungerlo al pollo.
Terminare la cottura a fuoco basso.


PETTI DI POLLO AL PEPE VERDE (PP, PV)
petto di pollo 100 g
maizena
vino bianco
sale
pepe
Battete leggermente le fettine di carne e ripulitele dall'eventuale grasso e pellicine. Passatele nella maizena in modo che se ne rivestano in modo uniforme.
Fate rosolare la carne, cuocendola prima su un lato per circa 5 minuti, poi rigiratela e cuocetela sull'altro.
Irrorate con circa g 50 di vino, lasciate evaporare. Salate leggermente i petti di pollo e cospargeteli con abbondante pepe verde (circa 1 cucchiaio). Rigirateli nel loro fondo di cottura e servite calde.
POLLO PICCANTE AL POMODORO E ZUCCHINI (PV)
3 petti di pollo
1 zucchina
2 o 3 pomodori
1 cipolla
3 peperoni
1 spicchio di aglio
Un po' di concentrato di pomodoro (4 / 5 CS)
varie spezie : spezie del Marocco , cumino, coriandolo
sale, pepe
Tabasco
erba cipollina e prezzemolo
Tritare le cipolle , aglio, pollo , pomodori, zucchine. In un wok o padella , mettere 2 cucchiai di acqua e gettare la cipolla e peperoni. Quando non c'è più acqua, aggiungerne un po' e gettare nel wok pomodori , aglio , zucchine. Aggiungere le spezie a mescolare. Aggiungere un po' di passata di pomodoro e tabasco. Fate bollire , mescolando di tanto in tanto. Quando il composto è quasi cotto , aggiungere i pezzi di pollo.
Fate bollire , mescolando di tanto in tanto , fino a quando il pollo è cotto.

POLLO CON SALSA AI CAPPERI (PV)
2 cosce di pollo
Capperi
cipolla
Salvia
Vino bianco
Ho lavato le due cosce di pollo, e le ho messe in una capace padella antiaderente. Ho aggiunto mezza cipolla bianca affettata, tre foglie di salvia, una manciata di capperi ben lavati e privati del sale di conservazione. Non ho aggiunto altro sale. Ho messo sulla fiamma a cuocere lentamente. Non appena la pelle si è ammorbidita, l'ho sfilata ed eliminata completamente. Ho continuato a cuocere a fiamma bassa. A metà cottura, ho sfumato con pochissimo vino bianco ed ho messo un coperchio sulla padella. Quando mi sono accorta che era quasi pronto, ho raccolto nel bicchiere del minipimer il fondo di cottura e l'ho frullato. E' venuta una salsina delicata e squisita che verser calda sul pollo una volta che lo impiatter.

POLLO ALLE CIPOLLE (PV)
x 2 persone
pollo a pezzi senza pelle
1 kg di cipolle bianche
acqua
sale noce moscata q.b. 1 dado
no olio o altri condimenti non servono!!!!!
allora pulite e tagliate le cipolle (tutto il kg poi cotte svaniscono di quantità) a rotelle e mettetele con sale e noce moscata dado e semicoperte di acqua in una padella antiaderente larga. Fatele fare piano piano finche l'acqua non si ritira quasi del tutto e si dorano. Aggiungete il pollo a pezzi e altra acqua (regolatevi a occhio) per far cuocere senza attaccare e seccare, girate di tanto in tanto e a cottura del pollo finita alzate la fiamma x far abbrustolire un po' il tutto.

POLLO AL CURRY (ATTACCO/PP/PV)
1 piccola cipolla
1/2 spicchio d'aglio tritato
Petto di pollo tagliato a cubetti
1 cucchiaino di spezie per curry in polvere
1 pizzico di curcuma
Dado vegetale
100 ml latte scremato
Sale
Tritare aglio e cipolla e farli stufare a fiamma alta con poca acqua. Rosolarvi il pollo e mescolare di tanto in tanto fino a quando sarà quasi cotto. Nel frattempo sciogliere le spezie nel latte e versatele sul pollo. Mescolare bene, salare a piacere.
Cuocere ancora qualche minuto e servire. (in pp/pv potete aggiungere, 5 minuti prima di togliere dal fuoco, un cucchiaino di maizena per far rapprendere il sughetto).



POLLO AL KETCHUP (silvia) (ATTACCO, PP, PV)
volevo insegnarvi una salsina favolosa, semplice semplice per spennellare il vostro pollo al forno , vedrete che poi non vorrete più mangiarlo diversamente
allora prendete una ciotolina , metteteci del ketchup , origano ,aglio in polvere, un pizzichino di sale e un po' di aceto ( no balsamico ) girate bene bene
fate rosolare il pollo sfumandolo con del vino bianco
una volta sfumato spennellatelo con questa salsina
quando avrà fatto una leggera crosticina giratelo e spennellatelo dall'altro alto


POLLO IN TECIA (IN TEGAME) (PV)
1 piccolo pollo
250 gr di funghi
4 pomodori freschi
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 spicchio daglio
2 chiodi di garofano
1 pizzico di cannella in polvere
1 bicchiere d vino bianco
Brodo vegetale
Sale, pepe
Lavare con molta cura il pollo, spellarlo, strofinarlo con mezzo limone e tagliarlo a pezzi. In una padella rosolare i pezzi di pollo. Aggiungere il battuto di sedano, cipolla e carota e lo spicchio daglio. Far insaporire il tutto per qualche secondo, sfumare con il vino e lasciarlo evaporare. Aggiungere i pomodori spellati, strizzati e tagliati a pezzetti ed aromatizzare con le spezie, salare, mettere il coperchio e proseguire la cottura a fiamma dolce. Se dovesse asciugare troppo aggiungere del brodo caldo. Nel frattempo rosolare lo spicchio daglio, unire i funghi puliti ed affettati sottilmente e farli rosolare e cuocere a fuoco vivace. Salarli, peparli ed aggiungerli al pollo ormai cotto. Servire il pollo in tecia con una fumante (in fase tre) polenta gialla.

POLPETTE/POLPETTONE/HAMBURGER di FESA E FUNGHI (PV)
1 fesa di tacchino
2 confezioni di funghi
2 uova
prezzemolo
Aglio
Sale e pepe
lavare i funghetti, tagliarli a listarelle e cuocerli con un misurino di granulare alle verdure e due spicchi daglio in una padella antiaderente
Lavare il prezzemolo e tritarlo
Tritare la fesa di tacchino e preparare limpasto aggiungendo le 2 uova sale e pepe e prezzemolo tritato
Tritare grossolanamente i funghetti scolandoli dallacqua in eccesso e aggiungere allimpasto mescolando bene.
Utilizzare limpasto ottenuto per hamburger, polpettine da cuocere al forno (180 per 20 30 minuti) o per un polpettone da cuocere in una forma da plum cake in formo a 180 per 40 minuti

POLPETTINE DI POLLO AL PEPE ROSA (PP, PV)
1 petto di pollo
Pepe rosa
aglio
Sale
Aceto balsamico
1 dadino liebig 2% grassi
cucchiaino maizena

ho buttato nel mixer un petto di pollo sale aglio e pepe rosa e...trrrrrrrrrrr poi con le mani bagnate ho fatto le polpettine e le ho cotte qualche minuto nella padella antiaderente..... e alla fine ho preparato a parte una salsina agrodolce.... con maizena acqua un dado light e sul finire una spruzzata di aceto balsamico che poi ho versato sulle polpettine lasciandole insaporire per altri 5 minutini .... ...bbbbbuone!!



ROLATE DI POLLO AL BASILICO (PP, PV)
2 porzioni va dimezzata la crusca di colazione
Due petti di pollo
2 cucchiai di crusca avena
1 cucchiaio di crusca di grano
1 albume
1 vaschetta di basilico
1 spicchio daglio
Per la salsa
1 cucchiaino di maizena
1 dadino liebig 2% grassi

Aprire i petti di pollo a portafoglio
Mettere nel mixer la crusca le foglie di basilico lavate e asciugate e la spicchio daglio, aggiungere lalbume allultimo sempre nel mixer
Allargare i petti di pollo e spalmare su entrambi il composto
Arrotolare le due rolate e legarle con lo spago
Infornare 30 minuti a 180 in uno stampo da plum-cake.
A fine cottura raccogliere il sugo in un padellino e preparare una salsina aromatica sul fuoco con la maizena sciolta nellacqua fredda e aggiunta alla salsa raccolta alla quale aggiungere un dado senza grassi ed eventualmente altre erbette.

ROLATE DI POLLO AI FUNGHI (PV)
Due petti di pollo
1 Confezione di funghetti
30 gr di Porcini secchi
2 spicchi daglio
Sale e pepe
1 uovo
1 vaschetta di prezzemolo
Per la salsa
1 cucchiaino di maizena
1 dadino liebig 2% grassi

Mettere a bagno i funghi secchi
Pulire gli champignon e metterli in una padella antiaderente con laglio tagliato a pezzettini e aggiungere i porcini ammollati tenendone da parte qualcuno per la salsa e recuperando lacqua che filtrerete in un pentolino nella quantità di un bicchiere.
Verso fine cottura spargere sui funghi il prezzemolo tritato, mescolare bene e spegnere il fuoco.
Aprire i petti di pollo a portafoglio togliendo il pezzo volante interno.
Appoggiare il petto di pollo fra due fogli di carta da forno e battere con il batticarne in modo da rendere lo spessore omogeneo.
Mettere nel mixer il pezzo volante dei petti di pollo, luovo il sale il pepe e tritare bene poi aggiungere i funghi e tritare grossolanamente.
Spalmare sui petti di pollo il composto e, aiutandosi con la carta da forno, arrotolare la rolata stringendola bene e formando una caramella nella quale cuccerete larrosto
Infornare 30 a 180 in uno stampo da plumcake.
A fine cottura raccogliere il sugo nel padellino dove avete messo lacqua dei funghi filtrata, fare scaldare e aggiungere un cucchiaio raso di maizena sciolta nellacqua fredda e fare raddensare la salsa mescolando a fuoco lento.

SPEZZATINO DI POLLO CON PEPERONI
pollo 130 g
peperoni 200 g
brodo di pollo q.b
sale q.b.
pepe q.b.
Per la preparazione di questa ricetta utilizzate la parte del petto.
Tagliate la carne in piccoli pezzi e fatela rosolare in una padella.
Successivamente aggiungete il brodo di pollo, coprite e fate cuocere per circa 20 minuti. Togliete il pollo dalla padella e aggiungete i peperoni tagliati a listarelle sottili. Regolate di sale e lasciate cuocere a fuoco vivace per circa 10' fino a che i peperoni risultano teneri. Prima di spegnere il fuoco, aggiungete nella padella il petto di pollo in pezzi e lasciate insaporire per qualche secondo. Servite immediatamente. Buon appetito!

SPIEDINI DI POLLO E PEPERONE
Petto di pollo, 100 g
peperone rosso (piccolo)
pomodoro, 1
cipolla
vino
brodo vegetale
rosmarino
sale q.b.
Tagliate un petto di pollo a cubetti e il peperone e il pomodoro in piccoli pezzi. Utilizzate uno spiedino e infilzate pezzi di pollo, pomodoro, peperone e qualche pezzo di cipolla alternandoli.
Disponete lo spiedino su di una teglia (vanno bene anche quelle di alluminio "usa e getta") e bagnatelo con qualche cucchiaio di brodo.
Riscaldate il forno, ponetevi lo spiedino e lasciate cuocere per circa 12-15 minuti, girandolo di tanto in tanto. Portate in tavola caldo.

STRACCETTI DI POLLO AI FUNGHI (PV)
tagliate il petto di pollo (o tacchino)
a listarelle filetti come li chiamate)
metteteli in una bustina x alimenti con un po di maizena e chiudete la busta e sbattete il tutto x far (impanare) il pollo.
fate lessare i funghi in acqua leggermente salata x 20 minuti e poi cuocete nel latte (1 bicchiere) x altri 5 minuti.
frullate il composto e mettete da parte.
poi mettere in una padella antiaderente latte (1 dito di altezza) fate scaldare e salate un pochino e poi mettete i filetti di pollo infarinati (logicamente togliete la farina di troppo!) e metteteli nel latte a cuocere x 5 minuti a fuoco medio.
poi aggiungete la salsa di funghi e girate il tutto e lasciate cuocere x 10 minuti, alla fine mettete poco vino e alzate la fiamma al massimo....
poi ditemi!
vi prego provate a fare gli straccetti di pollo ai funghi vi posto la ricetta che sono divini! (pure cuoca sono diventata! fateli e ditemi!
petto di pollo intero
funghi champignon
poco vino x sfumare alla fine latte scremato sale q.b
noce moscata
maizena

io ho modificato appena appena la ricetta: invece di "infarinare" gli straccetti li ho buttati in padella a farli colorare un po, ci ho messo un po di funghetti affettati, salato pepato sfumato con vino bianco e poi aggiunto il latte e una puntina di maizena, il resto tutto uguale.

TASCHE DI POLLO AL FORMAGGIO E AGLIO (ATTACCO, PP, PV)
per 2 persone
tempo di preparazione e cottura circa 60'

4 cucchiai di fromage blanc
2 petti di pollo
aglio in polvere q.b.
sale
prezzemolo

Scaldare il forno a 180.
Fare un taglio nel petto di pollo per formare una tasca (occhio a non tagliarlo in due!)
mettere un po' di sale e aglio all'interno della tasca.
Mettere un foglio di alluminio su una teglia abbastanza grande da avvolgere i petti di pollo.
Adagiare i petti di pollo sull'alluminio , mettere 2 cucchiai di fromage blamk in ciascuna tasca,
ancora un po' di aglio (per chi no ha ripercussioni da parte del marito e dei figli).
Chiudere la tasca con le dita e mettere sopra un po' di prezzemolo poi avvolgere i petti di pollo
nell'allumini e infornare per 30' a 180.
Aprire i cartocci, mettere il forno su grill e far cuocere per ancora 15 minuti.

ZUPPA DALI DI POLLO ALLE COZZE (PV)
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 2 ore
Per 6 persone
Ingredienti:
2 cipolle
1 testa daglio
1,5 kg di ali di pollo
2 scalogni
4 coste di sedano
1 bouquet garni (mazzetto di erbe aromatiche, legate insieme con dello spago da cucina)
1 kg cozze
6 ciuffetti di erba cipollina
5 ciuffetti di cerfoglio
Sale, pepe
Spelate le cipolle, gli scalogni e la testa daglio.
Portate ad ebollizione 3 litri dacqua leggermente salata. Tuffate nellacqua le ali di pollo, le cipolle, gli scalogni, laglio, il sedano, il bouquet garni e il pepe. Coprire la pentola e fate cuocere per due ore a fuoco molto basso. Una volta che il brodo è cotto, sgusciate le cozze facendole aprire pin padella a fuoco alto per 3 minuti. Mettete il sugo di cottura delle cozze da parte lasciate qualche cozza col guscio per guarnizione. Filtrate il sugo di cottura delle cozze. Dividete le cozze in ciotole con un po di sugo di cottura. Togliete le ali di pollo dal brodo cotto, riportatelo ad ebollizione, salate e pepe. Infine, versate il brodo di pollo sulle cozze, cospargete con lerba cipollina e il cerfoglio tritati e aggiungete qualche cozza col guscio per decorare il tutto. Servire caldo.

Terrina di pollo(PP)
Tempo di preparazione: 15 minuti
tempo di riposo: 120 minuti
per 6 persone
PP, Attacco
Ingredienti
500 g di petti di pollo
2 cipolle tritate
5 cetriolini tritati
100 grammi di yogurt bianco magro
paprica in polvere
Noce moscata
Sale e pepe
Dorare il pollo in una padella per 5 minuti. Mettete nel mixer con tutti gli ingredienti e tritare . Mettere in una terrina, comprimere e mettere in frigorifero per almeno 2 ore.







TERRINA DI CARNE E POMODORO (PV)

Preparazione: 45 minuti riposo: 1 ora
Per la mousse di carne:
100 gr di carne (pollo o tacchino)
2 cucchiai da tavola di formaggio freso Norvegese
2 cucchiai da tavola di Quark
1 pizzico di paprika
Per la salsa al pomodoro:
tazza di passata di pomodoro
1 spicchio daglio
1 cucchiaio di formaggio fresco
In due contenitori separati mescolate gli ingredienti per la mousse e per la salsa al pomodoro. Lasciateli riposare per unora. Mettere nei bicchieri gli ingredienti a strati fino a esaurimento. Completare con due foglie di basilico fresco. Servire freddo.

PETTO DI POLLO CON SALSA DI STILE INDIANO (PP)
8 fettine di pollo
4 cucchiaini di zenzero in polvere
3 yogurt a basso contenuto di grassi naturali
2 cipolle
3 spicchi di aglio
1 limone
10 foglie di menta
1 cucchiaio di spezie indiane
1 cucchiaino di cannella
2 pizzichi di pepe di Caienna
1 cucchiaino di semi di coriandolo
3 chiodi di garofano
Sale e pepe
Sbucciate il limone. Sbucciare e schiacciare gli spicchi d'aglio. Mescolare le yogurt, zenzero, aglio e spezie, limone e foglie di menta tritate in un piatto. Tagliare le fettine di pollo a fettine. Mettere le scaglie di pollo nella marinata e lasciate marinare in frigorifero per 24 ore. Il giorno dopo, tritate la cipolla, farli cuocere con un cucchiaio di acqua, quindi aggiungere il pollo e la marinata. Lasciar cuocere a fuoco basso per circa 60 minuti.

POLLO TANDOORI CON COCA COLA E CAVOLFIORE (PV)
Ingredienti
2 fettine di pollo
200 ml di Diet Coke
1 cucchiaio da tavola di spezie tandoori
1 cipolla
Sale e pepe
200 gr di cavolfiore
Tagliare le fettine di pollo a pezzetti di circa 2 cm. Cuocere in una padella antiaderente, a fuoco alto, fino alla doratura. Aggiungere la cipolla tagliata a fettine sottili. Abbassare la fiamma e lasciar cuocere la cipolla per qualche minuto, poi cospargete con le spezie tandoori. Bagnare con la coca-cola luce e lasciate cuocere finché la salsa diventa sciropposa. Mentre il pollo si sta cucinando, cuocere il cavolfiore in acqua bollente per 10 minuti. Servire caldo.

COTOLETTE DI POLLO AGLI ASPARAGI (PV)
4 cotolette di pollo
2 cipolle
1 peperone rosso
1 peperone giallo
2 carote
1 vasetto piccolo di asparagi bianchi
1 tazza di brodo di pollo
salsa di soia
1 pezzo di formaggio o della panna acida al 5%
basilico fresco tritato pepe
Tagliare il pollo a fettine sottili e cucinatelo su una padella antiaderente, mettetele da parte su un piatto.
Tritate grossolanamente le cipolle .
Tagliare i peperoni e le carote a listarelle sottili.
Soffriggere la cipolla in una padella (preferibilmente un wok ) con il brodo di pollo, quindi aggiungere i peperoni e le carote.
Fate bollire 5 minuti, quindi aggiungere la salsa di soia, il formaggio bianco e il pepe.
A questo punto aggiungere il pollo e gli asparagi ( precedentemente sciacquati sotto l'acqua ) e il basilico.
Servire caldo .

POLLO AL CURRY CON GAMBERETTI
1 pollo
200 gr di gamberetti
3 spicchi daglio
1 cucchiaio di zenzero grattugiato
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
2 cipolle
2 cucchiai di curry in polvere
3 cucchiai di foglie di coriandolo fresco
4 foglie di alloro
Sale, pepe
Tagliare il pollo a pezzetti dopo aver tolto la pelle. Soffriggerlo in una padella antiaderente per circa 5 minuti. Togliere il pollo e tenerlo da parte. Rosolare l'aglio tritato, lo zenzero grattugiato , la cipolla tritata e peperoncino tritato. Aggiungere il concentrato di pomodoro e il curry. Cuocere per 5 minuti. Mettete in padella i pezzi di pollo. Bagnare con un bicchiere di acqua calda (10 cl) . Aggiungere la foglia di alloro e il sale. Coprire e cuocere a fuoco basso 10 minuti. Aggiungere i gamberetti. Alzare la fiamma e cuocere 5 minuti scoperto.

POLPETTE DI POLLO (PV)
Finalmente ho trovato un macellaio figo ed è vicino a casa mia!!!
dunque per 14 polpettine
400 g petto di pollo tritato
1 cipollotto rosso (parte rossa e verde tutto insomma)
1 uovo
erbe secche a piacere
io ho usato erbe di provenza e il mix che si vede sullo sfondo fatto con aglio cipolla peperoncino e prezzemolo
Mescolare tutto con una forchetta e poi con le mani. formare delle polpettine o degli hamburger e cuocere su una padella antiaderente


Arrosto Di Petto Di Pollo 1 (ATTACCO, PP, PV)
1 petto di pollo intero
Aromi
preparazione
dopo aver pulito e diviso in due il petto di pollo condire una delle due parti con pepe e rosmarino. Chiudere a libro e legare bene. Sigillare su una padella antiaderente a fiamma alta condire con aromi a piacere e sale (io ho usato il sale per arrosti) e infornare a 180 per 60/80 minuti. Lasciar raffreddare prima di servire


___________________________________________________________________________

CARNE ROSSA CARNE ROSSA CARNE ROSSA CARNE ROSSA CARNE ROSSA CARNE ROSSA
___________________________________________________________________________

API DI BRESAOLA (ATTACCO, PP, PV)
4 cucchiai di FB
4 fette di bresaola
Erbe aromatiche miste
Fili di erba cipollina
Prezzemolo in foglie
Mescolare le erbe al FB e stenderne un cucchiaio per ogni fetta di bresaola. Arrotolare la bresaola per formare dei cilindri, legarli con lerba cipollina e decorare con foglie di prezzemolo per far sembrare il cilindro unape.



BOCCONCINI ALLO YOGURT (PV)
350 gr di filetto di maiale tritato
Mezzo peperone verde
Mezzo peperoncino rosso
Un peperoncino rosso piccante
Un limone
Noce moscata
Mezzo bicchiere di latte scremato
Un yogurt bianco magro
Un cucchiaio di foglie di menta tritate
Aglio, sale, pepe
Mondare i peperoni, tritarli grossolanamente. In una ciotola amalgamare la carne con i peperoni, il peperoncino tritato, una grattata di noce moscata, il succo dimezzo limone, sale e pepe. Preparare delle polpettine grandi come una noce. Cuocerle al vapore per dieci minuti dopo averle avvolte una per una nella carta da forno, poi lasciare riposare semicoperto per 3 minuti. Tritare uno spicchio di aglio, mescolarlo con la menta, lo yogurt, 2 cucchiai di succo di limone, sale e pepe. Eliminare i cartocci e servire le polpette con la salsa allo yogurt.

BOCCONCINI DI VITELLO CON ZAFFERANO (ATTACCO, PP, PV)
500 g di polpa di vitello a pezzetti, 2 bustine di zafferano, bicchiere di vino bianco secco, 1 cipolla, prezzemolo, brodo vegetale, sale e pepe.
Tagliare fine la cipolla, versare in una padella con un poco di brodo vegetale e cuocere, quando inizia a colorare aggiungete il vitello, salate, bagnate con il vino e lasciate insaporire. Sciogliete lo zafferano in una tazza di brodo caldo e versatela sulla carne. Pepate e cospargete di prezzemolo tritato. Cuocete per circa mezzora.



BRESAOLA DI MANZO CON CARCIOFI (PV)
carpaccio di manzo 120 g
carciofo, 1
porcini freschi 80 g
indivia belga 50 g
finocchio 20 g
carota 20 g
cipollotto 20 g
sedano 20 g
peperone rosso 15 g
trito aromatico (timo,erba cipollina)
aceto balsamico
sale q.b.
pepe q.b.
Riducete in piccoli dadi il finocchio, la carota, il cipollotto, il peperone. Aggiungete un pizzico di trito aromatico, 2 cucchiai di aceto balsamico, sale, pepe.
Cospargete il carpaccio di manzo con parte della dadolata e lasciatelo marinare per 30 minuti. Preparate un piatto in cui stenderete il carciofo tagliato a lamelle, l'indivia e i porcini. Completate con la dadolata rimasta e l'erba cipollina.

BUE LUC LAC (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
440 gr bovino adulto
2 cucchiai salsa di soia
1 cucchiaio di salsa di ostriche (credo si trovi nei negozi di prodotti cinesi/orientali)
1 grosso pezzo di zenzero
1 goccia olio
Pepe
Qualche bacca di coriandolo
4 spicchi aglio
Tagliate la carne in pezzetti da 1 cm. Conditala con la salsa di soia, , la salsa di ostriche, lo zenzero pestato e il pepe. Lasciate marinare almeno 30 minuti.
Poco prima di servire, ungete una padella con una goccia dolio e fate colorire laglio schiacciato. Aggiungete la carne e fate rosolare a fuoco vivo. Mescolate rapidamente per 10 15 secondi. La carne non deve essere troppo cotta e deve rimanere al sangue. Decorate con qualche bacca di coriandolo.

CARNE ALLA TARTARA (ATTACCO, PP, PV)
per le polpettine: tuorli sodi, prezzemolo, capperi, sale, pepe.
nel libro dice anche l'olio di vaselina, ma io non l'ho mai usato, io ci metto succo di limone.
Anche queste polpettine le puoi servire su crostini di pane (per gli altri!) o foglie di insalata; o fette di limone tagliato a rondelle, un poco alte se no si rompe tutto.

CARPACCIO DI MANZO CON FUNGHI TRIFOLATI (PV)
300 gr. di manzo per carpaccio, 300 gr. di funghi, uno spicchio di aglio, una manciata di prezzemolo, sale, succo di limone
Tagliare delle fette sottili di carne di manzo e stenderle su di un piatto di portata, coprire con fette sottilissime di funghi trifolati, condire con un pizzico di sale, appena appena succo di limone e con prezzemolo tritato.



CAVOLO FARCITO(PESCOI) (PV)
scottare un cavolo(non cuocerlo del tutto) con le foglie esterne (quello verde, qui da me lo chiamano romano, ma non so se è il suo nome vero!! è più bello da vedere con quelle cimette che sembrano fiori e "puzza" meno!!!)
Una volta scottato togli le foglie esterne e svuotalo in mezzo.
Prepara un ripieno con carne macinata (manzo, vitello, quello che vuoi) che farai cuocere con cipolla, aglio, sale, pepe, un poco di passata di pomodoro; metti il ripieno nel cavolo (io a volte ci aggiungo dei pezzetti del cavolo che ho scavato) poi richiudilo con le sue foglie esterne, lega con spago da cucina e mettilo a brasare in un tegame, girandolo in tutti i lati, finisci di cuocere a fuoco moderato col coperchio.
petto di pollo intero
funghi champignon
poco vino x sfumare alla fine latte scremato sale q.b
noce moscata
maizena

CEVAPCICI (PV)
Allora, ti fai macinare dal macellaio (così scegli la carne e controlli che tolga le parti grasse, lo so che sembriamo delle rompiscatole, ma mica vorrai ingrassare per non infastidire il macellaio!!!) della carne di vitello, manzo, pollo, tacchino (a volte le metto tutte insieme, a volte vitello manzo e pollo tacchino) poi le impasto con paprica, aglio, cipolla e altri odori ben tritati, il tutto andrebbe legato con olio .... ma non si pu, quindi cerco di impastare bene bene, magari con le mani bagnate di acqua, poi sale, pepe e faccio dei rotolini attorno ad uno stecco da spiedino, più sono sottili e prima si cuociono senza rompersi, e li metto sulla griglia, sono delle ottime salsicce magre! belle da vedersi e pure buone, se poi vuoi divertirti a condirle con altri aromi o spezie di tuo gradimento non ti resta che inventare! Nei giorni di PV le puoi accompagnare con una salsetta tipo messicana (con pomodori, peperoni, peperoncino, aceto ...) oppure con quella salsa greca fatta con yogurt, aglio e cetriolo .... oppure .... inventa, inventa!!!!

COSTINE DI AGNELLO ALLE ERBETTE AROMATICHE (ATTACCO, PP, PV)
costine di agnello 8
aglio 1 spicchio
origano
mazzetto aromatico con salvia, rosmarino, maggiorana e finocchietto
sale
pepe
Preparate il mazzetto aromatico, sciacquate gli aromi sotto l'acqua e asciugateli con cura, poi metteteli nel mixer insieme all'aglio.
Mettete il trito in un piatto insieme anche al sale e al pepe e passateci il bordo delle costine di agnello, cercando di farlo aderire bene.
Foderate una teglia con la carta da forno e posatevi le costine.
Accendete il forno e fate cuocere le costine a 200 per circa 10 minuti. Servite bene caldo.

COSTOLETTE DI VITELLO VITTORIANE (PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 50 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
500 gr pomodori pelati
150 gr carote grattugiate
150 gr sedano spezzettato
1 cucchiaino basilico tritato
2 costolette di vitello
Sale, pepe
Versate i pelati in un recipiente. Aggiungete le carote, il sedano, il basilico, sale e pepe. Mescolate. Mettete la carne tra due strati di questo preparato in una pirofila da forno. Cuocete a 200 per 40 - 50 minuti.



DURELLI CON CIPOLLA E ZAFFERANO (ATTCCO, PP,PV)
2 confezioni di durelli
2 cipolle ( io ho usato le tropea xchè sono + dolci)
1 bustina zafferano
1 dado light
sale
2 dita vino bianco
Far appassire le cipolle in poca acqua con metà dado, aggiungere i durelli e far insaporire, aspettare qualche minuto girando il tutto e poi aggiungere il vino e far stufare.
Dopo 10 minuti aggiungete un bicchiere di acqua calda con dentro lo zafferano, la metà del dado e fate andare girando ogni tanto.
dopo 15 minuti io li ho messi in pentola a pressione perché ero in ritardo e dal fischio li ho lasciati su 20 minuti, altrimenti li faccio cuocere quasi un ora fino a che non sono belli morbidi.

FILETTO DI MANZO IN CROSTA ALLA CRUSCA DAVENA (PV)
800 g manzo filetto
200 g crusca d'avena
1 manciata erbe di provenza
1 tuorlo uovo
2 zucchine
200 g fagiolini
200 g cavolfiore
200 g funghi champignon
200 g broccoli
4 rape
10 spicchi aglio
1/2 litro brodo di pollo
12 dl acqua
sale e pepe
Unite la crusca d'avena alle erbe di Provenza con 12 dl di acqua e formate un composto che lascerete riposare per un'ora. Ungete con un tovagliolo di carta leggermente imbevuto d'olio, il fondo di una casseruola.
Fate dorare su tutti e due i lati il filetto, togliete dal fuoco e fate raffreddare. Sbucciate le rape e le zucchine e tagliatele a bastoncini. Pulite i fagiolini, riducete cavolfiore e broccoli in cimette. Immergete le verdure in acqua bollente salata e fate cuocere per qualche minuto. Le verdure devono rimanere croccanti.
Preriscaldate il forno a 180 . Sbucciate gli spicchi d'aglio e metteteli a cuocere in litro di brodo di pollo. Lasciate ridurre di , poi passate questa salsa in un frullatore per ridurla in una crema. Aggiungete sale e pepe.
Adagiate il composto di crusca tra 2 fogli di carta da forno e stendetela formando uno spessore di 2,5 mm. Posizionate il filetto sul composto di crusca cercando di avvolgerlo completamente con la pasta per formare una crosta. Ungete la pasta con tuorlo d'uovo. Cuocere in forno caldo (180 ) da 15 a 20 minuti.
Pulite e affettate i funghi champignon in 4 parti. Ungete il fondo di una padella antiaderente con un tovagliolo di carta leggermente inumidito di olio d'oliva. Incorporate i funghi e una volta cotti aggiungete le verdure in padella.
Tagliate il filetto di manzo in due sezioni e ponetele su un piatto, rivolti verso l'alto. Contornate la carne con il bouquet di verdure aggiungendo infine in testa al tutto la crema di aglio.


FEGATO ALLA VENEZIANA (ATTACCO, PP,PV)
400 gr di fegato di vitello a fettine
Mezzo chilo di cipolle bianche
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Mezzo bicchiere di brodo vegetale
Sale
Pepe
Mettere in una larga padella pochi cucchiai di brodo vegetale e le cipolle affettate sottili. Salarle e farle stufare dolcemente facendo attenzione che non prendano colore, restando per asciutte. Aggiungere il fegato tagliato a listarelle, alzare la fiamma e farlo cuocere il più rapidamente possibile. Salarlo, aromatizzarlo con il pepe ed il prezzemolo tritato. Servirlo, caldissimo, accompagnandolo (in fase tre) con fette di polenta.



FEGATO DI VITELLO ALLACETO DI LAMPONI (PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 1 persona
Ingredienti:
1 piccola cipolla tagliata a rondelle fini
100 gr fegato di vitello
1 scalogno schiacciato
1 cucchiaio di aceto di lamponi (io non lho mai sentito nominare, proverei con laceto di mele)
4 cucchiaino di timo
foglia di alloro
Sale, pepe
In una padella antiaderente leggermente oliata, fate appassire le rondelle di cipolla a fuoco medio. Quando sono dorate, mettetele da parte su un piatto.
Mettete le fette di fegato nella padella unta e fate saltare per 4 minuti per lato. Salate, pepate e tenete coperte per mantenerle calde.
Nella stessa padella, fate appassire lo scalogno a fuoco medio. Aggiungete laceto, il timo, lalloro e lasciate cuocere per 2 minuti mescolando, poi rimettete il fegato nella padella per riscaldarlo insieme. Servite immediatamente.

FILETTO ALLA SENAPE (ATTACCO, PP, PV)
spalmare la senape sul filetto di manzo, e cuocerlo, togliere il filetto e nella padella mettere un altro poco di senape con latte e yogurt magro, girare velocemente il tutto per ottenere un sughetto denso e profumato da versare sul filetto.



FILETTO AI 7 SAPORI (PV)
vi posto quella protalizzata, se qualche fortunata che è in 4 vuole quella originale...
se potete usare un bel tegame pesante è meglio perché la cottura dovrebbe essere quanto più uniforme possibile e a fuoco moderato/lento
cosa vi serve: un bello pezzo di filetto di manzo(le dosi sono per 1 kg circa)
1/4 di una piccola cipolla brown o bianca
una manciatina di capperi
una punta di aglio
3/4 filetti di acciuga
dado granulare
300 ml latte (meglio panna magra se riuscite a trovarla, io qua ce l'ho)
maizena (se necessario)
tritare cipolla aglio capperi e acciughe e mettere tutto a freddo e contemporaneamente in una casseruola insieme alla panna (o latte), un po di dado e il filetto ben legato. fate andare a fuoco lento/moderato fino a che il filetto non vi sembra che abbia smesso di "sanguinare" lo so è brutto il termine ma è così. a me piace rosa dentro e quindi non lo faccio andare per molto, ma la cottura dipende molto dalla qualità della carne dalle dimensioni e dal vostro gusto. di solito 20/30 min dovrebbero essere sufficienti. se usata la crema non dovrebbe esserci bisogno di maizena, se invece usate il latte una puntina vi aiuterà a sistemare la salsina. affettate il filetto e servite possibilmente con delle patate al forno o pisellini con pancetta e burro o con un frittino di carciofi, broccoli e funghetti.....

GULASH IN VERSIONE LIGHT (ATTACCO, PP, PV)
600 gr di scamone di manzo, 350 gr di cipolle bionde, 1 cucchiaio d'aceto di vino, 1 striscia larga 2 cm di scorza di limone non trattato, 2 foglie dalloro, mezzo cucchiaino di paprika forte, sale, pepe, cumino.
Tagliate la carne a bocconi e eliminate eventuali tracce di grasso. Sbucciate le cipolle e tagliatele a fette sottilissime.
In una casseruola fate appassire le cipolle con l'alloro. Dopo qualche minuto, unite la carne, la scorza di limone finemente grattugiata o tritata (attenzione: si utilizza solo la parte gialla), la paprika, sale, pepe e un pizzico di cumino. Bagnate con l'aceto e coprite con acqua bollente oppure con brodo sgrassato.
Lasciate cuocere per circa 2 ore, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo se necessario poca acqua.
A fine cottura, aggiustate eventualmente di sale e servite ben caldo.


HAMBURGER GUSTOSI (PV)
4 hamburger (o svizzere preparate con la carne che più vi piace)
1 grosso pomodoro
1 mazzetto di rucola
Sale, pepe
Lavate il pomodoro, tagliatelo in quattro parti e disponetele su un piatto. Condite gli hamburger con sale e pepe, fateli cuocere alla griglia, poi adagiateli su un piatto da portata e appoggiate sopra ad ognuno una fetta di pomodoro e la rucola tagliata a listarelle.
HAMBURGER CON SALSA DI YOGURT
500gr di carne macinata, 1 piccola cipolla ben tritata, 1 bianco d'uovo, 2 cucchiai di crusca davena grattugiata fine, 1 cucchiaio di coriandolo fresco tritato (o 2 cucchiai di prezzemolo), cucchiaino di salsa Worchestershire, un'ombra di salsa piccante al peperoncino

Salsa yogurt al coriandolo:
tazza di yogurt magro, 2 cucchiai di pomodori pelati tritati, 1 cucchiaio di cipolla tritata, 1 cucchiaio di coriandolo fresco, tritato, cucchiaino di senape di Digione

In una terrina, mescolate la carne, la cipolla, il bianco d'uovo, il pangrattato, il coriandolo, la salsa Worchestershire e quella piccante; mescolate bene e preparate 5 hamburgers.
Mescolate bene tutti gli ingredienti in una tazza.
Grigliate gli hamburgers (o cuoceteli in una pentola antiaderente o sulla graticola) per 4 minuti per parte, finché non siano più rosa dentro. Copriteli con la salsa.
Si ottengono 5 porzioni.

INVOLTINI DI MANZO AL FB ED ERBE FINI (ATTACCO, PP, PV)
200 g manzo fettine essicate o affumicate (tipo carpaccio)
200 g formaggio (0% grassi) ricotta o formaggio bianco
2 yogurt (0% grassi)
1 mazzetto prezzemolo
1 mazzetto coriandolo
1 mazzetto erba cipollina
1 limone non trattato
1/2 limone confit
Cumino in polvere
Tritate tutte le erbe fini e conservate a parte un ciuffo di erba cipollina per guarnire alla fine. Unite la ricotta al prezzemolo al coriandolo e all'erba cipollina tritati precedentemente e condite il tutto con spezie a vostra scelta (sale, pepe, pepe rosa, paprika ecc.)
Spalmate su ogni fetta di carne il composto di formaggio ottenuto arrotolando la fetta di carne su se stessa come per formare un piccolo involtino. Tagliate il limone confit finemente riducendolo a cubetti.
Unite allo yogurt la restante erba cipollina tritata, aggiungete un po' di sale, il cumino, un goccio di succo di limone e i cubetti di limone confit. Versate in un piatto e servire con gli involtini.


INVOLTINI DI PORRO (PV)
2 porri
1 cipolla bianca
1 gambo di sedano
1 carota
1 confezione di prezzemolo
pepe
sale
2 uova
400 gr carne trita

mettere a bollire una pentola d'acqua
pulire i porri e inciderli per lungo in modo da ottenere le foglie belle larghe e immergerle per pochissimi minuti nell'acqua che sobbolle e posarle ben allargate sul piano da lavoro
tritare nel mixer cipolla sedano carota prezzemolo, mescolare la carne tritata con le uova, aggiungere sale e pepe, aggiungere il trito di verdurine e mescolare bene..
formare dei cilindretti e arrotolarli nelle foglie di porro (le prime foglie che rimangono molto più larghe io le ho divise in due per la lunghezza in modo da avere dei cilindretti omogenei)
mettere un po' di granulare sul fondo di una padella antiaderente ed adagiare gli involtini e far cuocere a fuoco medio rigirandoli con delicatezza.
io li ho serviti come stuzzichini tiepidi inzuppandoli in una salsina di pomodoro fresco con basilico fredda

INVOLTINI DI MANZO (ATTACCO, PP, PV)
4 fette di carne tenerone
1 etto manzo affumicato
2 cucchiai di Fromage blanc
pepe
Erba cipollina (o altre erbe aromatiche a piacere)
Mettere in una ciotola il fromage blanc, aggiungere il trito di erbe aromatiche e il pepe (niente sale perché il manzo è già molto saporito di suo) e mescolare bene rendendolo omogeneo.
Battere le fettine di carne e se fossero troppo grandi dividerle in due.
Adagiare sulle fettine il manzo affumicato e spalmarci sopra un bello strato di crema di formaggio.
Comporre linvoltino e legarlo con spago da cucina .
Mettere del granulare di carne in fondo ad una padella antiaderente e cuocere rigirando delicatamente gli involtini.
Pu essere aggiunta della salsa di pomodoro o possono essere cotti su un trito di cipolle bianche fatte prima rosolare un po con il granulare quando si è in pv o accompagnate con la salsa alla senape aggiunta negli ultimi minuti di cottura quando si è in pp.

KEBAB DI LEILA (MAXIBONA)
Ingredienti: bastoncini da spiedino, carne di manzo macinata, tanta cipolla, prezzemolo, sale, pepe nero, cumino in polvere.
Impastare tutti gli ingredienti, formare delle lunghe polpette su uno stecco da spiedino, non troppo cicciotte se no non cuoce bene e far cuocere sulla griglia o bistecchiera (consiglio di ricoprire la bistecchiera con un foglio di carta di alluminio per non far attaccare la carne) al forno ho provato ma perde troppa acqua e non arrostisce bene. si accompagna molto bene con salsa di yogurt (yogurt, cetrioli, erba cipollina, poco sale)

KEFTA DUKAN (PP)
Ingredienti
700 g di manzo tritato
1 cipolla
2 scalogni
prezzemolo / erba cipollina / erbe di Provenza
3 spicchi d'aglio
1 / 2 cucchiaino di cumino
3 uova
2 pizzichi di spezie Ras el hanout (libanese)
È possibile aggiungere 2 pomodori pelati.
Preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti
Dare la forma di un polpettone e disporlo in uno stampo da plum-cake rivestito di carta da forno.
Cuocere in forno a 220 per 45 min




MANZO ALLA CINESE (PV)

400g di controfiletto
2 carote
2 porri
Funghi neri
zenzero grattugiato
1 spicchio di aglio tritato
1 cucchiaino d maizena
2 cucchiai di salsa di soia
11 cucchiaino di Hermesetass
1 cucchiaino di aceto
Tagliare la carne a strisce . Preparate una marinata con salsa di soia, Hermesetass, laceto, un tocco di zenzero ). Marinare la carne per 15 minuti.
Riscaldare una padella o un wok e mettere lo zenzero tritato e laglio.
Soffriggere circa 30 secondi. Aggiungere le carote e il porro affettato, e funghi neri dopo averli ammollati in acqua calda. Soffriggere per circa 5 minuti .
Togliere dal tegame . Mettere la carne nella padella per circa 3 minuti (a seconda dello spessore delle strisce) . Aggiungere le verdure, mettere un po' d'acqua nella marinata rimasta e addensare con la maizena. Cuocere 1 minuto.


MANZO ALLA CREOLA (PV)

500g di manzo Bourguignon
1 scatola di pomodori pelati
2 cipolle
1 testa d'aglio
2 grossi pomodori
4 cucchiaini di curcuma (o zafferano)
1 pezzetto di zenzero
Erbe di Provenza
Sale, pepe
Tritare le cipolle. Rosolare la carne a dadini in padella antiaderente. Mescolare insieme l'aglio, lo zenzero, la curcuma, erbe di Provenza , sale e pepe e aggiungere alla carne. Saltare il tutto un paio di minuti. Aggiungere i pomodori in scatola e un po d'acqua (a seconda della consistenza desiderata ). Cuocere a fuoco lento coperto per almeno 1 ora

MANZO SPEZIATO (PV)
50 gr di polpa di manzo
50 gr di carote
Cipolla
Erba cipollina
Cumino in polvere
Salsa di soia, sale, pepe
Cuocere a vapore le carote tagliate a bastoncini. In un padella rosolare nellacqua la cipolla tritata, unire la carne a tocchetti, e dopo un paio di minuti qualche goccia di salsa di soia, un po di cumino in polvere, sale e pepe. Aggiungere le anche le carote, lasciare cuocere coperto per qualche minuto: Mettere sul piatto, decorando con lerba cipollina tagliata a pezzetti. Servire subito.

PEPERONI RIPIENI silvia (PV)
Ripieno :
trita scelta, 3 uova, un panetto di tofu sminuzzato, sale pepe prezzemolo.
con questo impasto ho riempito i peperoni gialli , messi in una teglia nel forno, dopo circa 15 minuti ho scolato l'acquetta che si forma dentro i peperoni direttamente nella teglia, con quella li ho bagnati di tanto in tanto portandoli a cottura. a circa 15 minuti dalla cottura ho messo una cucchiaiata di sugo di pomodoro sopra ogni peperone.
Erano buonissimi ,il tofu e' molto utile per queste ricette, pu sostituire il pane o il formaggio che andrebbe nell'impasto.

PEPERONI RIPIENI gatta (PV)
2 kg peperoni
1 FB ottenuto da 500 gr di yogurt
Sale
600 gr macinata
2 uova
3 cucchiai di crusca
150 cc latte
150 cc albumi
Prezzemolo (1 vaschetta)
1 spicchio daglio
4 cucchiai di capperi

pulire i peperoni scolarli bene tagliarli a spicchi e metterli in due teglie foderate di carta forno
mettere la crusca con il latte e lalbume in un recipiente perché assorba il liquido
in una terrina mettere la carne le uova il sale e mescolare bene aggiungere il fromage blanc e i capperi.. tritare prezzemolo e aglio e aggiungere al composto che deve rimanere soffice
mettere una cucchiaiata di composto in ogni spicchio ed infornare a 180 per 30 minuti poi coprire con alluminio e cuocere altre 30 minuti

POLPETTINE CREMOSE (PV)
180 gr carne macinata magra
1 piccola confezione di champignon
Besciamella coma da ricetta (1 cucchiaio maizena, 25 cl latte scremato, sale, pepe, noce moscata)
1 cipolla
Sale, pepe, prezzemolo

Fate delle palline con al carne tritata mescolata con la cipolla tritata, il prezzemolo tritato, il sale e il pepe.
Mettetele a cuocere in una padella.
Per la besciamella, mettete tutti gli ingredienti mescolati bene, senza che si formino grumi, in una ciotola alta nel microonde. Cuocete per 2 minuti a temp. Max, mescolate, altri 2 minuti.
Quando le polpette sono dorate, aggiungete gli champignon e mescolate bene. Quando sono appassiti aggiungete la besciamella e mescolate a fuoco medio per 3-4 minuti finché non diventa tutto bello omogeneo e cremoso.

POLPETTE AL CUMINO (ATTACCO, PP, PV)
polpa di vitello 500 g
uova 2
crusca davena grattugiato
maizena
cumino
vino bianco
Sale
pepe

Mettete una padella sul fuoco e fate rosolare la carne. Spruzzatela con mezzo bicchiere di vino, salatela, pepatela, fatela cuocere per 20 minuti. Amalgamatela con un uovo, sale, pepe e abbondante cumino. Formate con l'impasto tante polpettine che schiaccerete e passerete nella maizena, nell'uovo battuto e poi nella crusca davena tritata.
Accendete il forno e mettete della carta da forno in una teglia. Adagiatevi le polpette e fate cuocere per circa 15 minuti.

POLPETTE ORIENTALI (PP, PV)
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 20 minuti
Per 3 persone
Ingredienti:
500 gr carne trita di bovino magra
1-2 tazze dacqua
3 cucchiai di salsa di soia
2 cucchiai aceto di xeres (è un aceto di un vino tipo moscato, non so se in Italia si trova, proverei dellaceto di mele in alternativa)
dado da brodo magro
2 grossi spicchi daglio tritati
cucchiaio di zenzero fresco pelato e grattugiato
2 cipollotti tagliati a pezzettini
1 cucchiaino di maizena
Sale, pepe

Fate delle palline con la carne trita e fatele dorare per 7 minuti in una padella antiaderente a fuoco vivo girandole spesso. Mettetele da parte. Mettete 1 tazza dacqua in un piatto da cucina e mescolate il sugo della carne, Aggiungete tutti gli altri ingredienti, meno la maizena. Mescolate bene e aggiungete le palline di carne. Aggiungete acqua fino a quando le palline non siano a bagno nel liquido senza affogale. Fate cuocere a fuoco medio fino a quando non sono ben cotte. Aggiungete la maizena diluita nellacqua per rendere cremosa la salsa.



POLPETTINE AL POMODORO (PV)

Mescolare carne macinata con abbondanti erbe miste essiccate, un po' di cipolla, sale, pepe, albume d'uovo, una cucchiaiata di cottage o yogurt total. Se c'è troppo liquido aggiungere una cucchiaiata di crusca d'avena. Formare delle palline e cuocerle nel succo di pomodoro insaporito con sale, pepe, ed eventualmente un po' d'origano o di rosmarino.
Servire con un'insalatina mista


ROAST-BEEF CON SALSA DI CIPOLLE (PV)
magatello di manzo 110 g
cipolla bianca 50 g
peperone rosso arrostito 100 g
insalata
sale q.b.

Scegliete una cipolla bionda, affettatela, raccoglietela nel colino, salatela e lasciatela macerare. Intanto salate, pepate il magatello e scottatelo in padella girandolo da tutti i lati per farlo colorire bene, badando di non pungerlo con la forchetta. Trasferite poi la carne con il suo sughetto nel forno a 220 per 25 minuti (o per qualche minuto in più se preferite il roast-beef non troppo al sangue); Lasciatelo raffreddare, poi affettatelo piuttosto sottilmente. Accomodate le fette su un letto di insalata, mescolata con striscioline di peperone arrosto. A questo punto strizzate la cipolla spurgata, quindi tritatela sottilmente. Raccogliete il battuto in una ciotola ottenendo una saporita salsina per condire il piatto di roast-beef.

SCALOPPINE DI CARNE ALLA ZUCCA (PV)
4 fette di manzo per scaloppine
500 gr di zucca
Maizena
Brodo di carne
Vino bianco
Sale e pepe
Privare la carne del grasso. Batterla con il batticarne e infarinarla. Rosolare le bistecche in una padella unta con un tovagliolo sporco di olio, scolarle e metterle in una teglia. Legare il fondo di cottura con un po di maizena, salare, spruzzare con il vino e lasciare asciugare. Aggiungere brodo e versare il tutto sopra la carne, cuocere in forno a 160 per dieci minuti.
Lavare la zucca e tagliarla a spicchi, cuocerla in forno a 160 per 30 minuti e far raffreddare. Tagliare la zucca a cubetti, condirla con sale e pepe e guarnire le scaloppine.


SCALOPPINE GOLOSE (PV)
8 scaloppine di vitello
1 peperone rosso e 1 giallo
200 gr di champignon
Prezzemolo
1 uovo
1 spicchio daglio
Limone
80 gr di prosciutto cotto a dadini
Sale, pepe
Mondate e lavate i peperoni e riduceteli a listarelle. Rosolate laglio ( che dopo toglierete), unite i peperoni e fate cuocere per 10 minuti. Lavate e mondate i funghi e tagliateli a fettine, metteteli nella padella dei peperoni insieme al prosciutto e cuocete per altri dieci minuti. Aggiungete le scaloppine e fatele insaporire 4 minuti per parte. Salate e pepate. Sbattete il succo di limone con luovo e un ciuffo di prezzemolo tritato. Togliete la carne dal fuoco e disponetela su un piatto caldo. Unite la salsa di uovo e limone alle verdure, spegnete il fuoco, mescolate, versate sulla carne e servite.
SCALOPPINE DI VITELLO AL LIMONE (ATTACCO, PP, PV)
pulite e sgrassate due scaloppine di vitello e poi tagliatele a listarelle.
Fate scaldare a fuoco vivo una padella antiaderente e fateci cuocere il vitello e mettetelo da parte.
mettete del succo di limone a scaldare con pepe e sale e unitevi il vitello lasciando consumare un po'.

SCALOPPINE DI VITELLO AI FUNGHI
noce di vitello 120 g
vino bianco bicchiere
farina q. b.
funghi 200 g
brodo vegetale q.b.
aglio q.b.
prezzemolo q.b.
sale q.b.
Per la buona riuscita di questo piatto è importante scegliere un pezzo di carne tenero come, appunto, la noce di vitello. Battete la fettina di carne in modo da renderla uniforme, infarinatela e mettetela a rosolare in una padella antiaderente con 1/2 bicchiere di vino bianco.
Nel frattempo mettete a cuocere i funghi in un'altra padella con l'aglio e il prezzemolo. Se i funghi dovessero asciugarsi troppo, potete aggiungere un po' di brodo vegetale. Dopo circa 10 minuti unite i funghi alla carne. Salate il tutto e servite caldo. Buon appetito!

Sformato Di Magatello
ho grigliato delle fette di magatello e poi le ho frullate con 1 uovo e un albume, sale e spezie "smokey" affumicato. Ho trasferito in uno stampino in silicone e cotto in forno a microonde a 600 W. Fino a quando si è gonfiato tantissimo (circa 2 minuti). Lasciato raffreddare e voilà


SPEZZATINO DI VITELLO PEPERONI E ZENZERO
spezzatino di vitello 650 g
peperoni 400 g
maizena
cipolla 40 g
carota 40 g
sedano 30 g
zenzero 30 g
vino bianco secco
Riducete lo spezzatino in pezzi delle stesse dimensioni. Infarinateli leggermente con la maizena. Nel frattempo preparate un trito con la cipolla, la carota e il sedano (oppure utilizzate quello surgelato pronto).
Fate appassire il trito. Rosolate la carne nel trito e, quando ha preso colore da tutte le parti, salatela e irroratela con mezzo bicchiere di vino bianco.
Togliete la buccia allo zenzero, tagliatelo a fettine e unitelo alla carne. Cuocete per 45 minuti circa.
Preparate i peperoni mettendoli a stufare in 2 cucchiaiate di brodo, salateli e, una volta cotti, tagliateli a pezzi. Servite la carne di vitello con tutto il fondo di cottura, accompagnata dai peperoni.


STINCO AI FUNGHI (PV)
1 stinco di vitello (circa 1,2 kg)
30 gr di porcini secchi
2 bacche di ginepro
250 gr di yogurt bianco magro
2 carote
2 peperoni (ci andrebbero le patate ma meglio di no)
1 cucchiaio di maizena
Zenzero in polvere
Sale, pepe
Sfregare lo stinco con un miscuglio di sale, pepe e una presa di zenzero, poi trasferirlo in una casseruola con il ginepro e i funghi, prima fatti ammorbidire in acqua tiepida. Farlo cuocere inforno caldo a 180 per circa 2 ore, rigirandolo ogni tanto. Mondare e lavare le verdure, tagliarle a dadini e unirle alla carne a metà cottura. Togliere la carne dal recipiente, avvolgerla in un foglio di alluminio e tenerla al caldo. Incorporare la maizena allo yogurt, versare il composto sulle verdure a fare addensare la salsa. Adagiare lo stinco sulle verdure, farlo scaldare e servire.

STRACCETTI DI MANZO AL PEPERONCINO ROSSO E PEPERONI (PV)
480 g manzo filetto
70 cl brodo di pollo
2 cucchiai salsa di soia
1/2 cucchiaio ketchup alleggerito
1/2 cucchiaio dolcificante in polvere
1 manciata peperoncino rosso (facoltativo)
1 limone
2 cipolle
1 peperone verde
1 peperone rosso
1 mazzetto coriandolo
Chiedete al vostro macellaio di prepararvi il filetto di manzo affettato sottilmente in piccoli pezzi e privato di nervi. Fate rinvenire la carne a fuoco vivo e lasciatela raffreddare.
Portate ad ebollizione il brodo di pollo facendolo ridurre di circa metà, aggiungete la salsa di soia e riportate ad ebollizione. Aggiungete il ketchup e il dolcificante per legare il tutto.
Tagliate il peperoncino a julienne e aggiungetelo alla salsa (facoltativo). Fate rosolare la carne per pochi minuti nella salsa, con o senza il battuto di peperoncino a seconda dei vostri gusti aggiungete una goccia di lime a fine cottura.
Tritate finemente le cipolle e i peperoni. Friggetele rapidamente in un wok. Aggiungete 2 cucchiaini di coriandolo tritato. Servite la carne condita con la salsa ottenuta, guarnite aggiungendo intorno cipolle e peperoni.

TACOS MESSICANI (PV)
Fare stufare con brodo di dado aglio e cipolla tritati, poi unirvi la carne trita di manzo e maiale (mi sono fatta macinare un filetto, il maiale magro si pu usare), appena è rosolata spruzzare con un poco di vino bianco secco, una volta evaporato profumare abbondantemente con cumino e coriandolo, un pizzico di cannella e peperoncino, sale e pepe, bagnare con passata di pomodoro diluita con acqua e cuocere fino a quando il ragù non è asciutto, non deve essere secco, ma nemmeno troppo brodoso. A questo punto aggiungere qualche filetto di peperone giallo e rosso (prima grigliato e poi spellato; il peperone si pu mettere anche crudo, in questo caso aggiungerlo a metà cottura, io lo spello perché è più digeribile) poi, fuori dal fuoco, incorporare del formaggio morbido (stracchino, robiola o Philadelpia, nella mia parte ho messo il total 0) con questo ripieno farcire i tacos, (per chi non li conosce sono come delle piadine sottili, si comprano già fatti in tutti i super sulla confezione c'è scritto tortillas) arrotolandoli come dei cannelloni, allinearli in una teglia e irrorarli di salsa messicana (anche questa già fatta, al super, ce ne sono vari tipi) e infornare qualche minuto.
Siccome le tortillas sono carboidrati allo stato puro! per me le ho fatte con: 1 uovo intero + un albume, una cucchiaiata di crusca avena frullata, sale, e ho cotto la frittatina al solito modo.

TAGLIATA AL VINO E AROMI (ATTACCO, PP, PV)
1 costata di manzo con losso da 600 gr
1 spicchio daglio
1 cipolla
2 rametti di timo
2 rametti di rosmarino
2 rametti di maggiorana
Maizena
1 bicchiere di vino bianco secco
1 bicchiere di brodo
Sale e pepe

Incidete leggermente la cane e strofinatela con uno spicchio daglio tagliato a metà. Foderate una teglia con un pezzo di carta da forno bagnato e strizzato. Lavate le erbe aromatiche e tritatele. Adagiate la carne nella teglia e fatela cuocere in forno già caldo a 230 per 15 minuti, voltandola a metà cottura. Rosolate la cipolla tritata in poca acqua. Sfumate con il vino e unite il brodo. Incorporate il trito di aromi e fate consumare a fiamma bassa per 10 minuti. Mescolando con un cucchiaio di legno spolverizzate la salsa con un cucchiaino di maizena a aggiungete il fondo di cottura della carne. Salate e pepate. Tagliate a fettine la costata, conditela con la salsa e guarnite con altre erbe aromatiche.


TARTARA (ATTACCO, PP, PV)
per le polpettine: tuorli sodi, prezzemolo, capperi, sale, pepe.
nel libro dice anche l'olio di vaselina, ma io non l'ho mai usato, io ci metto succo di limone.
Anche queste polpettine le puoi servire su crostini di pane (per gli altri!) o foglie di insalata; o fette di limone tagliato a rondelle, un poco alte se no si rompe tutto.

TRIPPA 1 (PV)
Devi lavarla e porla in un tegame con acqua fredda. Aggiungi qualche foglia di alloro e cuoci finché, punzecchiandola con una forchetta, non ti accorgerai che è morbida. A questo punto, togli dalla fiamma, e scola. Lascia raffreddare e tagliala in piccoli pezzi. Prepara un battuto di aglio e cipolla (ci vorrebbe l'olio per soffriggere, ma rimaniamo in Protal II), versa la trippa e rigirala, sfuma con un po' di vino bianco e versaci sopra mezzo barattolo di pomodori a pezzetti. Copri e lascia cuocere a fuoco moderato. Regola di sale e di pepe (io uso il peperoncino perché lo preferisco). Una volta raggiunta la cottura, se ti accorgi che c'è troppo liquido, alza la fiamma per asciugare un po'. Ci vorrebbe il parmigiano come detto, ma non è possibile utilizzarlo. Ne faremo volentieri a meno.
Ovviamente in fase II puoi aggiungere altri aromi al battuto (come carota o sedano), ma non sarebbe più la base della trippa alla parmigiana. Somiglierebbe ad una cacciatora che ben si presta per preparare il coniglio od eventualmente il pollo.

TRIPPA 2 (PV)
io la faccio cuocere tantissimo ( e non l'ho mai bollita prima., in genere la lavo con acqua e aceto)
faccio un bel trito di cipolla sedano e carota metto nella pentola di coccio con una bella foglia di alloro e un misurino di granulare di carne., mescolo bene copro con il coperchio e lascio soffriggere a fuoco lentissimo, poi ci butto la trippa risciacquata bene, giro bene e la faccio insaporire un po senza coperchio rigirando spesso...poi rimetto il coperchio e lascio cuocere... quando mi sembra ben insaporita e il battuto di verdurine si è ben amalgamato con la trippa aggiungo il passato e rimescolo bene copro e lascio cuocere a fuoco basso per almeno 1 ora., ma più cuoce e più viene buona!!

VASCHETTE DI ZUCCHINE (PV)
3 grosse zucchine
250 gr di polpa magra di vitello
Vino bianco
Latte magro
Un ciuffo di prezzemolo
1 cipolla
1 uovo
maizena
Sale , pepe
Lavate e spuntate le zucchine, dividete ciascuna in 3 o 4 tronchetti che farete cuocere a vapore per circa 10 minuti. Poi levatele dal cestello e fatele raffreddare. Tagliate i tronchetti a metà nel senso della lunghezza e scavate la polpa, formando delle vaschette regolari. Mondate e tritate la cipolla e fatela appassire in acqua a fuoco basso. Poi unite la carne tagliata a tocchetti, salate, pepate, spruzzatela con la mezzo bicchiere di vino che farete evaporare. Unite alla carne due terzi della polpa delle zucchine e fate insaporire tutto per 5-6 minuti. Dopodiché togliete dal fuoco e passate tutto al mixer così da ottenere una specie di composto cremoso. Mettete in una casseruolina mezzo bicchiere di latte con un cucchiaino di maizena e fate addensare, poi unitela al composti di carne. Aggiungete il tuorlo e il prezzemolo, mescolate. Suddividete i composto nelle vaschette di zucchine formando delle cupolette. Disponete le zucchine in una teglia con carta da forno, copritele con alluminio e passatele in forno a 190 per 15 minuti. Fate raffreddare prima di servire.


VITELLO SPECIALE (pv)
4 fette di fesa di vitello
2 pomodori maturi
100 gr di yocca light
2 acciughe
Origano
Sale e pepe
Fare rosolare la carne da entrambi i lati. Salate, pepate e mettetela in una pirofila coperta di carta forno. Su ogni scaloppina mettete 2 o 3 fettine di pomodoro ed un po di yocca. Fate una salsina con le acciughe fuse in un po dacqua e versatele sulla carne. Spolverizzate con lorigano e mettete in forno a 200 per 5-6 minuti finché la yocca si sarà sciolta.

___________________________________________________________________________

DOLCI AL CUCCHIAIO DOLCI AL CUCCHIAIO DOLCI AL CUCCHIAIO DOLCI AL CUCCHIAIO
__________________________________________________________________________

BAVARESE (PP E PV, QUANTITÀ LIBERA)
3 fogli colla pesce
10 gr aspartame in polvere
1 cc aroma vaniglia
4 albumi
Qualche goccia di aroma a piacere
350 gr fromage blanc
Fate ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua fredda per 10 minuti.
Mettete laspartame i una casseruola e aggiungete 4 cucchiai dacqua. Portate ad ebollizione e lasciate bollire 2 minuti. Aggiungete i fogli di colla di pesce strizzati, mescolate e togliete dal fuoco.
Montate gli albumi a neve ben ferma, e aggiungete lo sciroppo che avete preparato prima piano piano a filo, come si fa quando si fa al maionese per non farla impazzire., senza smettere di sbattere gli albumi, fino a quando il tutto non è freddo. Aggiungete il fromage blanc e laroma scelto.
Mettete il tutto in uno stampo da budino grande/bavarese o in 4 stampi singoli. 4 ore in frigo.
E una mousse leggera e si possono variare gli aromi e mangiarne a volontà!

BAVARESE DI FROMAGE BLANC ALLA VANIGLIA (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: --
Per 2 persone
Ingredienti:
3 fogli di colla di pesce
2 albumi
440 gr fromage blanc
Dolcificante
Aroma vaniglia
Mettete i fogli di colla di pesce per 5 minuti in acqua fredda.
Montate gli albumi a neve ferma. Fate scalda re 3 cucchiai dacqua sul fuoco basso. Mettete i fogli di colla di pesce ammorbiditi nellacqua calda, mescolando affinché si sciolgano. Frullate il fromage blanc, aggiungete gli albumi montati, aggiungete i fogli di colla di pesce sciolti, qualche goccia di aroma di vaniglia, e frullate ancora 2 3 minuti. Dolcificate con aspartame liquido. Mettete in frigo tutta al notte.

BAVARESE ALLA FRUTTA (PP, PV)
250 gr fromage blanc
1 yogurt alla frutta dolcificato con aspartame
2 albumi montati a neve ben ferma
3 fogli colla di pesce
TIC
Fate scogliere i 3 fogli di colla di pesce dopo averli ammorbiditi in acqua fredda, con un pochino di acqua calda (ne basta un cucchiaio)
Mescolate tutti gli ingredienti e infine incorpora delicatamente gli albumi montati.
Mettete in frigo per almeno 1 ora prima di servire.



BAVARESE ALLO YOGURT
questa ricetta nasce dopo aver visto la pubblicità della torta allo yogurt di una nota marca... ovviamente senza crosta... è diventata una bavarese per ottima
180 g Yogurt magro 0,1
9 g Gelatina in fogli
1 cucchiaio abbondante di Fromage Blanc
3/4 cucchiai d'acqua
Tic
Aromi a piacere (io ho usato la vaniglia e il sapore somigliava allo yogurt muller)

Mettere a bagno la gelatina in acqua fredda. Scaldare in un pentolino 3 o 4 cucchiai d'acqua e sciogliervi i fogli di gelatina strizzati. Quando sono ben sciolti unire lo yogurt mescolando con una frusta. Unire il fromage blanc il dolcificante e l'aroma sempre mescolando con la frusta. Versare negli stampini (a me ne sono venuti 3 in formato muffin) e mettere in frigo per almeno 2 ore.

BIANCOMANGIARE (PP, PV)
Ingredienti:
- 1/2 lt. di latte scremato
- 50 gr. di maizena
- 30 gocce di dietor (più o meno a seconda dei gusti)
- abbondante scorza di limone
- essenza di mandorla (Il vero biancomangiare francese si fa con la farina di mandorle)
- vanillina q.b.

Procedimento:
Sciogliere la maizena nel latte, aggiungere il dolcificante, l'aroma di mandorla, la vanillina e la buccia di limone. Cuocere a fiamma bassa, rimescolando sempre, finché la crema non si sarà addensata. Eliminare la scorza di limone. Versare il biancomangiare in appositi stampi (previamente passati sotto il getto d'acqua e messi a gocciolare a testa in giù) e porre in frigo per qualche ora. Una volta fredda, sformarla su di un piattino e spolverizzare con cannella appena macinata.

BUDINO CLASSICO (ATTACCO, PP, PV)
4 uova intere
500 gr latte
1 cucchiaino dolcificante liquido
Aroma vaniglia, oppure 1 cucchiaio di cacao e aroma alla mandorla
Accendere il forno a 180
Mettere a scaldare il latte sul fuoco con gli aromi
Mescolare uova e dolcificante
Versare a filo il latte intiepidito sul miscuglio di uova sempre mescolando
Dividere negli stampini e infornare a bagnomaria per 30 minuti a 180.



BUDINO 1 (ATTACCO, PP, PV)
2 uova intere
100 gr albumi
500 gr latte
1 cucchiaino dolcificante liquido
Aroma vaniglia, oppure 1 cucchiaio di cacao e aroma alla mandorla
Accendere il forno a 180
Mettere a scaldare il latte sul fuoco con gli aromi
Mescolare uova albumi e dolcificante
Versare a filo il latte intiepidito sul miscuglio di uova sempre mescolando
Dividere negli stampini e infornare a bagnomaria per 30 min a 180.

BUDINO 2 (PP, PV)
Ingredienti:
- 500 mi di latte
- 10-12 gocce di tic
- 2 tuorli d'uovo
- 50 gr di maizena
- scorzetta di limone
- vanillina
- cannella
Preparazione:
Montare i tuorli con lo zucchero fino a quando non diventano gonfi e spumosi, unire la maizena e versare poco latte. Formare una crema liscia. Aggiungere ancora un po' di latte e mescolare. Versare il composto in un tegame ed aggiungere il restante latte. Incorporare la vanillina e la scorzetta di limone. Mettere sulla fiamma e rimestare, facendo attenzione che non si attacchi al fondo. Portare fino al punto di ebollizione e spegnere la fiamma. Lasciare raffreddare per pochi minuti. Versare in appositi stampini e porre in frigo per alcune ore. Sformare e spolverizzare di cannella.



BUDINO ALL' AGAR AGAR (ATTACCO, PP, PV)
Per una pozione/scodellina:
Una tazza di latte
aroma di vaniglia o altro (pu essere 1 cucchiaino di cacao)
dolcificante
1 gr di agar agar in polvere
Sciogliere l'agar agar in poco latte poi aggiungerlo al restante, addizionare l'aroma e poi far bollire il tutto per circa 4-5 minuti. Dolcificare. Versare in una coppettina, far raffreddare a temperatura ambiente e poi conservare in frigorifero.
Il latte pu essere sostituito dall'acqua. Aggiungendo aromi come fragola e similari diventa un'ottima gelatina alla frutta con colorante alimentare o no.
Se all'acqua si aggiungono 3gr di agar agar si ottiene una gelatina più solida che tagliata a cubetti con un coltello e poi passata nel dolcificante in polvere diventa i famosi "fruttini" giapponesi simili alle gelée Dufour.
L'agar agar in dosi superiori a 2-3 gr ha effetto leggermente lassativo.

BUDINO LIMONE E VANIGLIA
Albumi
Tic
scorza di limone
aroma vaniglia
mescolare senza montare l'albume e cuocere al microonde a 600 w per 1'30" / 2' servire freddo

BUDINO NO COLESTEROLO (ATTACCO, PP, PV)
240 gr albumi
500 gr latte
1 cucchiaino dolcificante liquido
Aroma vaniglia, oppure 1 cucchiaio di cacao e aroma alla mandorla
Accendere il forno a 180
Mettere a scaldare il latte sul fuoco con gli aromi
Mescolare albumi e dolcificante
Versare a filo il latte intiepidito sul miscuglio di uova sempre mescolando
Dividere negli stampini e infornare a bagnomaria per 30 A 180

BUDINO CON COLLA DI PESCE SILVIA (ATTACCO, PP, PV)
700 di latte
una confezione di fogli di gelatina
un cucchiaio di tic ( se lo fai con il caffè ce ne vuole di più)
aromi a piacere
metti a bagno in acqua fredda i fogli di gelatina
intanto fai bollire il latte con il tic
una volta bollito aggiungi gli aromi che più ti piacciono
strizza bene i fogli di gelatina e uniscili al latte
metti in ciotoline monouso
una paio di ora in frigo... buon appetito

BUDINO DI CREMA (ATTACCO, PP, PV)
300 ml di latte scremato
20 gocce di tic (ma vedi tu)
scorza di limone, stecca di vaniglia, un rosso d'uovo
3 fogli di colla di pesce
fai ammollare la colla di pesce in acqua fredda, nel mentre sbatti il rosso d'uovo con metà dolcificante, fai scaldare il latte con la scorza di limone, la stecca di vaniglia e l'altro dolcificante (ma non lo fai bollire), poi quando è caldo metti il rosso d'uovo, giri per bene, fai sciogliere la colla di pesce, poi fai raffreddare a temperatura ambiente e metti in frigo per due ore, risultato un ottimo budino che sa di crema pasticcera

BUDINO DI CREMA ALLA MEROPE (ATTACCO, PP, PV)
300 ml di latte scremato magro
Tic (15 gocce, ma vedete voi se metterne di più o meno)
1 tuorlo d'uovo
3 fogli di colla di pesce
Stecca di vaniglia
Scorza di limone
Allora, mettete in una bacinella i fogli di colla di pesce a bagno nell'acqua fredda, mentre li fate ammollare scaldate il latte ma non portatelo ad ebollizione, assieme alla stecca di vaniglia, metà dolcificante, e scorza di limone. Sbattete il tuorlo d'uovo assieme al resto del dolcificante, e incorporatelo al latte. Spegnete il fuoco, ma girate tutto quanto quando è ancora bello caldo caldo, fate sciogliere bene tutto e aggiungete la colla di pesce, fatela sciogliere per bene, togliete stecca di vaniglia e scorza di limone, mettete tutto in uno stampino, fate raffreddare e quando è a temperatura ambiente mettetelo in frigo per almeno 3 ore.

BUDINO CREME CARAMEL (ATTACCO, PP, PV)
creme caramel per 4 porzioni
ingredienti:
4 uova
mezzo litro di latte scremato
un a stecca di vaniglia
dolcificante tic
1 scorza di limone
accendere il forno a 180 scaldare il latte dolcificato col tic con la stecca di vaniglia e la scorza di limone, fino al punto di ebollizione. togliere scorza e stecca e fate raffreddare. sbattere le uova con un p di tic, versare il latte lentamente ed amalgamate, mettere in quattro stampini di metallo. preparare un contenitore da forno con dentro un foglio di carta di giornale. sistemare gli stampini e ricoprire di acqua fino a metà altezza degli stampini. far cuocere in forno per 35/40 minuti.
ovviamente non c'è caramello ma è ottimo lo stesso!

BUDINO alla MANDORLA (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 25 minuti
Cottura: --
Per 4 persone
Ingredienti:
2 fogli colla di pesce
400 gr fromage blanc
3 cucchiai dolcificante
8 10 gocce estratto mandorle amare
1 albume
Mettete a bagno i fogli di colla di pesce in una tazza dacqua fredda.
In un pentolino, fate scaldare a fuoco basso 50 gr di fromage blanc. Incorporate la colla di pesce ben sgocciolata e strizzata.. mescolate bene fino a scioglierla completatamene. In una ciotola, versate il fromage blanc restante, 2 cucchiai di dolcificante e lestratto di mandorle, e frullate fino ad ottenere un composto ben amalgamato, poi aggiungete il fromage blanc con la colla di pesce.
Montate a neve ferma lalbume, e quando è sodo aggiungete il cucchiaio di dolcificante rimasto. Incorporate delicatamente lalbume montato al resto del preparato. Dividete il composto il 4 ciotole e refrigerate per almeno 2 ore.

BUDINO ALLA MENTA (ATTACCO, PP, PV)
ingredienti per 2 porzioni
1 yogurt greco magro da 150 gr
foglie di menta
100 ml latte scremato
dolcificante tic
1 striscia di colla di pesce
mettere a bagno la colla di pesce in acqua fredda. mettere il latte in un pentolino con le foglie di menta. non far bollire. al momento del punto di ebollizione spegnere. filtrare ed incorporare la colla di pesce sgocciolata. zuccherare col tic ed amalgamare il latte alla menta con lo yogurt greco. mettere in due coppette e tenere in frigo per almeno 3 ore prima di mangiare. su questa ricetta si possono fare tante varianti. Provate anche quella al basilico!!!!

BUDINO SENZA UOVA
40 cc di latte scremato
3 fogli di gelatina
Aroma a piacere
Un cucchiaino di Tic
Scaldare il latte in una casseruola. Mettere la gelatina in acqua fredda per 5 minuti, poi scolatela e strizzatela. Mettetela a sciogliere nel latte e aggiungete il tic e laroma. Versate il composto in uno stampo e lasciate in frigo almeno due ore.


CHEESE-CAKE (X 2 GG)
5 cucchiai di formaggio 0%
2 tuorli d'uovo
5 albumi d'uovo
3 cucchiai Hermesetas
2 cucchiai di succo di limone
2 cucchiai di amido di mais (nota solo 1 è consentita al giorno)
Mescolare assieme il formaggio, la maizena , i tuorli, dolcificante e limone, fino a quando diventa spumoso . Montare gli albumi ed incorporarli delicatamente alla miscela. Mettere il tutto in un piatto da soufflé e cuocere 12 minuti nel forno a microonde potenza media. Servire freddo.

CHEESE CAKE AL LIMONE (PV)
Ingredienti per 4 persone
180 g formaggio (0% grassi) o ricotta magra
280 g formaggio fresco (es. Gervais quadrato)
2 uova intere
1 tuorlo d'uovo
30 g panna liquida 3% mg
80 g dolcificante
1 cucchiaio maizena
1 limone scorza di limone non trattato
Preriscaldate il forno a 150 Sbattete i formaggi, con le uova (2 intere e 1 tuorlo), il dolcificante e la panna. Grattugiate la buccia di limone.
Aggiungete la maizena e la scorza di limone. Versate tutto in una tortiera. Cuocete in forno per 45 minuti

CONFETTURA DI FIORI DI ZUCCA AL VINO BIANCO (PV)
300 g fiori
3 o 4 cucchiai di Tic
1 limone
1 cucchiaio di vino bianco (facoltativo)

Preparazione. Aprire delicatamente i fiori ed eliminare il picciolo, lavare bene, lasciare sgocciolare e sminuzzare grossolanamente. Trasferirli in una pentola con il fondo spesso unitamente al tic ed al limone e farli andare a fiamma bassa.
Dopo quasi 15 minuti (non rilasciano eccessiva acqua e quindi raggiunge presto il giusto grado di consistenza), fare la prova piattino (prelevare un po di confettura con un cucchiaino e lasciare cadere una goccia su un piatto che deve restare compatta. Se la goccia scivola via, proseguire la cottura per il tempo necessario mescolando ripetutamente), aggiungere il vino bianco se si vuole e spegnere.
Invasare quando è ancora calda nei barattoli sterilizzati (posti a freddo in una pentola capace piena dacqua e portati ad ebollizione), chiudere con la relativa capsula e capovolgere per consentire la formazione del sottovuoto.


CREMA AL CACAO (PP, PV)
1 l. latte
1,5 cucchiaio di maizena
2 cucchiai cacao magro
2 cucchiaino di dolcificante tic
2 cucchiaino aroma nocciola/oppure al rum/oppure arancia/oppure arancia e rum
Sciogliere la maizena e il cacao con un pochetto di latte, quando è ben amalgamato aggiungere laroma alla nocciola e il tic e a poco a poco il latte restante
Mettere sul fuoco e rimescolando fare riprendere fino a che viene della consistenza di una crema
Mettere in frigo in stampi monodose

CREMA AL CAFFE (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 5 minuti
Cottura: 15 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
60 cl latte scremato
1 cucchiaino di caffè solubile
3 uova
2 cucchiai di dolcificante
Fate bollire il latte con il caffè solubile. Sbattete le uova con il dolcificante e incorporare il caffelatte, sempre mescolando.
Versate dentro degli stampini e fate cuocere a bagnomaria per 20 minuti a 140 . Servire fredda.

CREMA CAFFELATTA (ATTACCO, PP, PV)
una "caffelatta". Si tratta della stessa cosa della cioccolata calda, ma preparata con Nescafé classic, maizena, latte e dietor ed aromatizzata con vaniglia e stecca di cannella. Ottima!

CREMA CHANTILLY 1 (PP, PV)
1 albume
2 cucchiai edulcorante in polvere (15 gocce TIC)
2 cucchiai colmi FB

Mescolate il FB con il dolcificante. Sbattete a neve ben ferma lalbume e aggiungete il FB. lasciate in frigo per unora. Aggiungete del dolcificante se non vi sembra abbastanza dolce.

CREMA CHANTILLY 2 (PP, PV)
Oggi ho per caso sperimentato un nuovo dolce al cucchiaio (che poi "nuovo" non lo è affatto)

Ho semplicemente mischiato la crema pasticcera al limone (1 uovo,latte vaniglia buccia limone aromi tic maizena) con lo yogurt a sua volta dolcificato e aromatizzato di vaniglia... ho mescolato bene le componenti, frullato (ed è uscito un po spumoso) ed è buonissimo!!! Sembra quasi panna (ne ho messo un cucchiaio nel caffè), mi ricorda molto la crema chantilly: come porzioni sono circa 2/3 crema e 1/3 di yogurt...Ma non mi bastava... e che ho fatto? ho rammollito la colla di pesce, messa in una tazzina con un po di latte e messo al microonde la colla si è completamente squagliata nel latte e assicurandomi che fosse omogeneo ho poi versato nel composto rimescolato velocemente e ora riposa in frigo in attesa di diventare budino.

CREMA DOLCE DI ZUCCA
Ingredienti: 200 g. di polpa di zucca, due cucchiai di FB, 20 ml di latte magro.
Lavare bene, pulire e tagliare la zucca a pezzettini inserirla in un cestello per la cottura a vapore e lasciare bollire per 20 minuti circa fino a quando risulti morbida. Una volta cotta scolarla e passarla con il passaverdure. Il passato deve essere omogeneo e, in ultimo, aggiungiamo il latte e il FB mescolando bene sino ad ottenere una crema. Pu essere mangiata fredda in una coppetta da dessert.

CREMA AL LIMONE (PP)
0,4 l di latte scremato
3 uova
Scorza di mezzo limone
Accendere il forno. Rompere le uova in una ciotola, batterli in una frittata. Grattugiare la scorza di mezzo limone . Scaldare il latte con la scorza del limone . A poco a poco versare il latte bollente nelle uova , mescolando costantemente. Mettere sul fuoco un pentolino con un po d'acqua. Mettere il composto in vasi piccoli, cuocere a bagnomaria 15-20 minuti.



CREMA AL LIMONE (PP, PV)
1 l. latte
1,5 cucchiaio di maizena
scorza di limone
1,5 - 2 cucchiaino di dolcificante tic
1 fialetta aroma LIMONE

Sciogliere la maizena con un pochetto di latte, quando è ben amalgamato aggiungere laroma al limone e il tic e a poco a poco il latte restante.
Mettere sul fuoco con la buccia del limone ben lavata e rimescolando fare riprendere fino a che viene della consistenza di una crema quindi togliere la buccia di limone.
Mettere in frigo in stampi monodose.



CREMA AL LIMONE SENZA LATTE (PP, PV)
1 uovo
50 grammi di maizena
un paio di cucchiaini di tic
la scorza di un limone grattugiato e mezzo spremuto
mezzo litro di acqua.

Procedimento:
in un recipiente unire il tic, l'uovo, la maizena, il limone grattugiato e spremuto un p di acqua, mischiare un p il tutto e poi unire la restante acqua facendo sciogliere bene la maizena.
Mettere sul fuoco e rimestare continuamente fino al primo bollore.
Togliere dal fuoco, lasciarla raffreddare.
Se non amate il sapore aspro del limone aggiungete un p più di dolcificante.
lo stesso procedimento pu essere fatto pure con l'arancio, ma questo nella fase 3 visto che c'è il succo.

CREMA PASTICCIERA (PP, PV)
- 500 mi. di latte scremato
- 2 tuorli d'uovo
- 7 bustine di DIETOR (se gocce di TIC o DIETOR dovrebbero essere una trentina)
- 50 gr. di Maizena
- scorza di limone
- stecca di vaniglia
Montare i tuorli con il dolcificante ed una goccia di latte, fino a ridurli in spuma. Versarli in un tegame ed unire la maizena. Versare poco latte, fino a formare una pastella liscia. Dopodiché incorporare il restante latte ed aggiungere la scorza di limone e la stecca di vaniglia (o vanillina in polvere). Mettere sul fuoco e cuocere a fiamma medio bassa, rimestando di continuo.
Non appena tocca il punto di ebollizione, spegnere la fiamma e versare in stampini, previamente passati sotto il getto d'acqua e ben scolati. Lasciare raffreddare ed una volta che saranno a temperatura ambiente, porli in frigo per alcune ore. Tirare fuori al momento di consumarli. Sformare su un piattino e servire.

CREMA DI TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Frullate del tofu con il mixer con tic e aroma a piacere. E meglio usare il tofu vellutato per questa ricetta.

CREMA ALLA VANIGLIA
1 litro di latte scremato
100g di aspartame
1 stecca di vaniglia
3 tuorli d'uovo
1 albume d'uovo
Le varie fasi :
Mettere a bollire il latte , lo zucchero ,l aspartame e la vaniglia.
Togliere dal fuoco , lasciate raffreddare , togliete la vaniglia.
Aggiungere al latte i tuorli d'uovo e l albume.
Mescolare e versare in una ciotola.
Cuocete la vostra crema a bagnomaria per 20 minuti

CREMA ALLA VANIGLIA
3 uova
2 bicchieri di latte scremato
1 cucchiaio di aroma alla vaniglia
1 cucchiaio di Tic
Mescolare tutti gli ingredienti. Mettere la preparazione in uno stampo da forno, cucinare a 180 per 30/40 minuti. Se vi va, cospargetela prima di infornarla di noce moscata.


DANETTE
1 litro di latte scremato
polvere di cacao amaro (130 ml) ( tollerata, a 1 cs / giorno)
amido di mais (130 ml) ( tollerata a 2 cs / giorno)
zucchero a piacere aspartame
Mettere da parte 140 ml di latte freddo e far bollire il resto. In uno shaker mettere il latte freddo , lo zucchero, la maizena, il cioccolato e shakerare. Quando il latte comincia a salire versare la preparazione dello shaker, portare lentamente ad ebollizione su fuoco dolce , poi mettere il tutto in un contenitore. Si possono fare variati sapori utilizzando gli aromi.


DOLCE FRANCESE ALLA CRUSCA (ATTACCO, PP, PV)
protaline, ho sperimentato questa ricetta che ho preso da un sito francese ed è buonissima!
sbattere con il frullatore un uovo, 2 cucchiai di fromage blanc (io ci metto il total), 1 cucchiaino di tic, 1 cucchiaino di lievito x dolci, 2 cucchiai di crusca d'avena ed 1 di frumento (io ne metto 2). Mettere nel forno a microonde x 4 minuti ad 800 watt.
Far intiepidire il tortino e tagliarlo in tanti pezzetti.
Sbattere un uovo con 2/3 cucchiai di latte, 1 cucchiaino di cannella, 1 cucchiaino di tic, vanillina.
Passare i pezzetti del dolce nell' uovo sbattuto, facendolo assorbire ben bene.
Prendere una padella antiaderente, riscaldarla un po' e poi metterci dentro i pezzetti, prima da un lato e poi dall' altro, finché non si fanno dorati, ma la tortina dentro resta sempre morbida.
E' buonissima, io la uso per fare colazione.

DOLCETTI ROSA
225 grammi di FB
5 uova
1 goccia di colorante rosso
225 grammi di panna acida
2 cucchiaini di tic
1 fialetta di aroma vaniglia
Accendete il forno a 175 e coprite degli stampini con carta da forno. Mescolate il formaggio con il tic, aggiungete le uova una alla volta, quindi unite la vaniglia. Riempite gli stampini a . Cuocete per 30 minuti finché diventano scuri, sfornate e lasciate raffreddare per 5-10 minuti. Mescolate la panna acida al colorante, quindi spalmate la crema rosa sui dolcetti. Rimettete inforno e cuocete per altri 5-7 minuti. Non toglieteli dagli stampini finché non saranno completamente freddi.

FINTO MASCARPONE (ATTACCO, PP, PV)
Inviato da maggiolina62 il 6 lug a 09:35
per un dolce appagante e meno calorico dell'originale! ho sperimentato questo, veramente ho fatto di necessità virtù, visto che mi sono sbagliata a comprare lo yogurt!!! ma il risultato non è terribile:
Yogurt Total "normale" (ha 10% di grassi!!!!) 1 uovo e dolcificante.
Ho sbattuto il tuorlo col dolcificante, ci ho aggiunto il Total e per ultimo l'albume montato a neve.
Ha "lacidino" dello yogurt naturale, ma soddisfa la vista! e ora, che mi sono abituata al sapore dello yogurt naturale a me non dispiace (il resto della famiglia ha fatto boccacce di disgusto, loro lo credevano mascarpone vero!! ah ah ah che fregata!!)

GELATINE DI FRUTTA
1 bustina di infuso alla frutta
1 tazza dacqua bollente
Dolcificante (una decina di gocce)
1 foglio colla pesce
Preparate linfuso, aggiungete il dolcificante e la gelatina; mescolate bene , lasciate raffreddare emettete in frigo finché non si solidifica.

GELATO BASE PROTALOSO. (CON GELATIERA) (ATTACCO, PP, PV)
250 gr di latte
un vasetto di yogurt magro
1 albume
2 fogli di colla di pesce
1 bustina di vanillina
2 cucchiai di tic
poniamo sul fuoco metà latte con la vanillina e il dolcificante, scaldiamo e mettiamo la colla di pesce ammollata e mescoliamo. A parte si montano gli albumi a questi si aggiunge il latte freddo e il composto caldo sempre continuando a sbattere con le fruste per un minuto; poniamo il composto in gelatiera e facciamo mantecare per 20 minuti

PS: questa è la base alla quale io aggiungo, aromi vari, caffè ristretto o solubile, cacao magro e in pv yogurt magro alla frutta.

GELATO AL CIOCCOLATO
500 ml di latte magro
10 cl di panna 3%
3 tuorli d'uovo
1 cucchiaio di zucchero liquido
1 cucchiaio di amido di mais
2 cucchiai di cacao amaro
Così, per un vassoio da 600 ml
Fate una crema in una ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero e soluzione di amido di mais , mescolare con un mestolo di latte freddo.
Portare il latte rimanente a ebollizione.
Versate il latte caldo sulle uova sbattute, mescolando continuamente, scaldare a fuoco basso senza portare a ebollizione , mescolando senza sosta fino a quando la miscela rimane attaccata al cucchiaio.
Mettete la crema a raffreddare.
Una volta freddo , versare la crema nella macchina per gelato e azionarla per circa 30 minuti .

GELATO PROTALOSO ALL A MENTA (ATTACCO, PP, PV)
200ml di latte scremato
170gr di yogurt fage 0,1%
2 o 3 cucchiai di menta zero fabbri (a seconda dei gusti) io ne ho messi 3
Mettere in una ciotola lo yogurt, incorporate il latte e la menta(se vi piace più dolce aggiungete qualche goccia di tic), mettere nella gelatiera e dopo 20 minuti è pronto un gelato veramente squisito!



GELATO SENZA GELATIERA (ATTACCO, PP, PV)
250 gr di latte
2 tuorli
2 cucchiai o più (dipende da quanto lo volete dolce) di dolcificante in polvere
vaniglia

Per la meringa
Albume 1 o 2 (io mi regolo)
1 cucchiaino di dolcificante in polvere

si lavorano i tuorli col dolcificante per un po, si versa il latte precedentemente scaldato con la vaniglia, si trasferisce il composto sul fuoco e si rimesta fino a che non prende una leggere consistenza, si mette da parte e si prepara la meringa montando gli albumi col dolcificante a bagnomaria, dopo 3-4 minuti togliere dal fuoco e unire il cacao o caffè o altri aromi, a questo punto sempre montando uniamo i due composti e trasferiamo il tutto in un contenitore capiente adatto al freezer per almeno 3 ore trascorse le quali si rimesta energicamente con una frusta per rompere i cristalli, riporre di nuovo in freezer e dopo 3 ore versare il gelato nel frullatore per renderlo cremoso.

PS: io ho sempre un vasetto di total congelato per le esigenze, se ho tanta voglia e mi scoccia fare il gelato prendo il vasetto lo metto nel microonde per 30 secondi, condisco, mescolo e il gelato è pronto

GELATO CLASSICO DUKAN (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti:
50 cl latte scremato
aroma vaniglia o a piacere
Dolcificante secondo i gusti
4 tuorli
Preparazione
Portate il latte ad ebollizione con il dolcificante e laroma scelto.
Versate lentamente il latte caldo sui tuorli mescolando con regolarità.
Rimettete al casseruola sul fuoco basso mescolando con un cucchiai di legno fino a quando al crema non ricopre il cucchiaio. NON FATE BOLLIRE!
Togliete al crema dal fuoco e mescolate ancora per qualche minuto, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e poi mettete in frigo per 4 ore.
Mettete quindi la crema in una gelatiera per 10 minuti, poi versate la crema in un contenitore e lasciatelo nel congelatore mescolando ogni 15 minuti. Questa operazione permette al gelato di diventare omogeneo e senza ghiaccio.
VARIANTI: alla vaniglia: aggiungete due gocce di aroma vaniglia; Caffè o cioccolato: aggiungere al latte nella casseruola per il gusto caffè 20 cl di caffè liquido o 20 gr di caffè liofilizzato; cioccolato 20 gr di cacao amaro magro; per tutti gli altri gusti, usate gli aromi. In fase 3 si pu aggiungere la frutta. La frutta va aggiunta alla fine, prima di mettere la crema nel freezer o nella gelatiera
Alle fragole: mescolate 500 gr fragole pulite con dolcificante (o anche senza) Passatele al setaccio per togliere i semini e mescolate alla crema già raffreddata in frigo per 4 ore. Se volete i pezzi di fragola, aggiungeteli dopo aver messo il gelato per i dieci minuti nella gelatiera, prima di metterlo nel congelatore
Attenzione, i gelati fatti in casa non si conservano a lungo. Meglio farne poco per volta

GELATO 1 (ATTACCO, PP, PV)
La ricetta originale prevede: 400 ml di latte scremato
50 gocce di tic (dolcificante liquido,il più indicato perché non ha retrogusto amaro)
1 albume
2 fogli di colla di pesce
1 bustina di vanillina (o altro aroma a piacere)
Poniamo sul fuoco metà del latte (200 ml) con la vanillina,il dolcificante scaldiamo il latte e mettiamo i 2 fogli di gelatina precedentemente ammollati in acqua fredda e mescoliamo x farla sciogliere
A parte montiamo l'albume a neve fermissima. Aggiungiamo poco a poco e sempre montando l'altra metà di latte freddo,e quando è ben amalgamato uniamo,sempre a sbattitore acceso, il composto di latte caldo e gelatina a filo e montiamo x un minutino. Mettiamo in gelatiera x 20 minuti

GELATO 2 (ATTACCO, PP, PV)
Io non contenta del risultato l'ho modificata così:
2 uova( o anche solo un tuorlo e 2 albumi o se si hanno problemi vanno bene solo gli albumi)
2 fogli di colla di pesce
un vasetto di yogurt
latte (anche se non ho misurato sarà stato 300/400 ml)
aroma limone( o altro a piacere)
ho scaldato e montato insieme e dopo ho messo in gelatiera.
E' più semplice a farsi che a dirsi!!
ragazze se lo fate ditemi com'è.
ciao
PS: quando non avevo la gelatiera lo facevo lo stesso il gelato mettendo il composto nel congelatore e mescolando ogni mezz'ora, certo il risultato non è uguale ma mi toglievo lo stesso la voglia!

GELATO ALLO YOGURT (petronilla) (ATTACCO, PP, PV)
4 vasetti di Yogurt magro del sapore preferito
Aroma di vaniglia
2 uova
Dolcificante a piacere
Miscelare gli ingredienti nel frullatore o a mano con una frusta.
Aggiungerli nellordine in cui sono elencati: i 4 vasetti di yogurt, l'aroma alla vaniglia, il tuorlo e lalbume delle due uova (poste prima delluso in acqua bollente per 30 secondi), il dolcificante.
Inserite la miscela in una gelatiera oppure in stampini monoporzione i quali verranno riposti nel freezer a solidificare.
Refrigerate e consumate entro pochi giorni

GRANITA AL CAFFE (ATTACCO, PP, PV)
Granita al caffè (preparare il caffè solubile e lasciarla raffreddare; preparare in un contenitore capiente due cucchiaioni di yogurt + caffè raffreddato e 5 gocce di tic; metterlo nel freezer; due ore prima di mangiarlo tirarlo fuori e quando comincia a sciogliersi frullarlo o rompere a pezzetti con un coltello). Fa l'effetto di un "condizionatore" per il corpo.

GRANITA DI TE AL GELSOMINO (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti per 4 persone
40 dl acqua
30 g dolcificante
1 scorza limone
1 cucchiaio tè al gelsomino
Scaldate l'acqua, il dolcificante, la scorza di limone e portate a ebollizione. Aggiungete il tè e lasciate in infusione per 8 minuti. Passate al setaccio e congelate il composto.
Dopo un'ora, mescolate bene l'infusione e il ghiaccio che incomincia a formarsi. Riponete di nuovo in freezer fino a quando la granita si è completamente formata (per circa ancora un'ora).
Riponete il composto in vasetti di vetro aiutandovi con una forchetta (la granita si presenta sotto forma di un blocco friabile più facile da separare con una forchetta).

ILE FLOTTANT (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione
Crema Inglese
80 cl di latte scremato
8 tuorli d'uovo
65 g di dolcificante
1 stecca di Vaniglia

Fate bollire il latte con la stecca di vaniglia, tagliata in due. Sbattete i tuorli con il dolcificante e versate 1 / 3 del latte bollente. Versate il composto nei 2 / 3 di latte rimanente e mettete sul fuoco. Mescolate costantemente senza far bollire fino a quando si otterrà la giusta consistenza. Fate raffreddare il tutto versando la crema in un contenitore vuoto posto in una grande ciotola piena di ghiaccio, mescolando di tanto in tanto per omogeneizzarne la temperatura.

Meringa
8 albumi d'uovo
170 grammi di dolcificante

Montare gli albumi a neve ben ferma insieme al dolcificante. Riempite degli stampini con i bianchi d'uovo zuccherati. Passate al microonde con potenza massima per pochi secondi. Ritirateli e metteteli sopra alla crema in una terrina.

ISOLA GALLEGGIANTE
Mezzo litro di latte scremato
3 tuorli duovo
Dolcificante
Aroma vaniglia
Mescolate al latte tutti gli ingredienti. Mettere il tutto due minuti nel microonde. Togliere dal microonde, mescolare, rimettere due minuti nel microonde. Montare gli albumi a neve e aggiungere il dolcificante. Mettere la neve su un piatto e cuocere 30 secondi a microonde. Mettere la neve cotta sulla crema e servire.

MARMELLATA DI ZUCCA (FASE 3)
E' una marmellata insolita che pu essere gustata sia come dolce, utilizzandola nelle crostate ma anche per accompagnare dei formaggi leggermente piccanti.
1 kg di zucca
350 gr di zucchero
1 limone
cannella
liquore amaretto (facoltativo)

Pulire la zucca dai semi e dalla buccia tagliandola a pezzetti...mescolarla con lo zucchero e porre in frigo per circa 12 ore...trascorso il tempo di riposo mettere la zucca sul fuoco ( utilizzare uno spargifiamma in modo che la marmellata non si attacchi al fondo) aggiungendo sia la buccia del limone grattugiato che il succo e un pizzico di cannella...far cuocere fino a che si ottiene un composto della consistenza della marmellata...invasare in vasi sterili, chiudere e capovolgere i vasetti fino a che la marmellata non si raffreddi.

MERINGA AL LIMONE X 2 Giorni
Galletta
2 uova
4 cucchiai di FB 0%
2 cucchiai di germe di grano
4 cucchiai di crusca di avena

Lemon Cream
50 cl di acqua
2 cucchiaini di Tic
2 cucchiaini di aroma di limone
40g di farina di mais ( equivalente a 2 dosi di tollerato)
4 uova + 2 albumi
Preparare la galletta. Foderare il fondo di una torta e cucinare la galletta 5-10 minuti in forno a 200 gradi. In un tegame , scaldare l'acqua. In una ciotola, mescolare 4 uova, amido di mais , metà tic, laroma di limone. Versare il composto nella pentola e cucinare a fuoco basso , mescolando fino ad addensare. Versare il composto sopra la pasta. Cuocere il tutto 20 minuti nel forno a 180 gradi C. Montare i 2 albumi con un pizzico di sale e 1 cucchiaino di dolcificante . Versare gli albumi sopra la torta e infornare altri 10 minuti finché la meringa diventa un po scura..

MILK SHAKE AL LIMONE (PP)
1 yogurt magro al limone + limone grattugiato
8 cubetti di ghiaccio
125 ml di latte scremato
4 gocce di estratto di limone o succo
tic
congelare lo yogurt il giorno prima. Toglierlo dal freezer per 10 minuti prima che serva e mettere in un frullatore con il resto degli ingredienti. Godetevi lo shake con una cannuccia.


MOUSSE AL CIOCCOLATO (PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 5 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
3 cucchiai dacqua
125 gr cioccolato dietetico (questa ricetta viene dal libro francese di Dukan, non me la sono inventata io, cè proprio il coccolato vero)
1 cucchiaino di caffè solubile
6 albumi
1 pizzico di sale
125 gr fromage blanc
Mettete in un recipiente lacqua, il cioccolato spezzettato e il caffè, ricoprite con una pezzo di carta dalluminio e mettete nel cestello di una pentola a pressione (scusate lignoranza, la pentola a pressione non ce ho, hanno un cestello? Secondo me la vecchia bagnomaria va bene lo stesso) Cuocete per 5 minuti. Montate a neve gli albumi con il sale. Quando il composto nella pentola a pressione si è fuso aggiungete il fromage blanc, e mescolate fino ad ottenere un amalgama omogeneo. Incorporate delicatamente gli albumi montati. Versate in coppette e refrigerate in frigo 2 ore prima di servire.

MOUSSE AL CIOCCOLATO 2 (PP, PV)
Fromage blank di 2 yogurt magro da 500 gr
3 fogli di colla di pesce
1 cucchiaino caffè solubile
2 cucchiaino di dolcificante
2 Cucchiai cacao magro
2 rossi
4 albumi

Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce
Mettere a scaldare 1 tazzina da caffè di acqua
Aggiungere il caffè solubile
Sciogliere dentro al caffè la colla di pesce ammollata e ben strizzata
Sbattere bene il fromage blanc con rossi duovo e il dolcificante
Aggiungere la salsina di caffè al fromage blanc sbattendo bene
Montare a neve gli albumi
Aggiungere al composto i bianchi montati a neve incorporandoli dal basso verso lalto
Mettere in frigo in stampi monodose

MOUSSE DI LIMONE (ATTACCO, PP, PV)
2 limoni non trattati
2 uova
2 cucchiai dolcificante
2 cucchiai maizena
350 ml latte scremato
Grattugiate la buccia di un limone e poi spremetela. Separate i tuorli dai bianchi d'uovo
Mescolate la scorza e il succo di limone in una casseruola e aggiungete i tuorli d'uovo insieme al dolcificante mescolando bene. Poi incorporate la maizena a poco a poco, facendolo sciogliere delicatamente. Fate scaldare questa miscela mescolando con un cucchiaio di legno.
Lasciate addensare e poi aggiungere, a poco a poco il latte scremato. Mescolate nuovamente e lasciate addensare. Togliere dal fuoco e lasciare intiepidire.
Montate a neve i bianchi d'uovo ben fermi e incorporateli alla miscela. Versate il tutto in mini terrine o coppe e mettete in frigorifero per 30 min. prima di servirla.

PANCAKES ALLA CANNELLA
Mezzo cucchiaino di cannella
1 uovo
3 cucchiai di crusca davena
Dolcificante (facoltativo)
2 cucchiai di yogurt alla vaniglia
Sbattere le uova e incorporarle allo yogurt alla vaniglia. Aggiungete il dolcificante, la cannella e la crusca davena. Cuocere in una padella antiaderente per un paio di minuti per parte.

PARFAIT ALLA MENTA CON SCAGLIE DÌ CIOCCOLATO (PP. PV NON CONSUMARE PIÙ DI UNA VOLTA ALLA SETTIMANA PER VIA DEL CIOCCOLATO)
Ingredienti
- 300 g di fromage blanc
- 1 foglio di gelatina
- 3 tuorli
- tic quanto basta
- 300 g di latte scremato tiepido
- 1 bustina di vanillina
- 150 g di sciroppo alla menta zero fabbri

Per la finitura (optional):
- scaglie di cioccolato fondente light

Mettere a bagno in acqua fredda il foglio di gelatina. Montare i tuorli con il tic con uno sbattitore elettrico Unire il latte tiepido a filo, la gelatina ben strizzata e la vanillina: mettere in un pentolino fino a quanto non accenna a bollire, sempre mescolando. Continuare a mescolare ogni tanto, finché si raffredda. Incorporare delicatamente il fromage blanc e lo sciroppo alla menta.
Versare il composto in stampi da dessert e porre in freezer a congelare per alcune ore.

Finitura: sformare i parfait e decorare con scaglie di cioccolato.

PASTICCIO CRUSCA E FRUTTA (solo FASE 3)
- 1 tazza latte aromatizzato alla vaniglia o mandorla o rum
- 3 cucchiai di crusca
- dolcificante
- frutta succosa (fragola, mela, pera .....)

- scaldare il latte con dolcificante e aroma, metterci la crusca e lasciarla gonfiare bene, poi aggiungere la frutta preferita tagliata a pezzetti ........ semplice, ma gustoso, tanto per cambiare un po' la solita colazione .....

SALSA ALLA MENTA DUKAN
8 cucchiai di FB
5 / 6 foglie di menta
2 cucchiaini di curry
1 / 2 cc di aglio in polvere
Mescolare tutti gli ingredienti
Mettere in frigorifero !






SEMIFREDDO AL CAFFE (ATTACCO, PP, PV)
500 gr yogurt magro
3 fogli di colla di pesce
1,5 cucchiaini caffè solubile
1 cucchiaino di dolcificante

Mettere a bagno in acqua fredda la colla di pesce
Mettere a scaldare due tazzine da caffè di acqua
Aggiungere il caffè solubile
Sciogliere dentro al caffè la colla di pesce ammollata e ben strizzata
Aggiungere il dolcificante al caffè
Aggiungere la salsina di caffè allo yogurt sbattendo bene
Mettere in frigo in stampi monodose

SPEEDY CHOCOLATE CAKE CHIP (PP)
Per la pastella Dukan
3 cucchiai di total fage 0% o fromage blanc
1 uovo
1 cucchiaio di crusca di frumento
2 cucchiai di crusca di avena
1 cucchiaino di lievito
tic
1 cucchiaino di aroma cioccolato fondente
Per il 'Dudutella' (Dukan Nutella)
1 tuorlo d'uovo
1 cucchiaio di cacao in polvere
tic
aroma alla nocciola
Preparare il Dudutella combinando tutti gli ingredienti necessari, stenderlo su un foglio di pellicola trasparente e congelare per 1 ora fino a quando diviene solido. In una ciotola, mescolare insieme il fromage, l'uovo, le crusche e il lievito in polvere. Versare in un contenitore per forno a microonde, infornare al microonde, coprire con pellicola trasparente e fate cuocere per 5 minuti . Tagliare il pane a metà in verticale, lasciare sulla griglia per qualche minuto a rosolare leggermente, togliere il cioccolato dal freezer, tagliare in 2 pezzi di grandi dimensioni e mettere nel centro del pane e insieme per formare il vostro dolce.


TIRAMISU DUKAN (da preparare il giorno prima) PP, PV)
1 pane zuccherato (vedi ricetta sotto)
6 cucchiai Fromage Blanc 0%
dolcificante
1 tazza caffè
2 fogli colla di pesce
2 cucchiai di latte scremato
1 cucchiaino cacao magro togliere un tollerato)

PANE ZUCCHERATO
2 cucchiai crusca davena + 1 cucchiaio crusca frumento
1 cucchiai Fromage Blanc 0%
1 uovo
1/4 sacchetto di lievito
un pizzico sale
dolcificante

Mescolate il tutto e mettete nel microonde i. Togliere dallo stampo e fare raffreddare su una griglia uno stampo per 3 minuti (il tempo pu variare a seconda della potenza del microonde).
Cuocete il pane dolce e mettete nel microonde per 3 minuti in uno stampo per dolci piccolino max 10 cm di diametro (è possibile che il tempo vari a seconda della potenza del microonde). Mettete a raffreddare su una griglia). Tagliatelo in due come per farcirlo e lasciatelo raffreddare. Intanto preparate la tazza di caffè ch dolcificherete come vi piace con il dolcificante.
Mettete metà del pane dolce in uno stampino per dolci piccolo e imbevetela di caffè: imbevete anche laltra metà su un piatto. Mescolate il fromage blanc con il dolcificante e i fogli di colla di pesce ammorbiditi e fatti scogliere nel latte al microonde per 30 sec.
Coprite il dolce imbevuto di caffè contenuto nello stampino con metà fromage blanc, poi coprite con laltro mezzo dolce e finite col caffè rimasto e il fromage blanc rimasto (si pu anche rompere il pane dolce a pezzi perché resti tutto più omogeneo). Spolverate di caffè emettete in frigo fino al giorno dopo.
Aggiungendo aroma di rum alla pasta di pane dolce si avrà anche un leggero gusto alcolico che non guasta!

TIRAMISU AL COCCO (ATTACCO, PP, PV)
1 dose

Fate scolare 1 barattolo da 500 gr di yogurt due volte.
Preparate la torta: mettete in una ciotola 2 cucchiai crusca avena + 1 frumento, 2 cucchiai latte scremato in polvere (e che stress), 1 uovo, 2 cucchiaini lievito per dolci, 1 cucchiaio aroma rum, 1 pizzico cannella, 1 pizzico noce moscata, 2 cucchiai aspartame in polvere.
Mette. Dividete il composto in due piccole terrine da forno e fate cuocere a 160 per 10 minuti. Sformate delicatamente ogni tortina e tagliatele in due parti uguali; lavate le ciotoline.
Preparatela crema: montate 1 albume con un pizzico di sale a neve fermissima. Mettete in una ciotola lo yogurt scolato (dovreste averne 150 gr, controllate). Aggiungete 1 cucchiaino aroma cocco, 1 cucchiaio e mezzo aspartame in polvere, 1 tuorlo e mescolate con la frusta per montare fino ad ottenere una bella crema omogenea. Incorporate delicatamente lalbume montato a neve.
Assemblate il dolce nelle ciotolone pulite alternando crema e strati di torta e conservate in frigo almeno 3 ore prima di servire. Spolverate di cacao magro prima di servire.

YOGURT
Poi ho un trucco in più per farlo venire denso, non come il total ma quasi ^^.
Allora, prima di tutto il trucco è usare un contenitore basso e largo di vetro. Io uso le teglie della frigoverre per intenderci.
Prendo 1 L di latte, lo faccio bollire per 15, 20 minuti. Lo verso nel contenitore e metto tre cucchiai abbondanti di yogurt lasciandolo colare sul lato del contenitore, aderente alla parete.
Copro con carta trasparente, bucherello.
Metto un plaid sulla teglia del forno, ci adagio sopra il contenitore con lo yogurt e lo copro con il plaid.
Chiudo il forno, lascio passare 24 ore, scoperchio tutto, do una mescolata, metto nei vasetti e poi in frigo.

YOGURT COTTO balde (ATTACCO, PP, PV)
Metto sulla fiamma bassa 550 gr, di yogurt cremoso (io uso Sterzing Vipiteno che trovo sia il migliore fra tutti) e ci aggiungo aromi ed abbondante dolcificante (circa 40 gocce nel mio caso, poi fate Voi secondo il Vostro personale gusto). Lascio riscaldare, ma non troppo ed aggiungo due fogli di colla di pesce, previamente lasciati a bagno in acqua fredda e, successivamente, strizzati. Rimesto per un minuto ancora e tolgo dalla fiamma. Con un frullino ad immersione, tipo "Minipimer", liscio il composto (in cottura lo yogurt caglia un po') , che per di più si gonfia e diventa spumoso, indi lo verso in stampi inumiditi e ben scolati. Lascio raffreddare e metto in frigo per diverse ore.

ZABAIONE PROTAL (ATTACCO, PP, PV)

1 tuorlo
2 cucchiai di acqua
3 gocce di tic
aroma al rum 2 gocce( non sapevo come sostituire il marsala)
Sbattere in una scodellina il giallo con il tic aggiungere l'acqua e l'aroma.
Cuocere a bagnomaria sino all'addensamento.

___________________________________________________________________________

DOLCI VARI DOLCI VARI DOLCI VARI DOLCI VARI DOLCI VARI DOLCI VARI DOLCI VARI
__________________________________________________________________________

CORNFLAKES DUKAN
1 porzione crusche (2+1)
1 cucchiaio FB
1 uovo
1 cucchiaio raso di lievito per microonde
1 pizzico sale
1 cucchiaio dolcificante
cucchiaino cacao magro
Aroma vaniglia
Mescolate i primi 5 ingredienti col dolcificante. Dividete limpasto in due parti, aggiungete il cacao ad una delle due parti e laroma di vaniglia allaltra.
Stendete limpasto sottilissimo su un foglio di carta forno e mettete in forno a 200 fino a quando non si asciuga, poi rompere la sfoglia ottenuta a pezzetti. Rimettere in forno fino a quando non si raffredda per renderli croccanti.

BIGNÈ ALLA CREMA
Per 6 bignè
2 tuorli
2 albumi
1 cucchiaino maizena
Aroma a scelta
Dolcificante
Mescolate tuorli+maizena+aroma
Montate a neve ben ferma gli albumi
Incorporate albumi e tuorli
Mettete dentro una teglia per muffin (ne devono venire 6)
Mettete in forno a 180 per 15 min.

Crema:
150 ml latte scremato
2 fogli colla pesce
1 uovo
2 cucchiai dolcificante in polvere (15 gocce tic)
1 cucchiaino aroma a scelta
Fate scaldare 150 ml di latte in un pentolino senza farlo bollire. Mettete a bagno i due fogli di colla di pesce dentro lacqua fredda. In una ciotola rompete 1 uovo e aggiungete il dolcificante, 1 cucchiaino aroma e mescolate il tutto evitando i grumi. Aggiungete il latte caldo e mescolate, rimettete sul fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si raddensa. Togliete dal fuoco e aggiungete i due fogli di colla di pesce ammollati ben strizzati e mescolate bene. Lasciate raffreddare un po, poi riempite i bignè con al crema e lasciate in frugo 1 ora e mezza prima di servire.

BRIOCHES (PP, PV)
5 cucchiai di FB
3 uova
2 o 3 cucchiai di Tic
35 gr di maizena
1 fialetta di aroma a piacere
Sbattere il FB con i tuorli, il Tic, la maizena e laroma. Montare gli albumi a neve ed incorporarla delicatamente al resto degli ingredienti. Versare in uno stampo e cuocere in forno a 200 per 15 minuti. Abbassare la temperatura a 160 e cuocere per altri 25 minuti.



CHEESECAKE (PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 12 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
5 cucchiai di fromage blanc
2 cucchiai maizena
2 tuorli
2 cucchiai succo limone
3 cucchiai di dolcificante per cottura
5 albumi
Sbattete con una frusta il fromage blanc, la maizena, i tuorli, il limone e il dolcificante, fino a ottenere un amalgama omogeneo.
Sbattete gli albumi a neve e incorporateli delicatamente al composto precedete.
Versate in uno stampo da soufflè adatto al microonde. Cuocere per 12 minuti al microonde a potenza media. Consumare freddo.

CHEESECAKE AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti (per 4 giorni)
Biscotti al vino di Balde
Qualche cucchiaio di fromage blanc
300 gr tofu vellutato
Succo di limone
2 cucchiai aspartame in polvere (Canderel Mivida) o Tic
1 cucchiaino agar agar o due fogli di colla di pesce

Nel mixer mettete tofu, due cucchiai succo limone e il dolcificante e mescolate bene.. Sciogliete lagar agar o I fogli di colla di pesce in un poco di latte caldo e mescolateli al tofu.
sbriciolate i biscotti al vino e mescolateli con del fromage blanc fino ad ottenere una consistenza abbastanza morbida da poterla schiacciare sul fondo di una teglia foderata con carta forno. Appiattite bene il composto sul fondo della teglia usando il dorso di un cucchiaio. Versate sopra il composto di tofu al limone e mettete in frigo per 4 ore. Se volete, decorate con un po di scorza di limone grattugiata.

CHEESECAKE DI YOGURT E TOFU (PP, PV)
ingredienti: biscotti al vino secchi vegan, fromage blanc, 250 gr di tofu, 250 gr di yogurt, 2 cucchiai pieni di aspartame in polvere o due cucchiaini di tic, un cucchiaino di polvere di agar agar, un po di lattee la scorza di un limone.

procedimento: nel mixer macinare i biscotti e aggiungere il fromage blanc come nella recedente ricetta; foderare di carta forno uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro. con l'aiuto del dorso di un cucchiaio stendere il composto di biscotti sul fondo. cuocere in forno a 180 per 12-15 minuti. mentre si raffredda, montare il tofu, frullato con un po di latte, con i due cucchiai di aspartame. aggiungere lo yogurt. sciogliere lagar agar in un po di latte caldo. aggiungere lagar agar al composto di tofu e yogurt. aromatizzare con scorza di limone grattugiata. versare il composto nello stampo e porre in frigo per almeno 3 ore. sformare al momento di servire.

CREPES DOLCI (PP, PV)
1 bicchiere latte scremato
1 cucchiaio maizena
1 uovo qualche goccia di tic
Aroma vaniglia
Sbattete luovo con la maizena, poi aggiungete il latte, qualche goccia di tic e un pizzico di sale. Fate cuocere in una padella antiaderente e a fine cottura versate sopra un cucchiaino di aroma di vaniglia.

CREPES 2 (PP, PV)
250 gr maizena
4 uova
Aroma vaniglia + aroma rum
litro di latte scremato
1 pizzico di sale

Nellordine mescolate: al maizena, le uova,, la vaniglia, il latte, il sale, laroma rum
Fate cuocere in una padella antiaderente appena unta con una goccia dolio
Dose max 2 crepes al giorno.

CREPES SENZA TOLLERATI NE CRUSCA (PP, PV, ATTACCO)
Per 6-7 crepes:
3 uova+2 albumi
10 cucchiai latte scremato in polvere
1 cucchiaio latte scremato
Per crepe dolci, aggiungere 1 cucchiaino tic, per crepes salate , 1 pizzico di sale
Mescolare e cuocere in una padella antiaderente


CUORI DI CREMA DI S. VALENTINO (ATTACCO, PP, PV)
Per 2 persone, ovviamente.
Mettete a scolare per tutta la notte 12 cucchiai di FB. Il giorno dopo aggiungete 4 cucchiai di panna di soia, 4 cucchiai di aspartame in polvere (se usate il tic, di meno) e mescolate bene. Montate 4 albumi con un pizzico di sale a neve ben ferma. Incorporateli al fromage blanc e lasciate scolare il tutto su carta assorbente posta in un colino per 3 ore in frigo. Durante questo tempo preparate la gelatina: in 160 ml dacqua tiepida mettete due fogli di gelatina con 2 cc di aroma fragola (o arancia se non trovate la fragola) e 6 gocce di colorante rosso (per leffetto cuore bianco su gelatina rossa che fa tanto S. Valentino) e 5 cucchiai di aspartame in polvere. Mescolate bene e mettetela in frigo a rassodare. Ora preparate i piattini: mettete il fb scolato in due stampini a forma di cuore precedentemente rivestiti con della pellicola e schiacciate un po per fare due cuori. Togliete dagli stampini e mettete i due cuori nei piattini circondando con cucchiaiate di gelatina rossa spezzettata con una forchetta. Secondo me sono tanto carini

DOLCE ALLA NUTELLA (PP, PV)
1 cucchiaio crusca frumento
2 cucchiai crusca avena
2,5 cucchiaio FB
2 uova
1 cucchiaino cacao magro
3 cucchiai aspartame in polvere
10 gocce aroma nocciola
1/3 bustina di lievito
Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi a neve ben ferma.
Mescolate tutti gli ingredienti meno gli albumi con un mixer o una frusta elettrica. Incorporate dolcemente gli albumi montati.
Mettete il composto su carta forno mettete in forno a 180 per 45 minuti 1 or (la parte superiore deve essere ben cotta e linterno morbido)
Lasciate raffreddare.

DOLCE SAVOIARDO (PP, PV)
Preparazione: 30 minuti
Cottura: 40 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
3 uova
6 cucchiai daspartame in polvere
Aroma di vaniglia
7 cucchiai maizena
sacchetto lievito
Preriscaldate il forno a 160 180 C. In una terrina, sbattete i tuorli con laspartame e laroma dio vaniglia finche non ottenga un impasto cremoso. Aggiungete la maizena e il lievito. Sbattete gli albumi a neve e incorporateli. Versate in uno stampo a ciambella foderato di carta forno. Fate cuocere 35 40 minuti in forno. Sformate il dolce quando è ancora caldo e lasciate raffreddare su una griglia.

DOLCE YOGURT E CIOCCOLATO (PP, PV)
4 uova
1 yogurt naturale 0%
2 cucchiai maizena
2 cucchiai cacao magro
1 cucchiaino dolcificante
sacchetto lievito per dolci
Mescolate tutti gli ingredienti e mettete in forno a 180 per 20-30 minuti sorvegliando la cottura.

DUTELLA (PP, PV)
- 1 rosso d'uovo
- 1 cucchiaio di cacao
- 3/4 di un vasetto yogurt
- 2 cucchiai dolcificante
- aroma nocciola
Miscelare lo yogurt con il tuorlo
aggiungere il cacao, il dolcificante e l'aroma di nocciola.

FLAN AL CIOCCOLATO E TOFU (PP) (PP, PV)
Per 2 persone:
Preriscaldate il forno a 180. Mettete in una ciotola grande : 200 gr di tofu cremoso (quello che si vende in cartoni, che si chiama anche SILKEN TOFU, non è facile da trovare ma si pu usare il tofu normale frullandolo bene con un paio di cucchiai di latte di soia), 1 cucchiaino di cacao magro amaro, 2 cucchiaini di maizena, 3 cucchiaini di dolcificante da cucina in polvere. Mescolate il tutto con le fruste elettriche (2 minuti). Aggiungete 2 uova e continuate a mescolare fino ad ottenere una crema omogenea. Mettete il tutto in un piccolo stampo da forno per ottenere uno spessore di meno di 3 cm. Mettete a cuocere per 30 minuti sulla placca centrale del forno sorvegliandolo verso la fine. Estraete il flan dallo stampo quando è tiepido e lasciate raffreddar su carta assorbente.
Da consumarsi freddo o tiepido

FLAN PATISSIER (DOLCE ALLA CREMA) (PP, PV)
1 litro latte
2 uova
Tic
Aroma vaniglia
40 gr maizena
Scaldate il latte in una casseruola fino a bollore.
Mentre scalda, mescolate le uova, la maizena e un cucchiaio di tic.
Quando il latte è caldo, mescolatelo insieme alle uova. Versate il tutto in una casseruola e fate ispessire per 2-3 minuti. Quando la crema ricopre il cucchiaio di legno versatela dentro una pirofila da forno. Fate cuocere per 40 minuti a 160, poi cuocete ancora per 15 minuti emettendo la pirofila a bagnomaria dentro il forno.

FLAN PATISSIER 2 (ATTACCO, PP, PV)
500 ml latte scremato
4 grosse uova
aroma vaniglia a piacere
5/8 cucchiai rasi di aspartame in polvere.
Preriscaldate il forno a 180. In una terrina sbattete le uova con ala vaniglia e il dolcificante, aggiungete il latte e mescolate. Versare in una pirofila da forno liscia, cuocete per unora

GATEAU AL CIOCCOLATO (PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 15 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
3 grosse uova
1 cucchiaio dolcificante
10 gr cacao magro amaro
Un pizzico noce moscata
Preriscaldate il forno a 180 . Separate i tuorli dagli albumi
Sbattete i tuorli col dolcificante e il cacao. Montate gli albumi a neve ferma. Incorporate gli albumi al cioccolato, aggiungete la noce moscata e riempite delle formine da forno. Cuocere in forno per 10 15 minuti.

MARMELLATA DI ZUCCA (PV)
2 pezzo di zucca
Dolcificante , aroma vaniglia, cannella
Sbucciate la zucca e fatela cuocere a pezzetti per 15-20 minuti
Schiacciatela con una forchetta o passatela al frullatore se non vi piacciono i pezzetti nella marmellata.
Ripassare la purea sul fuoco basso con il dolcificante, laroma di vaniglia e la cannella per qualche minuto.
Fate raffreddare e mettete in frigo.

MERINGHE (ATTACCO, PP, PV)
Per 1 persona:
Rompete 2 uova separando il tuorlo dallalbume (conservate i tuorli per altre ricette) Aggiungete 2 cucchiai di aspartame in polvere (Mivida Canderel) e 1 cucchiaino raso di succo di limone. Montate a neve ferma gli albumi montandoli dentro una terrina messa a bagnomaria dentro una pentola che acqua che sobbolle. Quando gli albumi sono montati aggiungete altri 2 cucchiai di aspartame in polvere.. preriscaldate il forno a 120. Mettete gli albumi montati in una tasca per pasticceria e fate dei mucchietti distanziati su un foglio di carta forno. Cuocete a media altezza 30 minuti con al porta del forno socchiusa, poi spegnete il forno e lasciate seccare le meringhe dentro il forno fino a quando non saranno fredde con la porta chiusa.

MUFFINS (ATTACCO, PP, PV)
Dose per uno stampo di silicone da 6 (dose per tre gg)
3 cucchiai crusca frumento
6 cucchiai crusca davena
3 uova
3 grossi cucchiai FB
Cannella o aroma limone
Aspartame in polvere o tic
Sperare i tuorli dagli albumi
Mescolate le crusche, il fromage blanc, i tuorli, gli aromi, il dolcificante (quantità secondo i gusti) e aggiungete gli albumi montati a neve ben ferma.
Mettete nello stampo, 20 minuti 180

MUFFINS LEGGERI ALLA CRUSCA, THE SPEZIATO, ARANCIA E CACAO (ATTACCO, PP, PV)
Con queste dosi si ottengono 8 muffins.

8 cucchiai di crusca d'avena
4 cucchiai di crusca di frumento
2 uova
un cucchiaino scarso di dolcificante liquido
1 bustina lievito
90 gr di the speziato (io ho usato quello all'arancia e cannella)
un vasetto di FB
1 cucchiaio di cacao in polvere
1 cucchiaio di cannella in polvere
la scorza grattugiata di 1 arancia

Sbattere con il frullatore per 15 minuti i tuorli, il dolcificante, la scorza d'arancia ed il formaggio. Aggiungere il thè. A parte amalgamare le crusche, il cacao, la cannella ed il lievito. Unirli al composto. Infine aggiungere gli albumi montati a neve ben ferma. Inserire i pirottini di carta negli stampini da muffin e riempirli con l'impasto. Infornare a 180 per 10 minuti.

MUFFINS SENZA ALBUMI MONTATI (ATTACCO, PP, PV)
(dose per due gg)
2 cucchiai crusca frumento
4 cucchiai crusca davena
4 uova
3 cucchiai FB
6 cucchiai latte scremato
1 bustina lievito per dolci
Aromi e dolcificante a piacere
Mescolate il tutto e lasciate riposare ora. 30-35 minuti a 180

MUFFINS (PP, PV)
Inviato da robertait il 8 giu a 11:47
Per 6 muffins: 3 muffins corrispondono alla razione giornaliera di crusca
Una volta pronti si conservano in una scatola chiusa

4 cucchiai di crusca d'avena (30 gr)
2 cucchiai di crusca di frumento (15 gr)
3 albumi di cui 2 montati a neve con un pizzico di sale
70 gr di total 0%
1/2 bustina di lievito
30 gocce di Tic o 4 cucchiai di Canderel
2 cucchiaini di cacao amaro
qualche goccia di aroma mandorla o arancia (o altro)
Mescolare rapidamente tutti gli ingredienti lasciando per ultimi gli albumi a neve. Riempire con l'impasto 6 scodellini da muffins. Far cuocere a 180 per 20 minuti. Lasciare raffreddare nel forno per circa 30 minuti.
Ottimi divisi a metà e farciti con total sbattuto con dolcificante (con o senza cannella)

Varianti:
- al posto del cacao e dell'aroma di mandorle aggiungere scorza grattugiata di limone o arancio o tutti e due.
- al cacao aggiungere un misto di spezie come cannella, noce moscata e chiodi di garofano per una versione "nordica"
- non mettere aromi ma aggiungere un pizzico di sale ed utilizzarli come pane. Ottimi con total sbattuto con erba cipollina e prezzemolo per accompagnare piatti di pesce.
- alla variante al cacao + aroma mandorle aggiungere due cucchiaiate di carote grattugiate (solo in fase PV)per ottime tortine

PALLINE AL COCCO (ATTACCO, PP, PV)
fromage blank dolcificante, aroma mandorla , vanillina. Passare le palline nella farina di cocco

PALLINE AL CACAO (PP, PV)
- fromage blank dolcificante, cacao, vanillina, e passare le palline nel cacao amaro

PALLINE AL CACAO RUM
- fromage blank dolcificante, cacao, aroma al rum, e passare le palline nel cacao amaro

PALLINE AL GIANDUJA (PP, PV)
- fromage blank dolcificante, cacao, aroma alla nocciola, e passare le palline nel cacao amaro

PALLINE AL CACAO ARANCIO (PP, PV)
- fromage blank dolcificante, cacao, aroma allarancia amara, e passare le palline nel cacao amaro

PALLINE AL CAFFE (ATTACCO, PP, PV)
-con dolcificante, caffè in polvere (tipo nescafé), vanillina, e porre un chicco di caffè su ciascuna pallina

PALLINE A COLORI (ATTACCO, PP, PV)
-con dolcificante e coloranti per alimenti e qualche aroma come vaniglia, cannella, mandorla.

PORRIDGE (delizioso a colazione) (ATTACCO, PP, PV)
Per 1 persona
Fate scaldare 200 ml di latte scremato + 1 cc aroma vaniglia in una casseruola. Aggiungete 3 cucchiai di crusca davena e mescolate fino d ottenere una pappa spessa. Togliete dal fuoco, zuccherate con dolcificante e consumate tiepida o fredda. Si pu anche cuocere in microonde, nel qual caso usate una ciotola adatta molto alta (il porridge quando bolle crescerà moltissimo e altrimenti uscirà tutto dalla ciotola). 2 minuti 650 W, mescolate, altri 2 minuti a 650 W.

PROFITEROL (PP, PV)
Per 6 profiterol
2 tuorli
2 albumi
1 cucchiaino maizena
Dolcificante
Mescolate tuorli+maizena+aroma
Montate a neve ben ferma gli albumi
Incorporate albumi e tuorli
Mettete dentro una teglia per muffin (ne devono venire 6)
Mettete in forno a 180 per 15 min.

Crema interna
150 ml latte scremato
2 fogli colla pesce
1 uovo
2 cucchiai dolcificante in polvere (15 gocce tic)
1 cucchiaino aroma vaniglia

Fate scaldare 150 ml di latte in un pentolino senza farlo bollire. Mettete a bagno i due fogli di colla di pesce dentro lacqua fredda. In una ciotola rompete 1 uovo e aggiungete il dolcificante, 1 cucchiaino aroma e mescolate il tutto evitando i grumi. Aggiungete il latte caldo e mescolate, rimettete sul fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si raddensa. Togliete dal fuoco e aggiungete i due fogli di colla di pesce ammollati ben strizzati e mescolate bene. Lasciate raffreddare un po, poi riempite i bignè con al crema e lasciate in frigo 1 ora e mezza.

Copertura
150 ml latte scremato
2 fogli colla pesce
1 uovo
2 cucchiai dolcificante in polvere (15 gocce tic)
1 cucchiaino cacao magro

Fate scaldare 150 ml di latte in un pentolino senza farlo bollire. Mettete a bagno i due fogli di colla di pesce dentro lacqua fredda. In una ciotola rompete 1 uovo e aggiungete il dolcificante, 1 cucchiaino cacao magro e mescolate il tutto evitando i grumi. Aggiungete il latte caldo e mescolate, rimettete sul fuoco basso e continuate a mescolare finché la crema si raddensa. Togliete dal fuoco e aggiungete i due fogli di colla di pesce ammollati ben strizzati e mescolate bene. Lasciare intiepidire e versare sui bignè farciti.

ROTOLINI FRAGOLA O ARANCIA (PP, PV)
Per 2 giorni
Preparate la gelatina: in 100 ml dacqua tiepida mettete 1 foglio e di colla di pesce con 1 cc daroma di fragola (se non lo trovate usate aroma arancia), 2-3 gocce di colorante rosso o arancione (si trova nei supermercati, ma è solo una questione estetica, non è necessario) e 4 cucchiai di aspartame in polvere. Mettete in un piatto fondo e ponete in frigo ad addensarsi. Fare un pan di spagna: mescolate 3 tuorli con sacchetto di lievito per dolci, 2 cucchiai maizena, 5 cucchiai di aspartame in polvere e 1 cc daroma vaniglia.
Mescolate bene e accendete il forno.. Incorporate delicatamente allimpasto appena fatto i 3 albumi montati a neve ben ferma. Stendete limpasto su una teglia antiaderente rettangolare da 30 cm x 40 cm (userei comunque un foglio di carta forno) e fate cuocere per 5 minuti a 160. Staccate il pan di spagna con una spatola facendo attenzione a non romperlo Tagliate il pan di spagna in 8 strisce seguendo il senso della lunghezza. Stendete la gelatina di frutta 3/3 di ogni striscia dio pan di spagna. Arrotolate ogni striscia spingendo al gelatina bene anche sui bordi.

ROTOLO AL FROMAGE BLANC (ATTACCO, PP. PV)
3 uova
2 cucchiai di dolcificante in polvere (o 1 cucchiaino e mezzo di tic)
Aroma vaniglia
Fromage blanc aromatizzato e dolcificato a piacere.

Montante gli albumi a neve ben ferma con il dolcificante.
Sbattete i tuorli con qualche goccia di aroma vaniglia fino a quando non diventano spumosi. Incorporate i bianchi ai tuorli senza smontare gli albumi. Stendete la crema su una placca da forno rivestita di carta forno e mettete in forno 10 minuti a 180.

Ricoprite limpasto cotto con il fromage blanc aromatizzato, arrotolate il tutto, chiudete avvolgendo il rotolo con la pellicola e mettete in frigo a raffreddare.

SOUFFLÉ ALLO YOGURT baldefleur (ATTACCO, PP, PV)
- 150 ml di albumi
- 250 gr. di yogurt
- 20 gocce o più di Dietor (il composto deve risultare abbastanza dolce)
- mezza fiala di fior d'arancio Pane degli Angeli
- cannella q.b.

Montare a neve gli albumi e, indi, versare lo yogurt. Amalgamare delicatamente. Unire gli aromi ed il dolcificante. Preparare uno stampo per soufflé, versare il composto e cuocere in forno già caldo a 160-180 gradi per circa 30 minuti. L'ideale sarebbe dare il calore solamente dal basso. Il soufflé gonfia meglio.
Aprire lo sportello del forno e lasciar uscire il vapore. Sfornare. Servire tiepido o freddo con una spolverizzata di cannella.

Come al solito, ho provato a fare questa ricetta in padella. Ne ho appena mangiato una porzione. Ottimo davvero.

TARTUFI DI CIOCCOLATO (PP, PV)
2 rosso duovo
2 cucchiai di cacao magro
1 fialetta maraschino/o rum/o arancio
1 cucchiaino da caffè di dolcificante
Mescolare il rosso con il dolcificante
Aggiungere il cacao deve venire molto denso ma se si ha difficoltà ad amalgamarlo aggiungere un cucchiaino di latte
Fare un salamino del diametro di un dito aiutandosi con la pellicola trasparente, mettere a riposare in frigo e poi fare delle piccole palline da rigirare nel cacao e riporre in frigo fino al momento di servire

TIRAMISU (PP, PV)
Crema
400 gr di latte scremato
30 g di dolcificante in polvere
1 tuorlo d'uovo
2 uova intere
1 / 2 stecca di vaniglia
30 g di maizena
40 g di FB

Bollite il latte con la stecca di vaniglia, divisa in due. Sciogliete la maizena in un po' di latte freddo. Sbattete le due uova intere e il tuorlo con il dolcificante, aggiungete la maizena e poi versate 1 / 3 di latte bollente. Versate il composto nei 2 / 3 di latte rimanente, mettete sul fuoco e mescolate continuamente fino a quando la crema si addensa. Incorporate il formaggio alla crema.

biscotti
1 uovo intero
2,5 cucchiaio di dolcificante in polvere
1 goccia di aroma di vaniglia
scorza di mezzo limone
3 cucchiai di maizena
2 g di lievito in polvere
1 tazza di caffè per intingere i biscotti
Cacao in polvere senza zucchero

Preriscaldate il forno a 160-180 Separate il tuorlo dal bianchi d'uovo. Grattugiate la buccia di mezzo limone. In una ciotola, sbattete il tuorlo con il dolcificante e l'aroma alla vaniglia fino a quando il composto risulta cremoso. Aggiungete la scorza di limone, la maizena e il lievito in polvere. Montate a neve gli albumi e incorporateli al composto cremoso. Versate la miscela sulla teglia da forno foderata con carta da forno e cuocete 10 minuti in forno. Lasciate raffreddare . Tagliate i biscotti in piccoli cerchi con un cutter della dimensione dello stampo dove andrete ad adagiare il dessert. Mettete i biscotti in una ciotola o terrina ed imbeveteli di caffè. Mettete il biscotto inzuppato nella terrina da portata, coprite con uno strato di crema, cospargere con il cacao. Ripetete l'operazione per 3 livelli. Fate raffreddare in frigorifero per almeno 30 min. prima di servire.


TIRAMISU AL COCCO ((ATTACCO, PP, PV) PP, PV)
1 dose
Fate scolare 1 barattolo da 500 gr di yogurt due volte.
Preparate la torta: mettete in una ciotola 2 cucchiai crusca avena + 1 frumento, 2 cucchiai latte scremato in polvere (e che stress), 1 uovo, 2 cucchiaini lievito per dolci, 1 cucchiaio aroma rum, 1 pizzico cannella, 1 pizzico noce moscata, 2 cucchiai aspartame in polvere.
Mette. Dividete il composto in due piccole terrine da forno e fate cuocere a 160 per 10 minuti. Sformate delicatamente ogni tortina e tagliatele in due parti uguali; lavate le ciotoline.
Preparatela crema: montate 1 albume con un pizzico di sale a neve fermissima. Mettete in una ciotola lo yogurt scolato (dovreste averne 150 gr, controllate). Aggiungete 1 cucchiaino aroma cocco, 1 cucchiaio e mezzo aspartame in polvere, 1 tuorlo e mescolate con la frusta per montare fino ad ottenere una bella crema omogenea. Incorporate delicatamente lalbume montato a neve.
Assemblate il dolce nelle ciotolone pulite alternando crema e strati di torta e conservate in frigo almeno 3 ore prima di servire. Spolverate di cacao magro prima di servire.

TRONCHETTO DI NATALE (PP, PV)
Per la crema pasticcera: fate scaldare 150 ml di latte scremato in una casseruola senza che bolla. Mettete 2 fogli di colla di pesce a d ammorbidirsi nellacqua fredda. In una terrina, rompete un uovo ed aggiungete 1 cucchiaino da caffè di Maizena, 2 cucchiai di aspartame in polvere, 1 cucchiaino daroma al cioccolato (o di cacao magro) e mescolate bene evitando i grumi. Aggiungete il latte caldo e mescolate. Rimettete sul fuoco a fiamma bassa e mescolate fino a quando la crema non si ispessisce. Togliete dal fuoco e aggiungete i fogli di colla di pesce ben strizzati. Mescolate bene e lasciate raffreddare in frigorifero.
Per la torta: mescolate 3 tuorli con sacchetto di lievito per dolci, 2 cucchiai di Maizena, 5 cucchiai di aspartame in polvere e 1 cucchiaino di aroma vaniglia.. mescolate bene e accedente il forno a 160. Incorporate 3 albumi montati a neve ben ferma. Distribuite limpasto in una teglia antiaderente rettangolare di 30 x 40 cm e fate cuocere a mezza altezza per 5 minuti. Scollate la torta con una spatola facendo attenzione a non romperla (io stenderei limpasto crudo su della carta forno, così siamo più sicure di non romperla). Distribuite la crema pasticcera su della base della torta raffreddata e arrotolate tutto nel senso della lunghezza spingendo bene la crema anche alle estremità del rotolo. Mettete in frigo per almeno 2 ore, poi spolverate di cacao magro prima di servire.
___________________________________________________________________________

FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI FORMAGGI
___________________________________________________________________________


FROMAGE BLANC (ATTACCO, PP, PV)
500 gr yogurt magro (0,1 mg)
1 tovagliolo
1 colino
1 zuppiera
Appoggiare il colino nella zuppiera, rivestire il colino con il tovagliolo lasciando pendere le punte, versare lo yogurt nel colino ricoperto, chiudere i 4 angoli del tovagliolo su se stessi e riporre in frigo almeno 4 ore.
Lasciandolo più tempo, il fromage blank viene sempre più compatto e meno acido, ma bisogna avere laccortezza di cambiare ogni giorno il tovagliolo.

PALLINE SALATE ALLE ERBE FINI (ATTACCO, PP, PV)
-fromage blank, aggiungere un mix di erbe, come erba cipollina, menta, prezzemolo, pepe nero e sale. Formare delle palline

PALLINE ALLA CIPOLLA (PV)
- fromage blank, cipollini freschi tritati molto finemente, pepe, paprika dolce e sale. Sempre sotto forma di palline.

RICOTTA ale (ATTACCO, PP, PV)
litro di latte fresco intero ( ho messo il latte scremato)
Mezzo cucchiaino di sale
2 cucchiai di aceto di vino bianco o aceto di mele
50 ml dacqua circa
Diluire i due cucchiai daceto in una mezza tazza dacqua (circa 50 ml) e metterli a scaldare in un pentolino.
Mettere il latte a bollire, deve raggiungere la temperatura di 80 (se non si ha un termometro portare il latte quasi ad ebollizione e non appena lo si vede fremere spegnere e togliere dal fuoco).
Unire laceto diluito e il sale al latte bollente e attendere qualche minuto. Il latte comincerà a cagliare e il siero a separarsi dai fiocchi.
Se il siero dovesse risultare ancora lattiginoso invece che giallo-verdino e semi trasparente riportare la pentola sul fuoco per qualche minuto.
Filtrare il tutto attraverso un colino a maglie fitte premendo delicatamente i fiocchi di latte con un cucchiaio in modo da eliminare quanto più possibile il siero.
Trasferire in una fuscella per ricotta o in una ciotolina e lasciar sgocciolare ulteriormente in frigorifero.
Servire e consumare in giornata.

RICOTTA (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti per circa 190 gr di ricotta:
1 lt di latte (intero, scremato, di mucca, di pecora ecc quello che volete voi!)
2 cucchiai di aceto bianco o succo di limone filtrato
sale

Portate ad ebollizione il latte con un pizzico di sale, mescolando ogni tanto per evitare il formarsi della patina superficiale.
Incorporate laceto e mescolare tenendo sul fuoco per 2-3 minuti, finché non vedete il composto separarsi in tanti grumi.
Togliete dal fuoco e lasciate riposare qualche minuto, mescolando ogni tanto.
Raccogliete con la schiumarola la parte bianca separandola dal siero e mettetela a riposare fino a quando non è tiepida.
Quando la ricotta si è freddata, trasferitela in un contenitore e conservatela in frigo.

Se la desiderate un po più morbida, scolatela meno e conservatela con un po di siero.
Ho letto che è possibile utilizzare il siero per farne altra che verrà sicuramente più buona, ma io non ci ho provato.



RICOTTA thesun (ATTACCO, PP, PV)
una tazza di latte, mettere dentro due uova sbattute, sale e menta e portare il tutto ad ebollizione, girate spesso
e vedrete salire "la ricotta"
___________________________________________________________________________

PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE PANE
___________________________________________________________________________
CRACKERS
1 porzione crusche (2+1)
1 cucchiaio FB
1 uovo
1 cucchiaio raso di lievito per microonde
1 pizzico sale
Aromi e gusti a piacere (rosmarino, prosciutto tritato, aglio, prezzemolo, ecc)
Mescolate tutti gli ingredienti e mettete su una placca da forno di silicone o su una placca rivestita di carta forno stendendo limpasto sottile. Lasciare cuocere (200 La temperatura non è specificata) fino a quando non è dorato. Tagliare a quadretti dimensione cracker e lasciare raffreddare nel forno spento.

FOCACCIA SOFFICE (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti:

- 125 ml di acqua
- 125 ml di albumi
- 2 cucchiai di crusca d'avena
- 2 cucchiai di crusca di frumento
- 1/3 di bustina di lievito "Mastro fornaio" (o un terzo di cubo di lievito di birra)
- 2 gocce Dietor
- 1 pizzico di sale
- aromi a piacere (cipolletta, rosmarino, pepe o peperoncino)

Preparazione:
In un bicchiere, versare il lievito, le due gocce di Dietor ed il sale. Aggiungere poca acqua tiepida e lasciare reagire il composto. Nel frattempo, versare l'acqua in un tegame e mettere sulla fiamma. Prima che raggiunga il punto di ebollizione, versare la crusca e rimestare energicamente. Spegnere la fiamma e lasciare intiepidire. Prima che si raffreddi del tutto, unire il lievito ed amalgamare al composto. Porre a lievitare in un luogo caldo.
Dopo un'ora, riprendere il composto ed incorporare l'albume sbattuto a neve. Versare in una teglia rivestita di carta forno previamente inumidita e strizzata. Sistemare nella parte superiore gli aromi prescelti e cuocere in forno caldo ad una temperatura medio-alta (170-180 gradi).

FOCACCIA AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti: 6 uova (oppure 3 uova e 180 gr albumi), 250 gr. di tofu, 1 bustina di lievito in del pizzaiolo, rosmarino, 1 pizzico di sale.
Preparazione: frullate le fino a ottenere un composto spumoso Versare dal foro del coperchio il tofu schiacciato con una forchetta, il sale , rosmarino tritato e per ultimo il lievito. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare in una teglia rettangolare foderata di carta forno, cospargete ancora di rosmarino e cuocere in forno preriscaldato a 180 per 40 minuti.

GALLETTA COLAZIONE
Mescolate due cucchiai di crusca di avena con 1 cucchiaio di crusca di frumento. Aggiungete un uovo o 60 gr di albume e 1 cucchiaio di fromage blanc o di yogurt total 0%. Dolcificate con qualche goccia di Tic. Mescolate bene il composto e fatelo cuocere in una padella antiaderente unta con due gocce dolio, un minuto su ogni alto. Come variante si pu aggiungere un cucchiaio da caffè raso di lievito istantaneo, che farà sì che la galletta si gonfi un po durante la cottura, rimanendo più soffice. Questa galletta è squisita coperta con un generoso strato di fromage blanc o total 0% aromatizzato con tic e aroma a piacere (o con una puntina di cacao magro Rapunzel). Volendo si pu fare salata, sostituendo il tic con un po di sale e unendo un cucchiaino di cipolla e rosmarino tritato. In questo caso si mangia volentieri tagliata in due e farcita di prosciutto cotto snello Rovagnati


GALLETTA QUASI FOCACCIA (ATTACCO, PP, PV)
ho provato a modificare la galletta in "focaccia" seguendo una ricetta trovata qui.
1 uovo
1 albume
3 cucchiai crusca
1 cucchiaino scarso di lievito per torte salate
basilico, timo e salvia essiccati.
cotto al micro per qualche minuto, devo dire che è profumatissimo e si fa mangiare... molto meglio del primo esperimento di galletta!

PANE A CASSETTA PROTAL (ATTACCO, PP, PV)
6 cucchiai di crusca di avena
3 cucchiai di crusca di frumento (ho usato quella di farro macinata dall'omino a pietra.. buona!!)
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
1 bicchiere (da vino) di latte
150 gr di albume
1 cucchiaio di fromage blank
sale
accendo il forno a 180
metto le crusche nel mixer e le faccio girare per un po' finché non sono fini come farina
scaldo poco 1/2 bicchiere di latte e ci metto lo lievito a montare
aggiungo il sale nelle crusche sempre lasciando girare,(non aggiungere il secondo ingrediente nel mixer se il primo non si è già ben amalgamato) aggiungo lo lievito con il latte gli albumi e per ultimo il fromage blanc...poi il latte rimasto, (deve venire una pasta un po' più liquida di quella per la torta tipo una crema)
fodero di carta forno lo stampo da plum cake piccolo e lo metto a lievitare 30 minuti nell'armadietto che sta sopra il forno..
dopo 30 minuti ha quasi raddoppiato il volume...quindi inforno per 30 minuti nella parte bassa del forno in modo che lieviti in modo uniforme... sfornare e girare a raffreddare sulla griglia togliendogli la carta da forno

PANE DUKAN (PP, PV)
Preparazione: 5 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 1 persona
Ingredienti:
1 uovo
1 petit suisse allo 0% (Che in Italia non si trova, sostituitelo con due cucchiai di fromage blanc fatto scolare due volte)
1 cucchiaio raso maizena
1 cucchiaino lievito (io ho messo quello del pizzaiolo della Bertolini)
Aromi secchi a scelta (io ci ho messo un po di erbe della Provenza)
Attenzione, non mettete sale!
Mescolate gli ingredienti e versateli in un piatto rettangolare piccolo . Limpasto deve essere spesso circa 5 mm, quindi il piatto deve essere piccolo. Copritelo con della pellicola da cucina (solo per il microonde, no se cuocete il pane in forno!) e mettete in microonde potenza max per 5 minuti, oppure a 200 C in forno per almeno 10 minuti.
Quando il pane è cotto, togliete immediatamente la pellicola perché senn il pane si sgonfia!

PANINO AL MICROONDE (PP, PV)
3 cucchiai di crusca
un cucchiaio raso di maizena
qualche cucchiaio di yogurt bianco magro (3 o 4)
aglio in polvere
origano
una punta di cucchiaino di lievito.
La carta forno la metto nel fondo della ciotolina (rotonda o rettangolare non troppo grossa) dopo ci verso il composto e la copro con un piattino, metto in forno microonde x circa 8 /9 minuti a temperatura media . Questo panino ha un sapore dolce salato, lo farcisco con tonno e formaggio light, oppure con bresaola.
Se voglio farlo dolce non metto le spezie e lo farcisco con la Dutella,
oppure crema pasticciera (uovo, latte scremato e un po' di maizena, aroma al limone o vaniglia)



PANINO AL FORNO, VERSIONE CON MICROONDE O FORNO NORMALE (ATTACCO, PP, PV)
2 petit suisse 0% (o 120 gr fromage blanc scolato due volte)
3 cucchiai crusca davena
2 uova
1 cucchiaino da caffè pieno di lievito del pizzaiolo
Aromi a scelta: (erbe, spezie, cannella)
Mescolate il tutto e mettere in un recipiente alto circa 5 cm e dalle dimensioni di circa 8 x 20 cm, tipo per esempio un tupper. Anche un tupper tondo va bene, viene un pane tipo hamburger
3 minuti a 900 watt al microonde. Lasciate raffreddare su una griglia
Per chi non ha il microonde (ovviamente il recipiente deve essere adatto al forno e un tupper non va più bene) 20 minuti in forno a 190.

PANINO DI CRUSCA 1 porzione (ATTACCO, PP, PV)
3 cucchiai di crusca avena
1 uovo o 2 albumi
1 cucchiaio yogurt 0%
1 cucchiaino raso di cremor tartaro o lievito
Mescolo tutto bene e poi nel microonde a 750 per 3,5 minuti.
Lo apro in mezzo e lo farcisco dolce o salato a seconda della voglia.

PANINO DI CRUSCA di Silvia 1 porzione (PP, PV)
3 cucchiai di crusca
3 cucchiai di yogurt bianco o fromage blanc
un cucchiaio di maizena
un uovo
un cucchiaio di lievito del pizzaiolo
aglio in polvere
origano
(io che sono in fase 3 ci metto anche un pochino di parmigiano grattugiato)
9 o 10 minuti nel microonde a 600 w.
ah mi raccomando ciotolina con fondo coperto da carta forno.

PANE DI CRUSCA 1 (ATTACCO, PP, PV)
1 cucchiaio di crusca di frumento
2 cucchiai di crusca davena
1 cucchiaio di formaggio bianco allo 0%
1 cucchiaino raso di lievito
1 uovo
Per 1 persona: passare al frullatore per 1 minuto: 1 cucchiaio di crusca di frumenti, 2 cucchiai di crusca davena per ottenere una mistura farinosa. Mettetela in un recipiente e aggiungete 1 cucchiaio di formaggio bianco allo 0% 1 cucchiaino raso di lievito (sicuramente ci vorrà il lievito in bustine per torte salate, non quello per il pan di spagna che è vanigliato) e 1 uovo. Mescolate il tutto e poi cuocere in un contenitore per micro 4 minuti al microonde (non dice la potenza, tenterai un 750 per provare). Sformate e fate raffreddare.
Se questo composto viene cotto in una ciotola rotonda, si ricava una specie di panino tipo hamburger, che si pu poi farcire con tacchino, frittata, surimi ed avere così un bel panino da mangiare fuori casa!

PANE di CRUSCA 2 (ATTACCO, PP, PV)
2 cucchiai di crusca di avena
2 cucchiai di crusca di frumento,
1 uovo +1 albume (gli albumi li monto a neve cosi' mi sembra venga piu' soffice)
Sale
2 cucchiai di total,
1 cucchiaino scarso di lievito per torte salate
aromi (rosmarino, peperoncino, salvia...).
forno a 180 e faccio la prova stecchino.

PANE MORBIDO DUKAN (PP, PV, ATTACCO)
1 porzione crusche (2+1)
1 cucchiaio FB
1 uovo
1 cucchiaio raso di lievito per microonde
1 pizzico sale
Mescolate il tutto e mettete in microonde per 3 minuti (il tempo pu variare a seconda del microonde). Fate raffreddare su una griglia

PANE MONTIGNACCHINE SOLO FASE 3
Allora il pane lo preparo molto semplicemente nel senso che non metto lievito. Faccio un rapido impasto con farina e acqua e un pizzico di bicarbonato.
Lo preparo la sera precedente e la mattina, stendo con il matterello, faccio una sfoglia molto fine e cuocio nel grillette Tefal .
Vengono delle gallette soffici e con le bolle, molto più appetibili del pane azzimo che resta anonimo.

1 bicchiere di latte
1 cucchiaio di maizena
1 uovo
(qualche goccia di tic aroma di vaniglia )
sbattete l'uovo col maizena poi aggiungetevi il latte un pizzico di sale.
Fate cuocere in una padella antiaderente ed a fine cottura farcite a piacere
Pu essere farcita con crema al formaggio dolce o salata o con la dutella

PANE INTEGRALE DI DUKAN (RICETTA PER 18 PAGNOTTELLE) PER 9 GIORNI DI FASE 3
250 gr farina bianca
200 gr acqua
100 gr latte scremato
9 cucchiai crusca frumento
18 cucchiai crusca davena
6 gr lievito di birra secco
1 cucchiaino di zucchero
5 gr sale

Mescolate lentamente e scrupolosamente la farina, lacqua e il latte in una terrina. Lasciate riposare per unora (serve a far sviluppare il glutine contenuto nella farina in modo che limpasto lieviti meglio).
Dopo unora aggiungete nella terrina i 27 cucchiai di crusche + il lievito + sale + zucchero . Mescolate per 8 minuti e lasciate riposare coperto da una pellicola trasparente a temperatura ambiente per unora.
Dopo unora impastate bene e fate 18 pagnottelle da 56 gr ciascuna (circa)

Lasciate riposare su un foglio di carta forno in luogo tiepido, coperte da un tovagliolo pulito, per unora.
Riscaldate il forno a 250. Con un recipiente pieno dacqua sul fondo del forno.
Infornate le pagnottelle per 10 minuti, poi abbassate il forno a 200 per altri 6 minuti. Sfornate quando i panini sono asciutti sotto. Se ne possono mangiare due al giorno in fase 3.

PANE INTEGRALE ---------------------- SOLO FASE 3
250 gr farina integrale 100%
1 bustina di lievito di birra liofilizzato bertolini
100 ml di acqua tiepida
un bel pizzico di sale
metti il lievito nell'acqua tiepida e lo giri bene e lo lasci fare un po' di schiumetta
metti nel mixer la farina e il sale
azioni il mixer
mentre gira versi l'acqua con il lievito sciolto
vedi come viene la consistenza deve venire una pallottola di pasta morbida quindi nel caso aggiungi un po' di acqua sempre tiepida perché altrimenti blocchi il processo di lievitazione
giri la pallottola sul piano di lavoro dove avrai cosparso un po'di farina e la impasti a mano per vedere la consistenza come ti sembra (non deve essere molluccia ma neppure soda come la pasta all'uovo per intenderci.. tieni conto che più è morbida e più lievita e rimane morbido il pane) e fai dei rotolini del diametro di circa 2 - 3 cm e tagli tanti tocchettini con cui fai le pagnottine
le posi su un vassoio dove hai sparso un po' di farina li copri con uno strofinaccio da cucina in modo che mantenga la corretta umidità e lasci lievitare in luogo al riparo da spifferi circa un'oretta
accendi il forno a 220 metti la carta forno sulla griglia del forno e ci posi le pagnottine e inforni circa una decina di minuti.. ti consiglio di stare in prossimità del forno perché per il tempo io vado un po' a occhio.. e poi a me piace il pane bello croccante e colorito quindi va un po' a gusto

PANE INTEGRALE FASE 3
1 kg farina
la farina la compro in un negozio che vende granaglie e sfarinati vari, uso sia quella "bianca" normale, ma per pane; oppure la una mistura di farina bianca ed integrale + cereali, per fare pane ai cereali; oppure farina integrale 100%, o ai vari cereali o a cereali "singoli" tipo: solo avena, solo segale, ecc; le ho provate un poco tutte, ma quello che mi riesce meglio, forse perché lo faccio più spesso, è quello normale, quello con farine integrali è mooooolto più duro da stendere e spesso mi viene duro/secco o troppo molle!! devo specializzarmi di più su questo, ma mangiandolo solo io mi dura un sacco!!!!
Comunque, 1 kg farina, 2 cubetti lievito di birra (quello fresco)
sciolgo il lievito in un bicchiere di acqua tiepida, metto il pizzico di zucchero e due cucchiai di olio extra
vergine (si pu anche non mettere) oppure del latte, lascio riposare un poco.
Metto il sale nella farina e mescolo (io la faccio a mano, nella terrina!!) poi comincio ad aggiungere
l'acqua col lievito e impasto, impasto energicamente per 10 minuti, fino ad ottenere una pasta liscia e
soda, che infarino e lascio lievitare, coperta da un telo umido, per due/tre ore, praticamente raddoppia di
volume, poi, la "rimaneggio" dandogli le forme che voglio, metto le forme nella placca del forno coperta di
carta da forno e lascio riposare ancora 10/15 minuti, le forme si rigonfiano e sembrano soffici e
puffettose!!!! inforno a forno caldo (il mio è ventilato) lo metto a 180 per 25/30 minuti.
A volte, dopo avere fatto le forme, metto direttamente nel forno freddo: nel tempo che ci mette a
riscaldarsi diventano soffici e puffettose, in questo caso cuocio per 45/50 minuti.
Le prime volte facevo delle schifezze! o troppo cotto (con la crosta scura e dura!) o cruda (crosta rosata ma dentro molliccio/crudiccio) ma dopo alcuni tentativi ho trovato la giusta cottura!
Non è difficile farlo, io ne faccio 1 kg alla volta e lo congelo, l'unico difetto del "mio" pane è che, quando è duro, non si riesce a grattugiare!!!! al contrario di quello che si compra, da cui ricavo il pangrattato quando mi avanza, il mio, una volta secco, è duro come una pietra!! quando è solo raffermo lo taglio a fette e lo tosto per farne bruschette salate o mangiarlo a colazione con la marmellata.

PAN DI SPAGNA SALATO (FOCACCIA): (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti (doppia dose = due giorni):
- 250 ml di albume d'uovo
- succo di mezzo limone
- sale
- rosmarino tritato o cipolla tritata o salvia tritata
- un pizzico di zafferano (facoltativo)
- 4 cucchiai di crusca d'avena
- 4 cucchiai di crusca di frumento
Preparazione:
Montare gli albumi a neve.
Aggiungere il succo del limone, il sale, le spezie tritate e lo zafferano, se gradito.
Rimestare il composto.
Da ultimo aggiungere la crusca dei due tipi (Bido dice che l'ha polverizzata prima di aggiungerla al composto).
Bagnare e strizzare un foglio di carta forno ed adagiarlo su una teglia da forno.
Versare il composto ed infornare ad una temperatura media.
___________________________________________________________________________

PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE PESCE
___________________________________________________________________________

Alici al finocchio (PV)
Ingredienti
alici fresche 500 g
finocchi 500 g
aglio, prezzemolo, origano aneto
sale q.b.
pepe q.b
Togliete le parti esterne dal finocchio, lavateli bene ed affettateli sottili. Eviscerate le alici, privatele della testa e apritele a libro, sciacquatele e asciugatele. Disponete i finocchi,affettati in una pirofila unta d'olio, salateli, cospargeteli con un pizzi abbondante di origano e con un po' di prezzemolo tritato e mezzo spicchio d'aglio; irrorateli con un filo d'olio e sigillateli con pellicola trasparente. Cuoceteli nel forno a microonde per 5 minuti alla massima potenza. Togliete dal microonde accomodate sui finocchi,i filetti di alici, salate, pepate, cospargete con altro origano e irrorate con un filino d'olio. Coprite e ripassate nel microonde per altri 3 minuti alla massima potenza, quindi servite il tutto, guarnito con aneto.


ARINGA A SCOPETON (ATTACCO, PP,PV)
600 gr di aringhe affumicate
Mezzo litro di latte magro
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 spicchi daglio
Mezzo bicchiere di vino bianco
Sale
Pepe
Spellare le aringhe e ricavarne i filetti ed immergerli per pochi secondi nel latte bollente. Scolarli e disporli in una teglia da forno. Pepare ed irrorare con il vino bianco. Passarli in forno a 200 per circa 7-8 minuti. Recuperare il fondo di cottura ed aggiungere il prezzemolo tritato. Disporre a strati in una ciotola i filetti di aringa alternandoli alla salsa preparata ed a fettine sottili di aglio. Lasciare riposare le aringhe a scopeton in frigo per 4 o 5 giorni prima di degustarle.

ARROSTO DI SALMONE AFFUMICATO ALLALGA NORI (ATTACCO, PP, PV)
100 g salmone affumicato
1 foglia di Nori alga nera a foglia larga
200 g gamberetti taglio medio
5 dl brodo di pesce
Sgusciate i gamberetti. Infilateli ad uno spiedino di legno, in modo da tenerli dritti. Immergeteli nel brodo bollente per 4 o 5 minuti. Ritirateli e lasciare raffreddare.
Stendete la foglia di Nori. Ponete il salmone affumicato sulla foglia e disponete nel senso della lunghezza i gamberi. Arrotolate la foglia e incollatela alla fine con acqua fredda. Tagliate in 4 spicchi il rotolo e guarnite con alcune foglie di aneto.


BOVOLETTI IN TECIA (ATTACCO, PP, PV)
(i bovoletti sono lumachine piccolissime. La tecia è il tegame di terracotta)
1 kg di bovoletti
1 cipolla piccola
3 cucchiai di prezzemolo tritato
1 spicchio daglio
1 punta di peperoncino in polvere
2 dl di vino bianco
Sale
Lavare ripetutamente i bovoletti sotto lacqua corrente. Lasciarli poi per mezzora in acqua salata, e rimetterli, per unaltra mezzora, sotto lacqua corrente. Questo basterà per spurgarli.
Mettere in una padella larga, a freddo metà del vino bianco, lo spicchio daglio, la cipolla tritata, il peperoncino. Far stufare a fuoco lento, evitando che la cipolla prenda colore. Aggiungere i bovoletti, ben sgocciolati nel colapasta. Bagnarli con il rimanente vino, cospargerli con metà prezzemolo, e lasciar cuocere per 5 minuti. Servirli direttamente in padella, cosparsi, allultimo momento, con il prezzemolo tritato.



CALAMARI IN UMIDO (cucco) (PV)
Puliteli e tagliateli a pezzi mettere in un pentolino aggiungere un dito di acqua un dado ed un poco di tabasco o peperoncino e qualche pomodorino coprire e far cuocere per una ventina di minuti devo dire molto saporito leggerissimo

CANOCE IN BRODETTO (ATTACCO,PP,PV)
1 kg di canoce (canocchie, cicale di mare)
1 cipolla
1 spicchio daglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato
1 bicchiere di vino bianco
di litro di brodo vegetale
Sale
Pepe
Mettere in una casseruola alcuni cucchiai di brodo, lo spicchio daglio e la cipolla tritata. Salare e fare stufare dolcemente. Bagnare con il vino, lasciarlo un poco evaporare ed aggiungere le canoce ben lavate. Unire il brodo caldo e far sobbollire il tutto per pochi minuti. Controllare la salatura, pepare, mettere il prezzemolo tritato e servire il brodetto di canoce ben caldo.

CARPACCIO DI PESCE SPADA SU LETTO DI ZUCCHINE (PV)
pesce spada , 100 g
capperi, 1 cucchiaio
zucchina, 1
costa di sedano
limone, 1 cucchiaio scarso
salsa Worcester, 1 cucchiaino
pepe q.b.
Lavate, asciugate e affettate la zucchina nel senso della lunghezza, tagliate a listarelle sottili il sedano. Fate un'emulsione con l'olio, il succo di limone, la salsa Worcester e il pepe.
Disponete il pesce spada tagliato sottilmente su un piatto, versatevi sopra la salsina e aspettate che si insaporisca per circa 10 minuti. Disponete sopra il pesce spada la zucchina, il sedano e i capperi e servite

CODA DI ROSPO AL FORNO (ATTACCO, PP, PV)
1 coda di rospo da 700-800 gr
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 spicchi daglio
1 cucchiaio di crusca di avena
4 cucchiai di capperi
2 acciughe sotto sale ben pulite
1 peperoncino
scaldare il forno a 200
Togliere la pelle al pesce metterlo in una teglia antiaderente che lo contenga a misura e fare 8 incisioni oblique sulla schiena del pesce
Tritare le acciughe e 2 cucchiai di capperi e riempire i tagli con il trito.
Preparare un trito con prezzemolo aglio 2 cucchiai di capperi peperoncino crusca e coprire la coda di rospo con il trito aromatico che deve rimanere circa alto cm.
Infornare per 30 minuti coperto con un foglio di alluminio
Togliere l'alluminio, irrorare con il sughetto che si formerà sul fondo e reinfornare scoperto per 10 minuti
Servire subito.

COZZE ROSSE (PV)
metto nel frullatore pomodori pelati, poco aglio, cipolla, basilico peperoncino, sale. Frullo il tutto e scaldo in una padella abbastanza larga.
Quando la salsa si è ritirata bene bene vi appoggio le cozze (lavate e aperte a crudo lasciando tutto il mollusco su una sola valva e buttando via l'altra)che si cuoceranno in pochissimi minuti. Cospargo il tutto di uova (secondo la quantità delle cozze) sbattute con limone e prezzemolo. Copro con un coperchio e dopo 5 minuti..........

FILETTI DI CERNIA ALLE SPEZIE (ATTACCO, PP, PV)
4 filetti di cernia 150 g cad. con la pelle
4 stelle anice stellato
2 baccelli cannella
2 baccelli vaniglia
2 cipolle
timo
70 cl fumetto di pesce
1,5 cucchiaino scorza di limone non trattato
Preriscaldate il forno a 180 Aggiungete sale e pepe e cuocere i filetti di cernia in una padella antiaderente dove avrete passato sul fondo un foglio di carta assorbente leggermente inumidito con l'olio.
Disponete successivamente i filetti di cernia su un piatto da forno dove aggiungerete le spezie (anice stellato, cannella, vaniglia), aggiungete un po di fumetto di pesce e coprite il tutto con un foglio di carta d'alluminio.
Cuocete di nuovo in forno per 15-20 minuti, a seconda dello spessore dei filetti. Sbollentate la scorza di limone. Affettate finemente le cipolle e fatele saltare in padella a secco con il timo.
Irrorate il tutto con 3,5 dl di fumetto di pesce e fate ridurre di circa la metà. Regolare il condimento. Aggiungete la scorza di limone. Stendete la salsa alle cipolle su un piatto, coprite con i filetti di pesce e aggiungete le spezie per decorare.


FILETTI DI MERLUZZO CON PEPERONI (PV)
1 peperone rosso, tagliato in strisce sottili, 4 fette sottili di cipolla rossa, 1 cucchiaino di aglio tritato, cucchiaino origano secco (1 cucchiaio se fresco), 500gr di filetti di merluzzo, tagliato in 4 pezzi, 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato, pepe
In un tegame antiaderente, mettete il peperone e saltatelo per 3 minuti. Suddividete le cipolle in anelli e aggiungetele al tegame assieme all'aglio e all'origano; cuocete per 1 minuto. Spostate le verdure ai bordi del tegame.
Aggiungete i filetti di merluzzo; coprite e cuocete per 3 minuti. Voltate il pesce. Coprite e cuocete per 2 o 3 minuti, fino a che il pesce non appaia opaco. Spruzzate con il prezzemolo; aggiustate di pepe.
Cospargete con i peperoni rossi e le cipolle e servite.
Si ottengono 4 porzioni.



FILETTO DI NASELLO IN CAMICIA DI MELANZANE (PV)
2 filetti di nasello puliti di lische e pelle, 600 g
1 melanzana
erba cipollina
origano fresco
alloro
brodo vegetale
scalogno
1 filetto di acciuga
sale
pepe
Private la melanzana di gambo e punta, quindi tagliatela a fettine sottilissime. Aggiungete sale, pepe, poi cospargete i filetti di nasello con origano ed erba cipollina tritati.
Prendete le fette di melanzana e avvolgetele intorno ai filetti, fissandole con degli stecchini: disponete tutto in una pirofila. Passatela nel forno già scaldato a 180 per 12'.
Preparate intanto la salsa per accompagnare: fate appassire in una padella lo scalogno tritato con un cucchiaio di acqua. Stemperatevi l'acciuga e insaporite con alloro e origano. Eliminate l'alloro e frullate il tutto.
Servite i filetti a tranci, salsati e guarniti a piacere


FILETTI DI PESCE ALLE CIPOLLE E ZAFFERANO (ATTACCO, PP, PV)
filetti di pesce
Cipolle
Zafferano
Limone
Timo/prezzemolo
Aglio
- Cuocere le cipolle tagliate a rondelle, quando sono passite colorarle con zafferano sciolto in acqua.
- I filetti si possono cuocere ad involtino (come sopra) oppure semplicemente nella padella antiaderente (o in forno sulla carta da forno: si rompono meno). Prima di cuocere il filetto di pesce (se non si fanno gli involtini) farlo marinare 10 minuti con succo di limone, vino, aglio, timo, prezzemolo tritati, sale e pepe.
Mettere nel piatto la cipolla gialla e sopra, il filetto di pesce.


FILETTI DI PESCE IN CROSTA (PP, PV)
mettete i filetti ben asciutti sulla placca del forno rivestita di carta forno, un pochino di sale e pepe ...
mentre cuociono fare una besciamella con 250 di latte scremato
un cucchiaio di maizena pepe sale aglio prezzemolo e basilico tritati ( meglio freschi, se no fa niente)
quando i pesci sono cotti spalmarci sopra la besciamella e reinfornare x un altro paio di minuti.
pappare a caldo


FILETTI DI PLATESSA CON ERBE (PP, PV)
500gr di filetti di platessa, 1 cucchiaio di scalogno tritato o cipolla, 1 cucchiaino di scorza di limone grattugiata, tazza di yogurt magro, 2 cucchiaini di maizena, 2 cucchiai di prezzemolo fresco tritato o erba cipollina, 1 cucchiaio di aneto fresco tritato, 1 cucchiaio di timo o estragone (1/2 cucchiaino secco), sale e pepe
In un tegame antiaderente, cuocete il pesce per 3 minuti per ciascun lato, fino a che appaia opaco. Ponetelo su un piatto da portata ben caldo. (Il pesce continuerà a cuocere mentre riposa).
Aggiungete il limone e lo scalogno nel tegame; cuocete per un minuto, o fino a che lo scalogno non sia tenero.
Mescolate lo yogurt con la maizena; versate nel tegame. Aggiungete il prezzemolo o l'erba cipollina, l'aneto e il timo o l'estragone, portate a bollore.
Aggiustate di sale e pepe. Rimettete il pesce nel tegame per una breve scaldata e ricopritelo con la salsa. Si ottengono 4 porzioni.


FILETTO DI SGOMBRO CON ACETO AROMATICO (PV)
filetti di sgombro 150 g
peperone rosso 20 g
carota 20 g
cipolla 20 g
aceto aromatico 20 g
foglia di alloro, 1
dragoncello
maggiorana
sale
Mettete a bollire 150 g di acqua con l'aceto e un pizzico di sale, unite le verdure affettate e l'alloro. Lasciate cuocere per 6-7 minuti a fuoco moderato. Unite il pesce, riportate a bollore e spegnete. Coprite e fate riposare per una decina di minuti.
Scolate il pesce e le verdure, eliminate il chiodo di garofano e servite il tutto tiepido completando con foglioline di dragoncello e maggiorana freschi. Potete aromatizzare l'aceto, bianco o rosso, con aglio oppure con le erbe.

FRITTELLE DI MERLUZZO (PV)
Ho preso 4 filetti di merluzzo, 2 albumi, un po di latte, sale, pepe, aglio prezzemolo cipolla e mezza zucchina (cruda, ce lho letteralmente lanciata dentro perché non avevo verdure pronte...penso che se ne possa fare anche a meno) sale, frullato bene bene tutto...scaldato padella antiaderente e messo l impasto con un cucchiaio...facendo piccole frittelle, da girare dall'altra parte una volta un po solidificate...ottime.



GAMBERETTI AL LIMONE E ACETO BALSAMICO (ATTACCO, PP, PV)
si prendono i gamberetti e si fanno cuocere in una padella antiaderente ..si mettono da parte.. si mette sul fondo del limone e si fanno appassire delle foglie di basilico si uniscono i gamberetti e si bagnano di aceto balsamico e si lascia consumare.



GAMBERI E TRIGLIE AL CARTOCCIO (PV)
code di gambero sgusciate, 16
triglie di scoglio piccole, 8
broccoletti puliti 200 g
cipolla rossa
vino bianco secco
bacche di ginepro
sale
pepe
Preparate in anticipo i broccoletti. Lessateli in acqua salata con alcune bacche di ginepro. Squamate le triglie, evisceratele dopo averle incise dalle branchie alla cavità anale, lavatele, asciugatele poi riempite ciascuna triglia con una coda di gambero; salatele e pepatele.
Prendete un foglio di carta da forno, bagnatelo, strizzatelo, spruzzatelo di vino bianco e raccoglietevi al centro le triglie imbottite, le restanti code di gambero e i broccoletti lessati. Condite con sale, pepe, qualche rondella di cipolla, uno spruzzo di vino, poi coprite il tutto con un secondo foglio di carta, anch'esso bagnato, strizzato, spruzzato di vino e chiudete a cartoccio. Infornate a 200 C per circa 20minuti, aprite il cartoccio e servite.

GRANçEOLA ALLA VENEZIANA (PV)
4 grançeole
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
2 limoni
Sale pepe
PER LA COTTURA DELLE GRANçEOLE:
1 carota
1 gambo di sedano
1 foglia di alloro
2 foglie di salvia
Alcuni gambi di prezzemolo
Grani di pepe, sale
Portare ad ebollizione abbondante acqua salata. Aggiungere la carota, il sedano, lalloro, la salvia, i gambi di prezzemolo e i grani di pepe. Proseguire lebollizione per una decina di minuti, mettere le grançeole (possibilmente ancora vive occhio che scappano) e farle cuocere. Scolarle dal brodo e lasciarle raffreddare. Aprirle dalla parte della pancia, eliminare le uova, le parti nerastre e raccogliere, in una terrina, tutta la polpa e le parti dette coralli. Quando i gusci sono vuoti, lavarli bene internamente ed esternamente. Condire la polpa delle grançeole con succo di limone, sale e pepe e suddividerla nei gusci preparati.
La grançeola alla veneziana si serve fredda, ma anche fatta intiepidire sulla graticola. Un altro modo di condirla è con la maionese e decorata con piccoli capperi sotto aceto e rondelle di uova sode.

GRIGLIATA DI CALAMARI E ZUCCHINE AL TIMO (PV)
600 gr di calamari piuttosto piccoli, 2 grosse zucchine, 1 cucchiaio di succo di limone, sale, timo fresco.
Pulite i calamari : scartate la testa e le interiora, senza dimenticare la penna trasparente. Tagliate le sacche su un lato con una forbice e sciacquatele bene sotto l'acqua corrente. Lasciatele sgocciolare e nel frattempo preparate le zucchine.
Lavatele, mondatele delle estremità e tagliatele a fette sottili. Scaldate un grill, un barbecue, una piastra oppure una bistecchiera. Anche una padella antiaderente se non avete nessuno degli strumenti elencati.
Mescolate in un piatto il succo di limone, poco sale e le foglioline di timo. Quando la piastra è calda, cuocete le fette di zucchine sui due lati : occorrono circa 2 minuti per lato.
Nel frattempo, con un coltello lungo e ben affilato, intagliate leggermente le sacche dei calamari con tagli paralleli in modo per da non incidere del tutto. Se non vi sentite capaci oppure non avete il coltello adatto, lasciate perdere : è un accorgimento che accelera leggermente i tempi di cottura e molto decorativo, ma non indispensabile.
Passate rapidamente i calamari nell'intingolo preparato e cuoceteli sulla stessa piastra per circa 2 minuti per lato. Mescolate i calamari con l'intingolo rimasto e le zucchine e servite subito oppure lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di servire.
Note: potete tranquillamente usare i calamari scongelati.


INSALATA DI MARE (PV)
salmone affumicato, gamberetti, surimi, polpo, aringa affumicata, uova lompo e salmone (nere e rosa), lattuga.
Taglia la lattuga a listarelle, aggiungici il pesce a dadini, condisci con vinagrette e decora con le uova nere e rosa. Puoi servirla dentro i gusci delle capesante o nelle foglie di lattuga (ma si rompono un poco!)


GRATIN DI MOLLUSCHI (ATTACCO, PP, PV)
di cozze, gamberetti capesante ecc, mischiando i molluschi con aglio, prezzemolo tritato e appeeeeeeeena un poco di pangrattato (o anche senza)
Oppure puoi schiacciare due torli sodi, mischiarli a scalogno e prezzemolo tritato, unisci i molluschi, sale pepe e ammorbidisci col sugo che hanno lasciato le cozze, inforna a gratinare

INSALATA DI POLIPO SEMPLICE (ATTACCO, PP, PV)
si fa bollire il polipo quando è pronto pulito si taglia a pezzettini si irrora di succo di limone sale pepe trito di aglio e prezzemolo ed è pronto.

"Cottura polipo"
io lo faccio sempre bollire nella pentola normale, (l'unica volta che l'ho messo in quella a pressione ho sbagliato i tempi ed è letteralmente esploso!!!) lo faccio cuocere per 1 ora (un polipo da 1 kg) e poi lo pungo con la forchette: se è tenero e cotto!!
Un'altra idea: carpaccio di polipo: dopo averlo bollito si pulisce velocemente, e si mette ancora bollente in una bottiglia di plastica alla quale si ha tagliato in collo (in modo da avere un contenitore!) lo si preme il più possibile così che si "incolli" e alla fine ci si mette sopra un peso per farlo stare bello premuto, farlo raffreddare in frigo, anche una notte, poi si taglia la bottiglia e si ottiene un "salame" bello compatto che si taglia a fette sottili, lo vendono già fatto anche al super, ma costa un casino!

INVOLTINI DI CERNIA (PV)
- filetti di cernia surgelati
- prezzemolo, timo, aglio, capperi
- pomodorini ciliegia
- olive nere
tagliare i filetti in forma regolare, grandi abbastanza da potere essere arrotolati e chiusi.
Tritare aglio, capperi, timo, prezzemolo e gli scarti del filetto, amalgamare tutto insieme e spalmare sul pesce (salato e pepato) e arrotolare fermando con uno stecchino.
Nella padella antiaderente unta e profumata con uno spicchio di aglio cuocere delicatamente i filetti (si rompicchiano tutti ... occhio!!!) poi toglierli dalla padella e tenerli al caldo.
Nella stessa padella mettere il trito di cipolla/aglio, soffriggere, aggiungere i pomodorini tagliati a dadini, olive nere (andrebbero tritate, ma le ho lasciate intere così da poterle individuare e NON mangiare ...peccato ..) ancora capperi se piacciono, un poco di acqua, portare a bollore e metteteci dentro gli involtini e lasciarli impregnare bene col sughetto. Se piace peperoncinate abbondantemente!!! io ormai il peperoncino lo metto ovunque!!!

INVOLTINI DI SGOMBRO (PV)
sgombri 4, da circa 200 g cad.
mollica di pane di grano duro 120 g
pinoli, 20 g
pomodori ramati 2
aglio, 1 spicchio
uvetta
prezzemolo
olio extravergine di oliva
sale
Aprite gli sgombri a libro e tagliate via la lisca centrale.
Mettete in una padella 3 cucchiai di acqua, lo spicchio di aglio senza buccia, una manciata di prezzemolo tritato grossolanamente, una cucchiaiata di uvetta che avrete precedentemente ammollata e strizzata e i pinoli. Passate al mixer la mollica, unitevi il soffritto e azionate ancora l'apparecchio per pochi minuti.
Distribuite il composto ottenuto sugli sgombri, arrotolateli, fermateli con due stecchini e trasferiteli in una padella insieme con i pomodori, divisi a metà e messi con la parte del taglio rivolta verso il fondo. Aggiungete altri 2 cucchiai di olio, un po di sale e poi lasciate cuocere, con il coperchio, per 15-20'. Se risultasse troppo secco, bagnate con un goccio di acqua.
Buon appetito!



INVOLTINO DI MARE (PV)
Filetto di trota circa 100 g
1 gamberone 50 g
1 foglia di lattuga
porro
prezzemolo
vino bianco secco
sale qb
Fatevi preparare dal pescivendolo filetti di trota di circa 100 g. Ponete i filetti in una padella, salateli, copriteli con il porro (la parte verde) affettato e irrorate con un quarto di bicchiere di vino. Coprite e cuocete nel microonde per 10 minuti, poi passateli al tritatutto dopo aver messo da parte il porro e il fondo di cottura. Ora unite al pesce una cucchiaiata di prezzemolo tritato e tenete da parte. Nel frattempo avrete sbollentato la foglia di lattuga e l'avrete fatta sgocciolare su un canovaccio. Cercando di non romperla appiattitela, riempitela con impasto di trota, appoggiatevi sopra un gamberone sgusciato e richiudete a fagottino, formando un involtino. A questo punto cuocete sui due lati per 1 minuto. Servite, versando sopra il fondo di cottura fatto ridurre in una padella con lo spruzzo di vino bianco secco.


MERLUZZO ALLA BESCIAMELLA VERDE (PP, PV)

allora ho preso due filetti di merluzzo quello congelato (non mi intendo di pesce) l'ho fatto scongelare ho preparato un trito di basilico aglio e prezzemolo fresco e l'ho messo in padella con un goccio d'acqua ad assopirsi.
Nel frattempo ho preparato una besciamella con un cucchiaio di maizena 250 ml di latte scremato sale e pepe .. una volta cotto il pesce e addensata la crema ho unito il tutto una piccola girata et voilà



MERLUZZO IN CARTOCCIO (ATTACCO, PP, PV)
Ho unto con della carta assorbente la carta stagnola , ho adagiato allinterno i filetti e ho insaporito con sale, pepe, prezzemolo e due fettine di limone tagliate sottilissime, ho chiuso tutto in un cartoccio e lho messo in padella per 10-15 minuti.
Quando ho aperto il cartoccio ne e' uscito un profumino invitante , me lo sono mangiato volentierissimo.
Penso che anche mettendogli dei pomodorini ciliegina a pezzetti nei giorni PV siano ok.



MERLUZZO AL CURRY (PV)
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 30 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
700 gr merluzzo
1 cipolla
3 spicchi aglio
4 peperoncini secchi
1 cucchiaino di grani di coriandolo
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di cumino
500 gr pomodori
4 cucchiai dacqua
3 cucchiai succo limone
Sale, pepe
Pulite il pesce e togliete le spine. lavatelo e dividetelo in filetti. Sminuzzate la cipolla, schiacciate laglio, macinate i peperoncini e fate rinvenire il tutto in una pentola antiaderente appena unta. Aggiungete le spezie e fate cuocere per 5 minuti. Incorporate i pomodori spezzettati, lacqua e il succo di limone. Portate il tutto ad ebollizione. Riducete la fiamma e lasciate sobbollire per 15 minuti con il coperchio a fuoco basso. Aggiungete i filetti di pesce. Salate e pepate e proseguite la cottura per altri 10 minuti a fuoco basso.



MERLUZZO ALLE ERBE (PV)
Preparazione: 20 minuti
Cottura: 15 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
1 scalogno
1 cipolla
1 bouquet d erbe fini
4 piccoli peperoncini
1 peperone rosso
500 gr filetti merluzzo
1 limone
Sale, pepe
Preriscaldate il forno a 210 . Tagliate finemente lo scalogno e la cipolla, poi mescolatele con le erbe fini tritate.
Prelevate la scorza al limone e mettete da parte il succo.
Tagliate i peperoncini in due. Pulite il peperone, togliete i semi e dividetelo in quattro parti.
Preparate quattro rettangoli dalluminio, posate su ogni quadrato un filetto di merluzzo, salate e pepate. Riaprite ogni filetto con di peperone, a cospargete di erbe e peperoncino. Sollevate i bordi dei quadrati come a formare dei cartocci. Mettete sulla placca del forno per 15 minuti.

MERLUZZO ALLA MOSTARDA (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 1 persona
Ingredienti:
1 bel filetto di merluzzo
1 yogurt total rosa
1 cucchiaio di mostarda (quando dico mostarda intendo senape, mica qualcuna ha preso la mostarda di Cremona?)
Succo limone
2 cucchiai di capperi
1 mazzetto di prezzemolo
Sale, pepe
Fate cuocere il filetto di merluzzo al vapore 8 - 10 minuti dopo averlo salato. Mentre cuoce, mettete in una casseruola lo yogurt, la senape, il succo di limone, i capperi, il prezzemolo tritato e pepate. Riscaldate a fuoco basso. Mettete il pesce in un piatto di portata e copritelo con la salsa. Servite ben caldo.


MERLUZZO ROSSO CON UOVO (PV)
prendete il merluzzo e lo fate rosolare con un po' di erbette ed il limone nella solita padella antiaderente lo rompete a pezzettoni ed aggiungete della polpa di pomodoro salate pepate ed aggiungete origano e ci rompete un uovo sopra e lasciate cuocere.

MILLEFOGLIE DI SALMONE E CETRIOLO (PV)
Preparazione : 15 minuti
1 cetriolo
180g di salmone affumicato
2 quadrati di formaggio 0%
3 rametti di timo
1 vasetto di uova di salmone
Sale, pepe
Sciacquate e asciugate il cetriolo. Tagliare a pezzi 10 cm, quindi tagliare ogni pezzo in strisce sottili.
Tagliare a fette di salmone terzi.
alternare due strisce di cetriolo e una fetta di salmone affumicato con un po 'di formaggio sopra
Salare e pepare leggermente cetriolo salmone affumicato.
Cospargere un po' di foglie di timo . Terminate con una fetta di cetriolo.
Guarnire con uova di salmone e mettere da parte a raffreddare.

NASELLO IN GRATELLA CON POMODORI (PV)
4 fette di nasello, 2 cucchiai di succo di limone, 1 cucchiaino di rosmarino tritato, sale e pepe
Salsa al pomodoro e basilico:
tazza di pomodori maturi a pezzi, di tazza di basilico fresco tritato grossolanamente, 2 cucchiai di cipolle verdi finemente tritate, 1 cucchiaio di aceto di vino, cucchiaino scorza d'arancia grattugiata, sale e pepe
Ponete le fette di nasello in un piatto poco profondo. Mescolate il succo di limone ed il rosmarino; salate e pepate. Versate la marinata sul pesce e giratelo per rivestire ambo le facce. Coprite e refrigerate da un minimo di 30 minuti ad un massimo di 4 ore.
Mettete il pesce su una graticola o su di una griglia a 10cm dalla brace; cuocete per circa 10 minuti per centimetro di spessore, girando una sola volta, fino a che il pesce non diventa opaco.
Versate 2 cucchiai di salsa di pomodoro e basilico su ogni fetta.
Salsa al pomodoro e basilico: in una ciotola, usando il frullatore ad immersione, frullate i pomodori, il basilico, le cipolle, l'aceto e la scorza d'arancia. Salate e pepate. Otterrete di tazza di salsa.

Metodo per il forno a microonde:
mettete le fette di pesce già marinate in un vassoio per microonde; coprite con un foglio di plastica per microonde e cuocete ad alta potenza per 4-5 minuti o fino a che il pesce non diventa opaco.
Si ottengono 4 porzioni.

NASELLO IN SALSA (ATTACCO, PP, PV)
700 g di tranci di nasello, il succo di mezzo limone, un ciuffo di prezzemolo tritato, sale e pepe
Adagiare il nasello in un pirofila e cuocere in forno a 180 per 20 minuti. Irrorare con salsa formata dal prezzemolo, limone, sale e pepe.


ORATA E CARCIOFI IN GUAZZETTO (PV)
2 orate da 300 gr l'una oppure una di circa 500 gr, 2 carciofi, 1 spicchio d'aglio, qualche rametto di prezzemolo, 3 cucchiai di vino bianco, 1 dl di brodo vegetale o acqua, 1 cucchiaino di amido di mais, sale, pepe.
Mondate i carciofi, eliminate il fieno e lessateli in acqua salata per 10 minuti. Sfilettate le orate e eliminate la pelle (potete chiedere in pescheria che lo facciano per voi). Quando i carciofi sono teneri, scolateli e tagliateli a fettine.
Scaldate una padella antiaderente e fatevi soffriggere lo spicchio d'aglio sbucciato e tagliato in due. Quando l'aglio e' dorato, scartatelo e distribuite i carciofi nella padella. Unite 2 cucchiai di brodo e lasciate insaporire per qualche minuto.
Spingete i carciofi sui bordi e mettete i filetti di pesce nella padella. Dopo 3 o 4 minuti, girateli con una spatola larga per non romperli e unite i rametti di prezzemolo lavati, sale, il vino e il brodo caldo. Lasciate cuocere per 6 o 7 minuti (anche 10 nel caso dell'orata più grossa).
Prelevate con la spatola i filetti di pesce e i carciofi e sistemateli su due piatti caldi. Diluite l'amido di mais con un cucchiaio di acqua e versate nella padella. Mescolate per 30 secondi su fuoco basso e versate nei piatti. Pepate leggermente e servite subito.



ORATE SOTTO SALE (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti (x 4 persone)
1 orata di circa 1 kg (anche più)
2 Kg di sale grosso marino
1 manciata di timo
1 limone non trattato, di cui metà a fettine
1 ramoscello di rosmarino
1 foglia di alloro
In una bull (grossa ciotola) mescolare il sale grosso e il timo, stendere quindi su una leccarda uno strato di sale grosso mescolato col timo, vi consiglio di mettere un foglio di carta da forno sotto il sale, sarà più semplice pulire il tutto.
Nella pancia dellorata (me la son fatta pulire in pescheria) inserire il ramoscello di rosmarino, la foglia di alloro e le fettine di mezzo limone. Stendere quindi il pesce sullo strato di sale e ricoprirlo completamente con il sale rimanente. Spremere il mezzo limone e farlo cadere goccia a goccia sullo strato superiore del sale. Aiuterà la formazione della crosta e darà profumo.
Infornare in forno caldo a circa 180 gradi per mezzora. Al termine della cottura rompere la strato superiore della crosta aiutandosi con un cucchiaio e servire al centro dei piatti.

PANE AL SURIMI (PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 30 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
300 gr surimi
8 uova
1 scatoletta di concentrato di pomodoro
3 cucchiai di fromage blanc
Qualche ciuffetto di prezzemolo
Sale, pepe
Mescolare bene tutti gli ingredienti. Cuocere dentro uno stampo da forno a 160 per 30 minuti.
Mangiare freddo

PANETTO DI TONNO (PP, PV)
Inviato da protal il 26 giu a 20:30

due scatolette di tonno al naturale
tre uova un cucchiaio di maizena un bicchiere di latte sale e pepe 1 bustina di lievito.
Sminuzzate finemente il tonno ed aggiungete tutti gli altri alimenti.
Sbattete con una frusta ed infornate a 200 per 40 minuti in forno .
Buon appetito

PESCE IN GELATINA (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 9 minuti
Per 2 persone
Ingredienti:
25 cl acqua
1 bicchiere di brodo sgrassato (15 cl)
2 gr agar agar in polvere (si trova nei negozi che vendono la crusca)
3 filetti di pesce bianco
Succo di limone
Sale, pepe

Fate scaldare, a fuoco basso, lacqua con il brodo, il sale, il pepe e lagar agar. Dopo 5 minuti, aggiungete i filetti di pesce e continuate a cuoce ancora per 4 minuti con il coperchio. Mescolate il tutto e versatelo in uno stampo da dolci, quindi aggiungete il succo di limone. Lasciate raffreddare, poi mettete in frigo. Servite con della passata di pomodoro tiepida.

PESCE AL SALE (ATTACCO, PP, PV)
Inviato da robertait il 10 giu a 16:10
In una teglia mettere un "letto" di sale grosso, adagiarvi un pesce pulito e lavato, ricoprire di sale grosso.
Far cuocere in forno per 18/20 minuti.
Una volta cotto, eliminare tutto il sale. Diliscarlo e sfilettarlo e servirlo con una salsa fatta con yogurt total0%+prezzemolo e aglio tritati + un pizzico di sale.

PESCE THAI (PP, PV)
Ingredienti:
Barattolo da 500 ml di latte di cocco,
curry rosso o verde o meglio ancora la pasta di curry
Filetti di pesce: merluzzo, nasello ecc. (l'importante è che sia spellato e spinato)

Mischiare il latte di cocco al curry rosso,se amate il piccante ,o verde se preferite meno piccante, oppure alla pasta di curry che io compro in quel di Piazza Vittorio in cui c'è un mercato multietnico favoloso.
Prendere una teglia ricoprirla di carta da forno mettere sul fondo un po' di latte di cocco che con il curry è diventato rosato, posizionare sopra il pesce, ricoprire il pesce di latte di cocco e far cuocere per 15' circa a 200, poi la cottura dipende dalla grandezza del pesce.
Se poi con voi c'è un ospite a lui/lei potrete cuocere una ciotola di riso in bianco (thai o basmati) e visto che noi siamo a dieta e non possiamo prendere troppo latte di cocco mettere tutto il sughetto di latte di cocco sul loro riso, noi per ci mangeremo comunque un buon pesce aromatizzato!

PICCOLI FLAN DI SALMONE
1 filetto di salmone
2 uova
6 cucchiai di FB
Aneto
Sale, pepe

Preparazione:

Cuocere il filetto di salmone)
Aggiungere tutti gli ingredienti e mescolare bene , cercando di sbriciolare il salmone
Versare in uno stampo per muffin imburrato
Cuocere in forno a 180 gradi per 30 minuti
Cospargere con un po' di aneto per la decorazione.






POLPETTONE TONNO E SALMONE (ATTACCO, PP, PV)
mixare 2 scatolette tonno al naturale con 1 scatoletta di salmone al naturale più 2 etti salmone affumicato, 1 uovo, 1 cucchiaio crusca, pepe.
infornare al micro per 10 min. far raffreddare tagliare e bon appetit!

SALMONE IN BELLAVISTA (PP)
8 fette di salmone fresco
2 confezioni gamberetti surgelati già lessati (200 gr)
1 piccola cipolla
1 confezione di gelatina istantanea da un litro
Vino bianco
Salsa worcester
Ketchup
Sale , pepe
Coprite una pirofila con carta da forno e adagiatevi, in uno strato, le fette di salmone lavate e asciugate. Salatele, pepatele e irroratele con mezzo bicchiere di vino. Coprite il recipiente con un foglio di alluminio e passate in forno a 220 gradi per 20 minuti. Fate scongelare i gamberetti, poi cuoceteli in una padella antiaderente per 2 minuti. Toglieteli dal recipiente. Nel loro fondo di cottura mettete la cipolla sbucciata e tritata e fatela appassire per 10 minuti a fuoco bassissimo. Poi rimettete i gamberi in padella per un minuti con un cucchiaio di vino, salare e pepare. Quando le fette di salmone saranno cotte toglietele dal recipiente e mettetele su un piatto da portata a raffreddare. Unite a gamberetti e cipolla il fondo di cottura del salmone e frullate il tutto. Nel frattempo avrete preparato la gelatina, lasciandola ben raffreddare. Unite alla crema di gamberetti la salsa worcester e il ketchup, con il composto spalmate le fette di salmone. Decorate con un rametto di aneto. Spennellate per tre volte le fette con un velo di gelatina, mettendole ogni volta a rassodare in frigo. Poi versate la gelatina rimasta nel piatto del pesce, coprendolo in parte. Decorate a piacere e servite.

SALMONE MARINATO (ATTACCO, PP, PV)
Due tranci di salmone fresco (presi dalla parte centrale del salmone perché troppo vicino alla coda son sottili, troppo vicino alla testa son liscosi...)
-metto su ogni pezzo un po' di sale grosso, pepe in grani (leggermente schiacciati) aneto fresco e timo fresco (col timo non esagero, altrimenti copre il profumo dell'aneto; l'aneto non sempre si trova e quando non c'è vado col solo timo, sempre fresco perché quello secco è troppo profumato - per me!'.)
- mettere poi i tranci uno sull'altro (con la pelle di fuori!) e premerli in modo che si "incollino", poi mettili in un contenitore di vetro, chiuso, in frigo, per 3 giorni, ogni giorno apri il contenitore e premi fra loro i pezzi, così da impregnarli degli aromi e fare fuoriuscire la leggera acqua che rilasciano.
- dopo 3 giorni togli la pelle, le erbe ed affetti il più sottili che puoi.....facile a dirsi!!! si rompicchia un
poco!.....sul pane nero tostato ed imburrato è ottimo, ma anche sulla galletta protal salata si lascia
mangiare .... da solo stucca un poco, almeno a me.

SALMONE ALLO ZENZERO (PV)
filetti di salmone, 400 g
pomodorini, 250 g
aglio, 1 spicchio
zenzero
sale q.b.
Dopo aver pulito i filetti di salmone metteteli in una pentola con acqua. Aggiungetevi lo spicchio di aglio a fettine sottili, i pomodorini a dadini, lo zenzero grattugiato e il sale.
Lasciate sobbollire a fiamma bassa per 15 minuti, poi togliete il pesce dallacqua di cottura e servite.


SARDONI MARINATI ALLA CHIOGGIOTTA
800 gr di sardoni
2 cucchiai di prezzemolo tritato
3 spicchi daglio
1 dl di vino bianco secco
2 dl di aceto di vino bianco
Sale, pepe
Pulire i sardoni, eliminare la testa e lavarli molto bene. Sistemarli in una teglia d forno, salarli e peparli. Insaporirli con gli spicchi daglio tagliati a fettine, un cucchiaio di prezzemolo tritato e bagnarli con il vino bianco e laceto. Coprire la teglia con un foglio di carta stagnola e porla in forno a 200 per circa 20 minuti. Spegnere il forno e lasciar riposare la pietanza per una decina di minuti. Servire i sardoni spolverizzati con il prezzemolo rimasto.

SEPPIE RIPIENE (ATTACCO, PP, PV)
2 seppie pulite da 350 gr cad
2 cucchiai di fromage blanc
2 cucchiai di prezzemolo tritato
2 spicchi daglio
2 cucchiai di crusca di avena
2 cucchiai di capperi
4 acciughe sotto sale ben pulite
1 uovo
Sale/pepe

Scaldare il forno a 200
Staccare il ciuffo dei tentacoli togliendo il dente e frullarli insieme 2 acciughe, 1 cucchiaio di capperi ben strizzati, 1 spicchio daglio, sale, pepe.
Quando è ben sminuzzato aggiungere prezzemolo il fromage blanc, poi luovo e la crusca deve diventare una crema abbastanza soda da poter prendere a cucchiaiate
Cucire le seppie per la lunghezza, riempirle con limpasto e cucire lapertura.
Metterle in un caroccio di carta forno e infornare a 200 per 50 in una teglia che le contenga a misura.
Preparare una salsina tritando prezzemolo aglio capperi acciughe rimasti, aggiungere il liquido che si formerà nel cartoccio e porre sul fuoco a fiamma vivace, sciogliere 1 cucchiaino di maizena in bicchiere dacqua aggiungerlo alla salsina e mescolare bene.
Aggiungere le seppie ripiene e lasciar rosolare una decina di minuti.
Servire tagliando a fette dello spessore di circa un cm irrorate con la salsa.

SFORMATO DI TONNO 1 (PP, PV)
Inviato da protal il 26 giu a 20:30
due scatolette di tonno al naturale
tre uova un cucchiaio di maizena un bicchiere di latte sale e pepe 1 bustina di lievito.
Sminuzzate finemente il tonno ed aggiungete tutti gli altri alimenti.
Sbattete con una frusta ed infornate a 200 per 40 minuti in forno .
Buon appetito

SFORMATO DI TONNO 2 (ATTACCO, PP, PV)
(merope)
4 albumi
2 scatolette di tonno al naturale
sale e prezzemolo (facoltativo)
1 cucchiaio di crusca
mescolare tutto, infornare in una teglia coperta di carta da forno a 200 gradi per 20 minuti finché non si fa la crosticina.

SFORMATO DI TONNO 3 (PP, PV)
2 scatolette di tonno al naturale
3 uova
1 cucchiaio di maizena
1 bicchiere di latte
sale pepe
1 bustina di lievito
mescolare tutto e infornate in uno stampo di silicone a 200 gradi per 40 minuti

SFORMATO DI TONNO 4 (PP, PV)
(laura)
300 gr tonno al naturale
3 uova
75 gr maizena
1/2 bicchiere di latte
sale pepe
1 bustina di lievito
mescolare tutto e infornate in uno stampo di silicone a 200 gradi per 40 minuti
servire con salsa di pomodoro o con maionese protal

SGOMBRO ALLARANCIO (PV)
maggiolina
- soffriggere la cipolla con olio di oliva, aggiungere la spremuta di arance e lo zucchero e fare rapprendere un poco (ovviamente per protal no olio e si TIC)
- tagliare il pesce a dadini, sistemare sul piatto in una "montagnetta" salare leggermente e pepare (se piace) e versarci sopra la spremuta bollente.
- scaldare ancora olio! con erbette aromatiche (timo, maggiorana, origano ...) in modo da profumarlo, saltare velocemente gli spicchi di arancia pelati a vivo
- mettere gli spicchi attorno al pesce, in modo da farlo sembrare un fiore!
Volendo, sul pesce si pu mettere una tenera insalatina fresca (lattughina, spinaci, lollo ... condita con olio di oliva ....)
Come piatto è ottimo, fresco e salutare, ma l'olio, lo zucchero .... poco protalosi.... lo sgombro crudo non so quanto sia buono (a me non piace neanche cotto..) ma pu darsi che crudo sia buono ... prover, tanto lo mangia il maritozzo!!!!

TAGLIATA DI TONNO AL PEPE VERDE
filetto di tonno fresco 400 g
pepe verde, 1 cucchiaio
limone, 1
prezzemolo fresco
insalata mista, 200 g
sale q.b.
Mettete il pepe nel macinapepe. Spolverizzate il tonno con un pizzico di sale e il pepe tritato.
Lavate il limone e grattugiatene metà della scorza e spremete il succo che verserete in una ciotola. Unite la scorza grattugiata del limone, il prezzemolo tritato. Sbattete gli ingredienti con una frusta fino ad ottenere una salsa omogenea e ben emulsionata.
Scaldate a fuoco vivace una padella antiaderente, unite il filetto di tonno e scottatelo per circa 4 minuti per lato, girandolo una sola volta e facendo attenzione a non forarlo. Toglietelo dalla padella e trasferitelo su un piatto da portata. Tagliatelo a fettine non troppo spesse, unite l'insalata lavata e asciugata e condite il tutto con la salsa preparata. Servite subito.


UOVA RIPIENE DI GAMBERETTI (ATTACCO, PP, PV)
taglia a metà le uova sode e trita o schiaccia i tuorli,unisci qualche gamberetto tritato fine, aggiungi senape , qualche goccia di succo limone o vedi tu, yogurt magro, a piacere, secondo i gusti, sale e pepe, riempi le uova e guarnisci coi gamberetti.

ZUPPA DI MARE (PV)
Inviato da protal il 4 lug a 08:20
dunque io che non mi intendo per nulla di pesce ho preso quelle confezioni di crostacei e molluschi surgelate e del merluzzo...i nsomma chi ne capisce di più magari la adatta alle sue esigenze.
Ho fatto scongelare il tutto e poi in una padella antiaderente ho spezzettato basilico fresco aglio e cipolle e fatto appassire ho aggiunto il pesce e quando era ben cotto ho aggiunto una scatola di dadolata di pomodori sale e pepe c'è di meglio sicuramente per chi è capace ma per me che non ne capisco molto era buono ugualmente e mi ha soddisfatta

ZUPPA DI PESCE (PV)
Inviato da maggiolina62 il 14 giu a 19:25
fare stufare aglio e cipolla con brodo di dado, poi unire i calamari (o totani o seppie) tagliati sottili, farli rosolare e sfumare con un poco di vino, unire la passata di pomodoro, acqua e quando comincia a sobbollire mettere i pesci da zuppa, salare e pepare e cuocere.
A fine cottura togliere delicatamente il pesce e pulirlo (questa è una mia precauzione perchè ho sempre paura che le bimbe si mangino le lische!) , rimetterlo nel sugo e dare una bella spolverata di prezzemolo tritato e/o peperoncino se piace. Di solito la servo con cous cous, ma questo potremmo mangiarlo solo fra un poco! in questo caso cuocio il cous cous bagnandolo con il sugo della zuppa, e tengo la zuppa un poco più sugosa, così si pu continuare a bagnare il cous cous a piacimento; per fare una cosa ancora più raffinata, la zuppa di pesce la passo al setaccio in modo da ottenere un sugo denso, dentro ci faccio cuocere dei frutti di mare e gamberetti e poi la servo col cous cous.

TERRINA DI YOGURT E TONNO (PP, PV)
300 gr di tonno al naturale
1 vasetto di yogurt bianco magro
3 uova
Sale fino
In un recipiente schiacciare il tonno con la forchetta. Aggiungere lo yogurt, il sale e le uova sbattute e mescolare bene il composto. In una pirofila da plum-cake versare la preparazione, coprire con il coperchio e cuocere in forno a 180 per 30 minuti.
Far raffreddare, tagliare a fette e servire.




TERRINA CON ASPARAGI E GAMBERETTI (PP, PV)
800 gr di asparagi
4 uova
500 gr di gamberetti
2 vasetti di yogurt bianco magro
Sale e pepe
Cucinare gli asparagi, tenerne da parte 6-7 punte e frullare il resto con un vasetto di yogurt e 2 uova. Pulire i gamberetti, metterne da parte una decina e frullare il resto con laltro vasetto di yogurt e le altre 2 uova. Sul fondo di una pirofila da plum-cake versare la crema di asparagi, mettere le punte di asparagi e i gamberetti interi e ricopri con la crema di gamberetti. Far cuocere inforno a 180 a bagnomaria per 45 minuti. Servire tiepido.
TERRINA AL SALMONE (PV o FASE 3?)
800 gr di salmone fresco
8 fogli di gelatina
Succo di un limone
Un bicchiere di vino bianco (in fase 3? Non ricordo quando si pu usare)
2 uova
1 cipolla
Un mazzo di aneto o di finocchietto
Sale e pepe
Brodo vegetale
Cuocere i salmone nel brodo per 15 minuti con la cipolla. Ammorbidire i fogli di gelatina in acqua fredda. Nel mixer tritare salmone, cipolla, aneto , uova, sale e pepe. Scaldare il succo di limone con il vino e sciogliere i fogli di gelatina. Incorporare metà della gelatina al salmone e poi, nella pirofila, versare un po della gelatina rimasta e farla rapprendere in frigo. Unire il composto di salmone e ricoprire con il resto della gelatina. Mettere in frigo per 4-5 ore e servire.

VERDURE E TONNO

Far grigliare 3 zucchine affettate sottilmente in senso verticale.
In una ciotola mescolare 160 gr di tonno al naturale, qualche cucchiaio di yogurt bianco magro, 50 gr di capperi, 2 peperoncini tritati, la scorza di un limone, pepe e rosmarino.
Servire le zucchine con la salsina di tonno condite con un po' di aceto balsamico.


CARPACCIO DI SPADA (PV)
12 fette di pesce spada tagliate molto fine
Succo di limone
300 gr di polpa di pomodoro
Un rametto di basilico
50 gr di capperi
Sale
Pepe
Mettete le fettine di spada su un piatto che possa andare in forno, salatele e pepatele. Versatevi sopra il succo di limone. Accendete il forno a 190. Pulite il basilico e tritatelo. In un tegame fate scaldare la polpa di pomodoro con sale e pepe, dopo 4-5 minuti unite i capperi. Mettete il pesce nel forno per 2-3 minuti, copritelo col sugo di pomodoro e capperi e decorate col basilico.

POMODORI AL TONNO (pv)
8 pomodori maturi e sodi
200 gr di tonno al naturale
20 gr di capperi
4 filetti di acciughe
Un ciuffo di prezzemolo
Maionese protal
Sale
Togliete la calottina ai pomodori, poi svuotateli con un cucchiaino, salateli internamente e metteteli capovolti su un tagliere a perdere acqua. Sgocciolate il tonno e tritatelo con il prezzemolo lavato, i capperi e i filetti dacciuga. Mettete il composto in una terrina, unite 8 cucchiai di maionese, sale e mescolate. Tamponate con carta assorbente i pomodori internamente e riempiteli con il composto. Posate su ogni pomodoro la rispettiva calottina.

COZZE AI PEPERONI (PV)
500 gr di cozze surgelate
Un grosso peperone rosso
Un grosso peperone verde
2 spicchi di aglio
Un ciuffo di prezzemolo
Sale, pepe
Mettete le cozze nella loro confezione sotto un filo diacqua corrente per farle parzialmente scongelare. Nel prattempo preparate e peperoni: lavateli, privateli del picciolo e dei semi interni e riduceteli a listarelle. Fate dorare laglio in una padella unta con 2 gocce di olio, buttatevi i peperoni e lasciateli insaporire a fuoco vivo. Poi abbassate la fiamma, unite le cozze, salate, pepate e cuocete a fuoco più basso per 15 minuti. Qualche minuto prima di spegnere aggiungete il prezzemolo tritato e, se volete, ancora un po di pepe. Servite caldo.

SPIEDINI DI MARE (PV)
24 gamberoni sgusciati
Succo di limone
300 gr di passata di pomodoro
1 spicchio daglio
2 scalogni
Un cucchiaino di zenzero grattugiato
2 peperoncini
Sale
Lavate bene i gamberoni sgusciati. Prendetene 2 alla volta e intrecciateli in modo da inserirli luno nellaltro. Infilateli negli spiedini, mettendone 3 coppie per ogni spiedino. Adagiate gli spiedini in un piatto e spennellateli con il succo di limone. Lasciateli marinare per 10 minuti. Nel frattempo in una padella rosolate laglio e gli scalogni tritati con un po dacqua, unite la passata di pomodoro, i peperoncini, lo zenzero e una presa i sale. A fuoco vivo fate addensare il sugo per 10 minuti. Scaldate una larga griglia, posatevi gli spiedini e cuocete i gamberi per 3-4 minuti spennellandoli con il succo di limone. Mettete il sugo su un piatto e ponetevi sopra gli spiedini.


SOGLIOLE DELICATE (PV)
8 filetti di sogliola
Una grossa carota
1 zucchina
1 costola di sedano
Sale e pepe
Cuocete i filetti di sogliola in una padella antiaderente appena unta dolio. Mentre il pesce cuoce, montate le verdure e riducetele a filetti. Levate il pesce dalla padella e tenetelo in caldo su un piatto. Nel fondo di cottura buttate le verdure e insapori tele per 5 minuti, a fuoco medio, smuovendo la padella affinché non attacchino. Salate e pepate le verdure, levatele dal fuoco e mettetele sul piatto con le sogliole.

CANOCCHIE IN INSALATA (PV)
200 gr di canocchie
2 foglie di insalata
1 uovo sodo
Mezzo pomodoro
2 cucchiai di maionese protal
Prezzemolo
Senape
Tabasco
Dopo aver lavato le canocchie, farle cuocere in acqua bollente per cinque minuti, ma a fuoco spento, scalarle e lasciarle raffreddare. Aggiungere un pizzico di senape alla maionese e un goccio di tabasco, mescolando. Aprire le canocchie, estrarre la polpa, tagliarla a tocchetti e condirla con la maionese, quindi mescolarla in una terrina con linsalata, il pomodoro, un pizzico di prezzemolo spezzettato, luovo sodo tagliato a fettine. Lasciare riposare in frigo per una ventina di minuti prima di servire.

INSALATA DI GAMBERI
300 gr di gamberetti surgelati precotti
2 carote
200 gr di germogli di soia
2 fette di prosciutto cotto da 40 gr luna
2 cipollotti
Il succo di un limone
1 cucchiaio di salsa di soia
Sale, pepe
Mettete i gamberi a scongelare sotto lacqua. Nel frattempo lavate i germogli di soia e buttateli per 2 minuti in una casseruola con acqua bollente, quindi scolateli. Raschiate le carote e riducetele a filini, tagliate il prosciutto a listarelle. Mettete tutti gli ingredienti in una insalatiera (dopo aver asciugato bene i gamberi). Aggiungete i cipollotti tagliati ad anelli. Mescolate con il succo del limone, la salsa di soia, pepe e sale. Versate la salsa sullinsalata, mescolate e servite.

SALMONE PROFUMATO
800 gr di filetto di salmone
4 scalogni
2 pomodori molto maturi
Un rametto di menta
Sale, pepe
Tagliate il filetto di salmone in quattro pezzi. Sbucciate gli scalogni, affettateli finemente e fateli appassire in 2 cucchiai dacqua. Salate. Tuffate i pomodori in acqua bollente, scottateli per qualche secondo, pelateli e tritateli grossolanamente. Lavate la menta e tritatela. Mettete ogni pezzo di salmone in un quadrato di carta di alluminio, salate, pepate, coprite con un po di pomodoro ed un po di scalogno, profumate con qualche fogliolina di menta, chiudete i cartocci e passateli in forno a 200 per 8 minuti. Eliminate il cartoccio e servite.
GAMBERETTI IN ROSA (PV)
600 gr di code di gamberetti
400 gr di polpa di pomodoro
3 scalogni
Vino bianco
Basilico, prezzemolo
Erba cipollina
3 filetti dacciuga
Sale, pepe
Tritale gli scalogni e fateli appassire con 2 cucchiai di acqua. Unite le acciughe e fatele sciogliere a fuoco vivo. Mettete nella padella la polpa di pomodoro, unite 2 cucchiai di erbe tritate e lasciate sobbollire la salsa per 10 minuti. Rosolate i gamberetti a fuoco vivo, spruzzateli con 2 cucchiai di vino bianco, lasciatelo evaporare, salate e pepate. Unite ai gamberetti la salsa di pomodoro, lasciate insaporire il tutto per 2 minuti, servite caldo.

SALMONE STUZZICANTE (PV)
200 gr di salmone fresco tagliato a carpaccio
4 zucchine
Prezzemolo
Salsa di soia
1 limone cren
Senape
Sale, pepe
Spuntate e raschiate leggermente le zucchine, tagliatele a julienne, spruzzatele di succo di limone, unitevi un cucchiaio di prezzemolo, sale e pepe. Lasciate marinare unora in frigo. In una ciotola, amalgamate un cucchiaino di cren con un po di senape e un cucchiaio di salsa di soia. Distribuite le zucchine su un piatto da portata. Sistematevi al centro le fette di salmone e servite con la salsa a parte.

OMELETTES DI MARE
200 gr di merluzzo
Prezzemolo
5 uova
4 pomodori perini
2 cucchiai di latte scremato
Sale, pepe
Cuocete il merluzzo in acqua bollente salata per 5 minuti, sgocciolatelo, spezzettatelo con una forchetta e cospargetelo di prezzemolo. Sgusciate in una ciotola le uova, sbattetele e insapori tele con sale e pepe. Mescolate e unite il latte. Eliminate la pelle dei pomodori dopo averli scottati, privateli dei semi e spezzettateli. Fate rapprendere le uova in una padella antiaderente e distribuite sulla superficie il merluzzo, pomodori e prezzemolo. Piegate le omelettes a metà e terminate la cottura senza girarle. Servite subito.

SOGLIOLE IN SALSA
8 filetti di sogliola
4 cipolline
1 rametto di rosmarino
1 rametto di salvia
4 cetriolini
2 uova
1 falda di peperone rosso arrostito
1 ciuffo di prezzemolo
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio di aceto
Sale, pepe
Insaporite i filetti di sogliola con sale e pepe. Mettete i filetti in una padella con le foglie di salvia e rosmarino, cuocete 5 minuti coperto, girate le sogliole e cuocete altri 5 minuti. Rassodate le uova, poi tritatele finemente con i sottaceti, il peperone e il prezzemolo. Aggiungete la senape, laceto, sale e pepe. Eliminate dal tegame la salvia e il rosmarino, quindi distribuite la salsa sulle sogliole, coprite e scaldate per un minuto.
ZUPPA DI COZZE )pp)
2 kg di cozze
Mezzo cucchiaio di stimmi di zafferano
2 peperoncini piccanti
3 scalogni
Un ciuffo di prezzemolo
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Raschiare i gusci delle cozze con un coltellino, eliminare le barbe e lavarle sotto lacqua corrente, metterle in una casseruola, coprirle e farle aprire a fuoco vivo, sgusciarne , tenere quelle rimasta per decorare e filtrare il liquido di cottura. Sbucciare e affettare gli scalogni, insaporirli in una padella con un po dacqua, poi aggiungere metà del prezzemolo tritato, i peperoncini, lo zafferano. Bagnare con il vino e fare ridurre della metà. Aggiungere lacqua delle cozze e far bollire a fuoco vivo per 5 minuti, aggiungere tute le cozze, il prezzemolo rimasto, pepare ed eliminare i peperoncini.

SPIEDINI DI MARE

8 scampi
16 gamberetti
16 pomodori ciliegia
1 fetta di prosciutto cotto da 200 gr
2 zucchine
1 spicchio daglio
Mezzo bicchiere di vino bianco secco
Sale e pepe

Lavate gli scampi e tagliate il carapace per tutta la lunghezza lungo il dorso. Fermatevi con il taglio allinizio della testa tuffate gli scampi in abbondante acqua leggermente salata e fateli lessare per circa 10 minuti. Scolateli. Lavate i pomodori e asciugarli. Spuntate e lavate le zucchine, affettatele. Sfogliate e tritate il prezzemolo con laglio sbucciato. Tagliate il prosciutto a dadi abbastanza grandi. Componete gli spiedini alternando su 8 spiedi. Cuocete su una bistecchiera antiaderente e servite caldo.

SALMONE AL NATURALE (ATTACCO, PP, PV)
4 fette di salmone da circa 150 gr luna
2 zucchine
10 steli di erba cipollina
Maggiorana fresca
1 cucchiaino di senape
1 cucchiaino di aceto
Sale fino e grosso
Lavate le zucchine sotto lacqua corrente, tagliatele a tocchetti e fatele cuocere al vapore. Una volta cotte trasferite di tocchetti di zucchina in un frullatore con lerba cipollina, la senape e un pizzico di sale fino,frullate fino a ottenere una salsa cremosa. Scaldate un tegame antiaderente e cospargetelo di sale grosso, adagiate le fette di salmone una vicino allaltra e su ognuna disponete qualche foglia di maggiorana. Abbassate la fiamma, mettete il coperchio e fate cuocere per 5 minuti da ambo i lati. Servite le fette di salmone con la salsa di zucchine e la maggiorana.

ORATA AL CARTOCCIO CON ERBE E LIMONE (ATTACCO, PP, PV)
2 grosse orate
4 rametti di rosmarino
4 spicchi daglio
20 steli di erba cipollina
2 rametti di aneto
2 cucchiaini di timo
2 cucchiaini di paprica
2 limoni
Sale grosso, pepe
Lavate i limoni e affettatene uno e spremete laltro filtrandone il succo. Sbucciate laglio e affettatelo. Pulite le erbe e tritatele mescolandole alla paprica. Lavate bene le orate già eviscerate, mettete in ciascuna pancia laglio affettato, un rametto di rosmarino e il trito di erbe. Insaporite con un pizzico di sale grosso, una macinata di pepe. Aprite due fogli di carta dalluminio, mettetevi sopra le orate, chiudete i cartocci e infornate a 200 per 30 minuti. Aprite i cartocci, riponete le orate in due piatti guarniti con fette di limone, spruzzate le con i il succo di limone e servite.

Terrina di merluzzo al dragoncello


Preparazione: 45 minuti Cottura: 25 minuti Per 6 persone PP Attacco di fase


Ingredienti
600 grammi di filetto di merluzzo
100 grammi difb
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
2 uova bianchi
1 mazzetto di prezzemolo a foglia piatta
1 mazzetto di dragoncello
Sale e pepe
Preriscaldare il forno (240 C). Lavare"il pesce e conditelo. Pulire e tritare le erbe. Sbattere i bianchi d'uovo con un pizzico di sale a neve. Lavori il pesce con gli albumi, fb, le erbe tritate e la purea di pomodoro. . Foderare il terrina con carta oleata e mettere il composto al suo interno. Cuocere in forno in un bagnomaria per 25 minuti. Lasciar raffreddare, togliere dallo stampo e servire la terrina tagliata a fette

SEPPIOLINE IN UMIDO (PV) dosi x 1 persona

- 200gr di seppioline
- cipollotto
- capperi sotto sale
- pomodorini ciliegino ben maturi
- passata di pomodoro fresco
- qualche foglia di basilico
- pepe qb

In una casseruola mettere mezzo bicchiere d' acqua, aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti, il cipollotto, i capperi ben lavati e il basilico tagliuzzato.
Far cuocere a fuoco basso portando a leggera ebollizione, aggiungere un cucchiaio di passata di pomodoro e spolverare con un po' di pepe.
A questo punto incorporare nel sughetto le seppioline (ben lavate e pulite) avendo cura di aprirle per bene a metà in modo che cuociano perfettamente anche all' interno.
Coprire la casseruola con un coperchio e lascia cuocere, rigirando di tanto in tanto, per una ventina di minuti, fino a quando il sughetto non si sarà rappreso formando una sorta di cremina.
Se dovesse essere necessario, a metà cottura aggiungere un altro po' d' acqua.

Aspic Di Merluzzo
Ricette Protal

lessare i filetti in acqua salata con un po' di salsa di soia, alloro e bacche di pepe (se volete anche un pezzo di alga kombu che fa molto giapponese). Scolare bene il pesce con una schiumarola e metterlo da parte a raffreddare. Nel frattempo prendere due mestoli di acqua di cottura e sciogliervi un cucchiaino abbondante di agar agar (aggiungete anche la parte verde di un cipollotto tagliato a rondelle), portare a ebollizione. Mentre il brodo bolle tagliare a pezzi il pesce e disporlo in uno stampo di silicone. Versare il brodo con l'agar agar sul pesce e lasciar raffreddare, prima a temperatura ambiente poi in frigo per qualche ora

Merluzzo in alga nori PV
Ricette Protal

Cuocere il merluzzo (meglio in tranci come quelli che ho usato io) al vapore nel microonde. Lasciar intiepidire e stendere un velo sottile di wasabi su uno dei lati larghi. Avvolgere nell'alga nori (a me piace spessa quindi ho usato 2 fogli). lasciar riposare in modo che l'alga si inumidisca e si chiuda bene intorno al pesce. conservare in frigo e pronto per il lunch box

Code Di Mazzancolle In Crema
Ricette Protal

Code di mezzancolle già lessate e sgusciate
3 cucchai FB
Aneto
Salsa di soia
Mescolare l'fb con aneto e salsa di soia e servire con i gamberi. In PV potete aggiungere anche del concentrato di pomodoro!

___________________________________________________________________________

PRIMI E PIZZE PRIMI E PIZZE PRIMI E PIZZE PRIMI E PIZZE PRIMI E PIZZE PRIMI E PIZZE
___________________________________________________________________________

FETTUCCINE AL TONNO (ATTACCO, PP, PV) SE SI CONDISCONO CON POMODORO O VERDURA, ALLORA SOLO PV)
Lo presa da un vecchio post di ricette che avevamo cercato di portare avanti, ma è morto!!! l'ha postata una ragazza che ora è sparita, peccato, era fantasiosa!
Allora si fanno delle frittatine con uovo intero (oppure con più albume che tuorlo, ho provato e viene bene) di fanno cuocere in padellino antiaderente appena unto, (non troppo grande, se no non si riesce a girarle bene!) una volta cotte si fanno raffreddare e si tagliano a listarelle come le tagliatelle.
Per condirle frullare il tonno al naturale, con capperi sott'aceto, (io ci ho messo anche altre erbe aromatiche, a piacimento) poi si aggiunge ricotta (io ci ho messo lo yogurt magro non il total, ma quello "normale" un poco più liquido, così ammorbidisce il tutto!)
sono, per me, più buone fredde che a temperatura ambiente.
L'idea della "pasta" fatta con le frittatine di uova non è male, vero?
Magari possiamo trovare un modo diverso di condirle, che ne dite del salmone affumicato?
l'idea mi è venuta proprio or ora, quasi quasi a pranzo ci provo, poi vi dico!!!

FETTUCCINE AL SALMONE (ATTACCO, PP, PV)
Fettuccine come da ricetta precedente + salsa fatta con il total, un poco di pepe,un pezzetto di cipolla,un pezzetto d'aglio, 2 cucchiai di panna di soia, prezzemolo e salmone!!!

FETTUCCINE AL RAGU (PV)
Rosola la carne (vitello, manzo) nel solito "soffritto" di aglio e cipolla tritate, sfuma con un poco di vino ed abbonda con cumino (anche in semi che son più profumati), bacche di cardamono, coriandolo macinato, peperoncino, sale, pepe, qualche chiodo di garofano, un pezzettino (o macinata) di cannella, passata di pomodoro e cuoci per un bel po' a fuoco lento, se si secca aggiungi acqua. Fai cuocere tanto, come per un buon ragù.
Se ti piace puoi aggiungere a fine cottura dei filetti di peperone (prima cotti nel grill del forno e spellati), puoi anche "legare" la carne con un po' di formaggio fresco (del LIDL!!) o jocca o fromage blanc; a volte riempio i coni di frittatina con questo intruglio (a mo di tortillas/burritos messicani! e magari accompagno con quella salsetta piccante, sempre messicana a base di pomodori, cipolla, peperoni...)

FINTI SPAGHETTI AL POMODORO CRUDO (PV)
Inviato da maggiolina62 il 14 giu a 10:33
Fare gli spaghetti con: uovo, crusca frullata (questa è facoltativa) sale e pepe, fare delle frittatine e cuocerle in padella antiaderente, poi una volta fredde tagliarle a striscioline.
Per il sugo: pomodori ben maturi, spellati e tritati (si possono anche cuocere sulla griglia, i pomodori, così sono più spappolosi) un trito di aglio, basilico, origano fresco (che ha un odore diverso da quello secco) menta, tenere il più possibile il sugo dei pomodori, se no diventa un poco secchino!!
La vera ricetta di questo sugo prevede anche qualche pinolo, olio extra vergine e una bella grattata di pecorino o parmigiano!! questi ingredienti teniamoli per dopo!!!


GNOCCHI DUKAN
1 porzione di crusche (2 cucchiai davena, 1 cucchiaio di frumento)
! cucchiaio fromage blanc
1 pizzico di sale.
Passate al mixer le crusche per renderle fini fini. Aggiungete il sale e il FB e mescolate bene. Lasciate riposare 5 minuti, fate dei rotolini con le mani e tagliateli col coltello a dimensione gnocchi. Gettateli in acqua bollente per 1 minuto finché non vengono a galla e poi tirateli su con una schiumarla. Conditeli in modo protaloso!

LASAGNE DUKAN PP
1 pane morbido Dukan fatto così:
1 porzione crusche (2+1)
1 cucchiaio FB
1 uovo
1 cucchiaio raso di lievito per microonde
1 pizzico sale
Mescolate il tutto e mettete in microonde per 3 minuti (il tempo pu variare a seconda del microonde). Fate raffreddare su una griglia
200 gr carne trita magra
6 cucchiai FB 0%
1 uovo
Sale, pepe, cipolla, aglio, spezie a piacere
Fate saltare in padella la carne con gli aromi.
A parte mescolate il FB e luovo
Tagliate il pane in 3 fette
Alternate in una pirofila da forno le fette di pane la crema di uovo e FB, e la carne, finendo con la crema di FB: mettete in forno finché non si colora (180?).
In PV si pu sostituire la carne con una bolognese Dukan così fatta :
200 gr carne trita magra
2 pomodori
1 pugno carote tritate
1 pugno peperoni tritati
Champignon
Origano, sale, pepe, cipolle, aglio, dado magro, basilico.

Fate appassire la cipolla in un po dacqua con il mezzo dado e la carne trita. Quando al carne è cotta, aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti, le carote e i peperoni, gli champignon, sale , pepe, origano, aglio. Lasciate appassire e buttate lacqua che si formerà.

LASAGNE (PV)
Ieri ho fatto le lasagne, erano buonissime ho fatto il ragù (quello per fare la parmigiana , vedere nella sezione verdure) e al posto delle lasagne ho fatto le crepes con 1 cucchiaio di maizena, 1 uovo, il latte scremato e 1 presa di sale, sono venute fuori 6 piccole crepes con cui ho fatto 2 porzioni di lasagne (le ho preparate nelle teglie monoporzione di stagnola), ho fatto anche la besciamella protal (ne ho messa metà nel ragù e l'altra metà l'ho messa sull'ultimo strato di lasagne x gratinare un po'), ho anche condito le lasagne con prosciutto di tacchino e yogurt total O colato 2 volte , sono venute buonissime......la prossima volta ci
aggiungo anche un uovo sodo a pezzettini.

LASAGNE DI ZUCCA (PV)
cipolla, zucca cotta in forno e passata al setaccio (oppure cruda e tagliata a fettine sottili), zucchine tagliate a rondelle sottili, aglio, prezzemolo, un goccio di vino, tofu.
Per la "lasagna" ho provato diverse soluzioni:
- frittatina con uovo intero, sbattuto con sale e pepe, cotta come una crepes (è quella che mi riesce meglio!)
- coi soli albumi
- con albumi e la crusca d'avena (o maizena)
.... se trovate altre idee ottimo!!!!
- fare le frittatine e lasciarle raffreddare; intanto "soffriggere" aglio e cipolla, aggiungere le zucchine e la zucca; sfumare col vino, salare e pepare, coprire con un goccio di acqua e fare cuocere una decina di minuti.
Mettere nella teglia le frittatine, coprirle con il ripieno di zucca, spolverizzare col tofu (che ho grattugiato alla meglio!!), fare un altro strato di frittatina ecc ecc
Infornare a 180

MINESTRA ALLA RUSSA
1 petto di pollo
1 carota
1 barbabietola
1 cipolla
1 cuore di sedano
1 litro e un quarto di brodo di pollo sgrassato
1 yogurt b.m.
Sale
Tagliate a dadini il petto di pollo che metterete in una casseruola. Mondate e riducete a julienne la carota e la barbabietola. Unite tutti gli ingredienti al pollo nella casseruola, bagnate con il brodo freddo sgrassato, portate ad ebollizione, poi abbassate il fuoco e cuocete per 20 minuti. Togliete la minestra dal fuoco e fatela raffreddare, nette tela in frigo un paio dore,, aggiungete lo yogurt e servite.


MINESTRA DI ZUCCA E FREGOLA SARDA (PV)
La zucca va lavata, asciugata e tagliata in grosse fette, privata della buccia spessa e non commestibile in quanto dura, pulita dai semi all'interno, deve restare solo la parte intermedia. Fatto questo va tagliata a dadini ed è pronta per la nostra minestra.
Oltre alla zucca cosi preparata vi occorre,
- cipolla tritata un cucchiaio,
- sale
- polpa di pomodoro fresco, passato o in pezzi
- qualche cucchiaio di fregola sarda tostata.
In una casseruola alta versate la cipolla, fate appassire leggermente con un po di brodo vegetale, aggiungete la zucca e fate rosolare ancora, aggiungete qualche cucchiaio di pomodoro, fate cuocere ancora mescolate per bene e infine aggiungete dell'acqua, mettete il sale e portate a bollore. Fate bollire per almeno 20 minuti, la zucca diventerà come trasparente, a questo punto aggiungete qualche cucchiaio di fregola sarda tostata, di meno se vi piace brodosa di più che se preferite una minestra più asciutta, fate cuocere e se preferite aspettate che si raffreddi per servire.
Se non trovate la fregola sarda un valido sostituto è la Grattata mezzana della Barilla che mi pare si trovi tra le confezioni della pasta all'uovo.
Questa è una minestra leggera e disintossicante. Non avete che da provarla anche perché non alleggerisce il portafogli, e questi sono tempi che occorre riscoprire il mangiare semplice quello che riscalda il cuore.


MINESTRA DI ZUCCA LUNGA (PV)
Ingredienti x 4 persone:
1 kg di Zucca Lunga, 1 costa di sedano,1 cipolla possibilmente di Tropea, 8/10 pomodori ciliegini, polpettine quantità secondo il proprio gusto, Acqua, Sale
Procedimento:
Lavare accuratamente la Zucca Lunga, privarla delle estremità, sbucciarla e tagliarla a tocchetti.
Con la cipolla ed il sedano preparare un battuto e farlo soffriggere leggermente in una capiente pentola con il fondo antiaderente, aggiungere la zucca a tocchetti, 7/8 pomodorini ciliegini, pochissima acqua, salare leggermente e lasciare cuocere per 20 minuti circa, aggiungere le polpettine e lasciare cuocere per altri 5/10 minuti; i sapori si devono amalgamare, attenzione per che la zucca deve rimanere un po' consistente.
Decorare con basilico fresco ed i restanti pomodorini tagliati in quarti.


PIZZA (PV)
Preparate la base per la pizza, mescolando 3 cucchiai di crusca davena, 3 cucchiai di latte in polvere scremato (se non lo trovate penso che un paio di cucchiai di latte scremato normale non possano fare danno), 1 uovo + 1 albume, 1 pizzico di sale e del pepe. Oliate una padella antiaderente con una goccia di olio messa su un pezzetto di carta da cucina da strofinare sul fondo della padella. Fate cuocere questa pastella per 30 secondi (deve essere ancora un po liquida quando la si gira, poi giratela con una spatola e fate cuocere laltro lato (attenzione, cuoce molto in fretta!!)
Accendete il grill del forno. Mettete la base della pizza su un foglio di carta dalluminio e copritela con 100 gr salmone affumicato e fiocchi di latte Vitasnella. Aggiungete basilico e qualche gamberetto, se vi piacce abbondare. Mettete sotto il grill per 5 minuti finché i fiocchi non fondono un po. Buon appetito! (non sarà la vera napoletana ma io faccio questa, garantito!)

PIZZA DI TOFU (PV)
1 panetto di tofu 200 gr
3 albumi
Sale
Pomodoro
Varie

allora per la pizza protalosa io ho fatto così:
ho preso un panetto di tofu (200 gr) e l'ho sbriciolato con la forchetta; ho aggiunto 3 albumi ed un po' di sale e poi via nel forno a 180 per 20/30 minuti o nel microonde o nella padella antiaderente.
Quando è cotta la base la guarnisco a piacere e la ripasso qualche minuto in forno.

Io l'avevo fatta con il pomodoro, la rucola ed i pomodorini, ma puoi dare libero sfogo alla fantasia


SPATZLE PROTAL (ATTACCO, PP, PV DIPENDE DAL CONDIMENTO)
Dosi massime per due giorni (la dose è da fare forzatamente doppia in quanto per una sola servirebbe solo 1/2 che pertanto non si pu dividere). La crusca totale dovrebbe corrispondere ad un peso di circa 168 gr.
4 cucchiai di crusca di frumento
4 cucchiai crusca d'avena
50 gr di latte
1 uovo
sale
noce moscata o pepe.
Procedimento
Per gli spatzle, mescolare in una ciotola la farina con le uova, il latte e il sale e una grattatina di noce
moscata. La pastella deve risultare piuttosto densa.
Portare a bollore abbondante acqua salata. Appoggiate sulla pentola in ebollizione lapposita grattugia
per gli spatzle e, su di essa, passate la pastella: in questo modo gli gnocchetti cadranno direttamente
nellacqua. Dopo cotti ( quando vengono a galla).
Scolare e fare raffreddare in acqua fredda, per fermare la cottura.

Condimenti possibili:
-salmone affumicato
-tonno al naturale con cetriolini
-Carbonara
-ragù bianco
-formaggio magro con erba cipollina o altre spezie/ erbe a piacere
-salmone e formaggio magro con erba cipollina

ZUPPA DI TOFU E FOGLIE VERDI (PV)
400 g di tofu
200 g di porro (la parte verde)
5 cm di carota
8 funghi secchi
5 tazze di acqua
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di salsa di soia (shoyu)
Poco di pepe

Preparazione
Asciugate il tofu per un'ora lasciandolo avvolto in un panno e tagliatelo in pezzi di 2 cm ciascuno.
Mettete a bagno i funghi per 30 minuti. Nel frattempo tagliate il tofu a quadratini di 1 centimetro e mezzo, cuocete a vapore il porro e tagliatelo in pezzi di 2 cm ciascuno.
Tagliate la carota a rotelline e cospargetela di sale per ammorbidirla.
Portate l'acqua a bollore, versateci i funghi tagliati a fettine, le carote, il sale, il pepe e il tofu (delicatamente, per non romperlo).
Dopo pochi minuti, quando il tofu sale alla superficie, si aggiungono i porri, la salsa di soia , si fa riprendere il bollore e si spegne.
Variazioni: 1) potete addensare leggermente la zuppa aggiungendovi - qualche istante prima di spegnere il fuoco - uno o due cucchiaini di maizena,stemperati in due cucchiai d'acqua;
Ingredienti e dosi per 4 persone

ZUPPA IN VERDE (PV)
1 grosso cespo di lattuga
150 gr di acetosella
1 mazzetto di crescione
1 grossa cipolla
2 spicchi di aglio
Mezzo limone
1 litro di brodo
1 bicchiere di panna di soia
3 pomodori perini
1 mazzetto di prezzemolo
Sale

Mondate la cipolla e gli spicchi di aglio e tritate tutto finemente. Mettere il trito in una casseruola e fatelo appassire lentamente con qualche cucchiaio di acqua. Nel frattempo sfogliate la lattuga e lavatela bene, poi tagliuzzate le foglie. Mondate e lavate anche lacetosella e il crescione, buttate i tre ingredienti preparati nel soffritto e lasciateli insaporire a fuoco moderato. Spruzzateli con il succo dei mezzo limone, bagnate con il brodo caldo, regolate di sale e cuocete la minestra a fuoco basso e a recipiente coperto per circa 20 minuti. Poi toglietela dal fuoco e passate tutto al frullatore, per ottenere una crema mediamente fluida che metterete in una terrina. Montate leggermente la panna con un pizzico di sale e unitela alla crema verde mescolando dal basso verso lalto. Mettete la zuppa verde in frigo almeno un paio dore prima di servirla. Lavate e tagliate a fettine i pomodori, svuotate allinterno ogni fettina. Riprendete la zuppa da frigorifero, suddividetela in fondine e mettete nella parte centrale di ciascuna 3-4 fettine di pomodoro leggermente sovrapposte, decorando con un ciuffetto di prezzemolo.

ZUPPA DI ZUCCA (PV)
Siamo a settembre: è tempo della zuppa alla zucca! Io la faccio così, usate: una zucca di medie dimensioni, un cartoccino di panna di soia da cucina, 200 ml di besciamella protal, una cipolla, un pizzico di sale. Ho introdotto la besciamella per rendere più cremosa la zuppa, il sapore ne guadagna!
Per prima cosa tagliate a cubetti la zucca dopo averla ripulita! Mettete in una padella antiaderente la cipolla tagliata a striscioline, aggiungete subito i cubetti di zucca. Fate rosolare il tutto mescolando per circa 10 minuti questo composto a fuoco alto.
A questo punto abbassate il fuoco e aggiungete mezzo litro di acqua, la besciamella e la panna. Salate, ora non vi resta che lasciar cuocere il tutto fino a che lacqua non si ritira e la zucca diventa morbida. Mescolate bene ottenendo una crema di zucca. Buon appetito!

SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE SALSE
___________________________________________________________________________

CREMA AL TONNO E TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti
(per 4-6 persone)
300 - 330 g tofu vellutato
succo di limone
1-2 cucchiai d'aceto di mele
2-4 cetriolini sott'aceto
eventualmente 4 cucchiai del fondo dei cetriolini
1 cucchiaino di senape
3 cucchiai salsa di soia tipo Shoyu o Tamari
3-4 acciughe
un pizzico di noce moscata
qualche foglia di prezzemolo e basilico tritati
un po' di pepe, paprica forte o peperoncino 180 g (una scatoletta) di tonno al naturale sgocciolato
Se il tofu non è vellutato, tagliarlo a cubetti, metterlo in acqua bollente salata e sbollentarlo per un paio di minuti; scolare e raffreddare con acqua corrente; mettere il tofu in un frullatore a boccale assieme agli altri ingredienti
Frullare fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea

Osservazioni:
Aggiungendo del brodo freddo, otterrete una salsa più fluida per le fette di vitello o tofu tonnate. La preparazione contiene circa il 90% di grassi e colesterolo in meno, rispetto ad una preparazione classica. Sono da preferire le confezioni che portino il simbolo della protezione dei delfini e di una pesca compatibile con la salvaguardia dell'ambiente.

MAIONESE (PP, PV)
150 gr Fromage Blanc
2 uova
1 cucchiaio mostarda
1 cucchiaio aceto
1 scalogno tritato
sale e pepe
Prezzemolo tritato
Fate rassodare 1 uovo e tenete il tuorlo da parte.
Montare lalbume del secondo uovo a neve ferma.
Si pu anche utilizzare un solo uovo facendo rassodare il tuorlo in microonde in uno scodellino (bucatelo prima con la punta di un coltello).
Sbriciolate il tuorlo rassodato e mescolatelo con il fromage blanc per ottenere una crema omogenea. Aggiungete la mostarda, laceto, lo scalogno, il sale, il pepe e il prezzemolo. Alla fine incorporate delicatamente lalbume montato.
Servire fredda.


MAIONESE DUKAN (PP, PV)
1 uovo
Un po dacqua
2 cucchiaini maizena
1 cucchiaio mostarda
Un po di succo di limone
Sale e pepe

In una casseruola, mescolate luovo, la maizena e lacqua. Riscaldate a fuoco basso sbattendo senza mai fermarsi fino ad ottenere una crema densa. Aggiungete la mostarda e il succo di limone a poco a poco sempre sbattendo. Salate, pepate e fate raffreddare.


MAIONESE DI TOFU (ATTACCO, PP, PV)
225 gr tofu schiacciato
2 cucchiai aceto
1 cucchiaino mostarda o senape
1 cucchiaino salsa di soia
1 cucchiaino prezzemolo secco
1/2 cucchiaino aglio in polvere
1/2 cucchiaino sale
Mescolate tutto con un mixer per almeno un minuto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Conservate in frigo in un barattolo chiuso

SALSA AGRODOLCE (PP, PV)
bicchiere da vino di aceto balsamico
bicchiere da vino di acqua
bicchiere da vino di aceto di Modena (quello denso più costoso)
1 cucchiaio raso di maizena sciolto in bicchiere dacqua fredda
1 cucchiaino tic
Tabasco rosso
Mettere sul fuoco in un pentolino laceto balsamico con lacqua e fare scaldare appena arriva ad ebollizione aggiungere la maizena sciolta in bicchiere di acqua fredda e mescolare bene la salsa facendola rapprendere.
Quando ha raggiunto la consistenza cremosa toglierla dal fuoco e aggiungere laceto di Modena e una sprizzata di tabasco.

SALSA BERNAISE (PV)
cipolla o scalogno
dragoncello
aceto
due uova
Cuocere la cipolla in un bicchierino di aceto. Aggiungere le erbe. Lasciarlo intiepidire e versarlo sui tuorli sbattendo bene. Se vuoi aggiungi l'olio di vaselina. Scaldare a bagnomaria prima di servire.

SALSA BESCIAMELLA (PP, PV)
1 cucchiaio di maizena
250 ml di latte scremato freddo
1 dado di carne
Stemperare la maizena nel latte e aggiungere un dado di carne. Cuocere per qualche minuto a fuoco lento finché si addensa la salsa. Aggiungere a piacere il sale, pepe o noce moscata.

SALSA BIANCA (ATTACCO, PP, PV)
Uno yogurt
aneto (con il salmone è ottimo)
pepe in grani
un cetriolino sott'aceto
frullare il tutto

SALSA BIANCA 2 (ATTACCO, PP, PV)
2 uova
1 yogurt
1/2 tazza di latte sc.
Intiepidire il latte, salate e pepate. Versare sui tuorli sbattendo bene e unire lo yogurt. Scaldare a bagnomaria.

SALSA FREDDA AI PEPERONI (PV)
1 peperone al forno
2 Acciughe sotto sale
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio di olio di vaselina
1 spicchio daglio
Pelare il peperone e metterlo nel mixer, aggiungere 2 acciughe ben pulite e lavate, un cucchiaio di capperi, lo spicchio daglio e frullare tutto con un cucchiaio di olio di vaselina... è venuta una salsina deliziosa che insieme al roastbeef per esempio era davvero ottima

SALSA AL LIMONE (PP, PV)
un tuorlo
una punta di maizena
succo di limone
buccia di limone grattugiato
mischia bene il tutto e lo fai rapprendere il padella antiaderente con l'insalata di pesce, viene tiepida o con solo il pesce. Ottimo anche con gli arrosti

SALSA ORIENTALE (ATTACCO, PP, PV)
Salsa di soia senza zucchero
tre cucchiai aceto
uno o due cucchiai erba cipollina o cipollotto tritato a piacere
peperoncino
un pizzico di semi di sesamo (non sarebbe permesso)
dolcificante (due pastigliette)
Mescolare il tutto e condire verdure crude, cotte, carne prima di cuocere alla griglia o in padella

SALSA PIEMONTESE (ATTACCO, PP, PV)
2 uova sode
2 o 3 acciughe (secondo la dimensione) sotto sale pulite
1 fischia aglio
1 cucchiaio di capperi (o anche più se piace)
1 confezione di prezzemolo pulito e lavato
1 cucchiaio di olio di vaselina
Mettere nel mixer il prezzemolo con laglio
Aggiungere le acciughe e i capperi
Aggiungere le uova sode intere e in ultimo lolio.. lasciare girare nel mixer finche non diventa omogenea
Questa è una protalata del famoso bagnet verd piemontese dove la presenza di prezzemolo ed aglio è molto più abbondante rispetto alle dosi segnalate nella ricetta originale nella quale cè una forte presenza di olio extravergine che rende la salsa più fluida e con un gusto più marcato.
La morte sua è con il famoso bollito piemontese ma è splendida anche per riempire pomodori e uova sode

SALSA RAVIGOTTA (ATTACCO, PP, PV)
1 uovo sodo,
3 cetriolini sottaceto,
1 cipollina cruda,
2 yogurt naturali
mezzo cucchiaino di senape
1 mazzetto erbe aromatiche.
sale e pepe.

tritare tutto nel mixer
Questa salsa va bene per le verdure, le uova sode, le carni ... tutto!!!!

SALSA ALLA SENAPE (PP, PV)
bicchiere dacqua
1 cucchiaino maizena
2 dadi liebig cubetto snello 4% o un misurino di granulare magro knorr
1 cucchiaio di senape
Mettere sul fuoco il pentolino con lacqua e i dadi
Sciogliere la maizena nel bicchiere dacqua a freddo
Aggiungere un cucchiaio di senape e mescolare bene la salsina
Aggiungere la maizena sciolta nellacqua e far rapprendere per pochi minuti sul fuoco rimestando
Si sposa perfettamente con la carne sia rossa che di pollo, splendido il pollo cucinato in padella con i profumi senza grassi al quale viene aggiunta questa salsa gli ultimi 10 minuti di cottura.

SALSA TARTARA 1 (PV)
due uova sode
erba cipollina o prezzemolo
due cucchiaini di senape
un pomodoro (facoltativo)
un bel cucchiaio di capperi

frullare il tutto

SALSA TARTARA 2 (ATTACCO, PP, PV)
2 uova sode
3-5 cetriolini sottoaceto
1-2 cucchiaio di Capperi
Prezzemolo 1 confezione
1 cucchiaio di senape
1 cucchiaio Olio di vaselina
2 cucchiai di Acqua frizzante
Mettere nel mixer uova cetriolini capperi prezzemolo, aggiungere un cucchiaio di senape, lolio di vaselina e lacqua per renderla della consistenza desiderata.
Si sposa perfettamente con le verdure ma anche con carne sia rossa che di pollo.

SALSA AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Tofu surgelato
Salsa di soia
Aromi come senape, ketchup senza zucchero (in Francia si trova, magari in qualche negozio tipo Naturasì o negozi di cibi per diabetici si trova).
Scongelate il tofu, affettatelo e bagnatelo leggermente di salsa di soia. Mettetelo nei panini o nelle gallette volendo con cipolle e pomodori. Ottima per farcire panini protal e gallette

SALSA AL TOFU 2 (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti e dosi per 2 persone
1/2 panetto di tofu
1 spicchio di aglio
Basilico (o prezzemolo)
1 limone (succo)
1 cucchiaio di capperi sott'aceto
1 filetto d'acciughe

Preparazione
Passare nel frullatore tutti gli ingredienti grossolanamente tritati, se necessario, diluire con pochissima acqua calda.
Indicatissima per accompagnare verdure crude , verdure lesse, pesce lesso.

SALSA AL TONNO
1 scalogno
1 scatoletta di tonno
3 pizzichi di erbe aromatiche
sale / pepe
Prezzemolo / erba cipollina / erbe di Provenza!

Preparazione:
Gettate tutti gli ingredienti in un frullatore
Amalgamate bene il tutto e mettete in frigorifero






SALSA TONNATA (ATTACCO, PP, PV)
1 scatoletta di tonno grande
1 cucchiaio di capperi
1 acciuga sotto sale
1 cucchiaio fromage blank

SALSA TONNATA 2 (ATTACCO, PP, PV)
1 scatoletta di tonno grande
1 cucchiaio di capperi
1 acciuga sotto sale
Maionese protal fatta con 1 uovo

SALSA VINAIGRETTE (ATTACCO, PP, PV)
2 cucchiai di aceto balsamico
1 cucchiaio di senape
Tabasco
Worcestershire
1 cucchiaio di olio di vaselina
1 cucchiaio di acqua frizzante
Mescolare gli ingredienti ottima per condire insalate e verdure.

SALSINE AL VOLO Per condire la carne o le verdure (ATTACCO, PP, PV)
1. Senape, un po' di acqua e yogurt;
2. Salsa di soia, un po' di tè verde, peperoncino e poco aceto
3. Uovo sodo, prezzemolo senape e un pomodoro (tutto frullato) PV
4. Senape e curry per il pollo arrosto, bollito, alla piastra

SALSA YOGURT (ATTACCO, PP, PV)
yogurt,
succo di limone,
aglio, sale.
erba cipollina, menta,
poco peperoncino (per chi non lo utilizza pu andar bene anche il pepe),
Uso il frullino ad immersione e riduco ad un'emulsione che trovo molto gradevole al palato..

SALSA YOGURT ALLO ZAFFERANO (ATTACCO, PP, PV)
yogurt,
pochissimo sale,
menta,
zafferano sciolto in un cucchiaio di acqua tiepida
paprika piccante.
Solita emulsionata. Se troppo densa, aggiungere pochissima acqua

___________________________________________________________________________

TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU TOFU
___________________________________________________________________________

CETRIOLI RIPIENI DI TONNO E TOFU (PV)
Per 2 persone:
Tagliate a pezzettini cetriolo dopo aver tolto i semini centrali con un cucchiaino. Fate sgocciolare 2 scatolette di tonno al naturale da 200 gr. Mettete di una scatoletta di tonno in un frullatore con 200 gr di tofu cremoso, 1 pizzico di sale, del pepe macinato e 3 spicchi daglio schiacciati. Frullate fino ad ottenere una crema omogenea. Mettere il resto del tonno in una ciotola e con una forchetta mescolatelo alla crema di tofu fino ad ottenere un composto un po granuloso. Da consumare molto freddo e piuttosto in fretta, altrimenti i cetrioli fanno lacqua.

CREMA AL TONNO E TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti
(per 4-6 persone)
300 - 330 g tofu vellutato
succo di limone
1-2 cucchiai d'aceto di mele
2-4 cetriolini sott'aceto
eventualmente 4 cucchiai del fondo dei cetriolini
1 cucchiaino di senape
3 cucchiai salsa di soia tipo Shoyu o Tamari
3-4 acciughe
un pizzico di noce moscata
qualche foglia di prezzemolo e basilico tritati
un po' di pepe, paprica forte o peperoncino 180 g (una scatoletta) di tonno al naturale sgocciolato
Se il tofu non è vellutato, tagliarlo a cubetti, metterlo in acqua bollente salata e sbollentarlo per un paio di minuti; scolare e raffreddare con acqua corrente; mettere il tofu in un frullatore a boccale assieme agli altri ingredienti
Frullare fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea

Osservazioni:
Aggiungendo del brodo freddo, otterrete una salsa più fluida per le fette di vitello o tofu tonnate. La preparazione contiene circa il 90% di grassi e colesterolo in meno, rispetto ad una preparazione classica. Sono da preferire le confezioni che portino il simbolo della protezione dei delfini e di una pesca compatibile con la salvaguardia dell'ambiente.

FOCACCIA AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti: 6 uova (oppure 3 uova e 180 gr albumi), 250 gr. di tofu, 1 bustina di lievito in del pizzaiolo, rosmarino, 1 pizzico di sale.
Preparazione: frullate le uova fino a ottenere un composto spumoso. Versare dal foro del coperchio il tofu schiacciato con una forchetta, il sale , rosmarino tritato e per ultimo il lievito. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare in una teglia rettangolare foderata di carta forno, cospargete ancora di rosmarino e cuocere in forno preriscaldato a 180 per 40 minuti.



INSALATA RUSSA ALL'ORIENTALE (PV)
Ingredienti
150 g tofu
1/2 limone (succo e un pezzo di scorza)
1 cucchiaino (o più se piace) senape
1 cucchiaio di aceto di mele
1/2 cucchiaino di agar agar in polvere
Carote
Cetrioli sott'aceto
Sale
Pepe
Preparazione
Sciogliere l'agar agar nel succo di limone e frullare con il tofu con la scorza di limone, l'aceto e la senape. Scaldare il composto in un pentolino a fuoco basso mescolando continuamente. Quando inizia a fare le bolle togliere dal fuoco, tagliare le carote, i cetriolini e mescolare insieme al tofu. Salare e pepare a piacere. Versare in uno stampino (io ne ho usato uno in silicone). Lasciar raffreddare completamente, sfomare e servire.
Note: la ricetta originale prevedeva la gelatina in fogli, la scorza del limone gli da un gusto molto particolare che a me non è piaciuto quindi la prossima volta ne far a meno.
Nella ricetta originale c'erano anche le olive, potete sostituirle con poche acciughe dissalate.

INVOLTINI DI SALMONE E TOFU (DI "LA CUOCA PETULANTE" CON MODIFICHE PROTAL) (ATTACCO/PP/PV)
200 gr di salmone affumicato
150 gr di tofu cotonato (o soft)
1 cucchiaino di aneto
1 cucchiaio di capperi dissalati
sale
Frullate bene il tofu i capperi, (con acqua se non trovate il tofu "soft") e un pizzico di sale fino a renderlo cremoso. Aggiustate di sale e unite mezzo cucchiaino di aneto.
Fate a strisce il salmone, spalmatevi il composto di tofu e arrotolate. Proseguite fino a esaurimento degli ingredienti. Sistemate i rotolini su di un piatto e condite con una spolverata di aneto

MAIONESE DI TOFU (ATTACCO, PP, PV)
225 gr tofu schiacciato
2 cucchiai aceto
1 cucchiaino mostarda o senape
1 cucchiaino salsa di soia
1 cucchiaino prezzemolo secco
1/2 cucchiaino aglio in polvere
1/2 cucchiaino sale
Mescolate tutto con un mixer per almeno un minuto fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Conservate in frigo in un barattolo chiuso.

PIZZA DI TOFU (PV)
1 panetto di tofu 200 gr
3 albumi
Sale
Pomodoro
Varie

allora per la pizza protalosa io ho fatto così:
ho preso un panetto di tofu (200 gr) e l'ho sbriciolato con la forchetta; ho aggiunto 3 albumi ed un po' di sale e poi via nel forno a 180 per 20/30 minuti o nel microonde o nella padella antiaderente.
Quando è cotta la base la guarnisco a piacere e la ripasso qualche minuto in forno.

Io l'avevo fatta con il pomodoro, la rucola ed i pomodorini, ma puoi dare libero sfogo alla fantasia

POLPETTE DI TOFU (PV) Dose Per 3 Volte
1 chilo tofu sbriciolato
2 uova sbattute
9 cucchiai crusca davena
1 cucchiaino origano
cucchiaino basilico
1 cipolla piccola
1 cucchiaio salsa di soia
Mescolate tutti gli ingredienti in una terrina. Formate delle polpette Cuocete in forno a 180 per 30 minuti

SALSA AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
Tofu surgelato
Salsa di soia
Aromi come senape, ketchup senza zucchero (in Francia si trova, magari in qualche negozio tipo Naturasì o negozi di cibi per diabetici si trova).
Scongelate il tofu, affettatelo e bagnatelo leggermente di salsa di soia. Mettetelo nei panini o nelle gallette volendo con cipolle e pomodori. Ottima per farcire panini protal e gallette

SALSA AL TOFU 2 (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti e dosi per 2 persone
1/2 panetto di tofu
1 spicchio di aglio
Basilico (o prezzemolo)
1 limone (succo)
1 cucchiaio di capperi sott'aceto
1 filetto d'acciughe

Preparazione
Passare nel frullatore tutti gli ingredienti grossolanamente tritati, se necessario, diluire con pochissima acqua calda.
Indicatissima per accompagnare verdure crude , verdure lesse, pesce lesso.

TARTINE DI CRUSCA DAVENA E TOFU (PP) (ATTACCO, PP, PV)
60 gr fb scolato 2 volte, pepe, 4 cucchiai crusca davena, 2 cucchiai crusca frumento
Mescolate con una forchetta per un minuto
Riempite degli stampini di silicone per muffin con questo impasto e infornate a mezza altezza per 35 minuti a 180, sorvegliando la cottura. A cotture terminata togliere dagli stampini le tartine tiepide e lasciatele seccare su una griglia nel forno spento.

TOFU AI PORCINI (PV)
Ingredienti
Per 2 Persone
1 panetto di Tofu (congelato)
2 manciate di porcini secchi
2 spicchi d'aglio
Sale e Pepe
Erba cipollina per guarnire (facoltativo)
Preparazione
Il tofu va tagliato a cubetti e messo nel congelatore la sera prima (o meglio a me piace così) diventa più soffice e si gonfia anche un po'. E i funghi vanno sciacquati e messi a bagno almeno mezz'ora prima. In una padella scaldare un cucchiaio d'acqua e gli spicchi d'aglio sbucciati e schiacciati sotto al palmo della mano. Aggiungere i cubetti di tofu e mescolare. Aggiungere i funghi ammollati e poco alla volta anche l'acqua di ammollo. Aggiustare di sale. Il piatto è pronto quando il tofu (che era congelato) inizia a fumare ihihihi ci vogliono circa 15/20 minuti. Servire con erba cipollina o altra erba verde (serve solo per dare un po' di colore al piatto) spolverare di sale e pepe a piacere.

TOFU ALLA PIASTRA (ATTACCO, PP, PV)
Ingredienti e dosi per 4 persone
Tofu
Salsa di soia
Zenzero
Prezzemolo

Preparazione
Se lo fate da voi è meglio ma è buono anche se lo acquistate già pronto.
Tagliate un panetto di tofu a fette dello spessore di circa un centimetro; mettete a scaldare una padella appena appena unta - quando la temperatura è giusta - disponetevi le fette di tofu.
Aspettate che abbiano fatto un po' di crosticina prima di rigirarle con una spatola.
Cuocetele qualche minuto da una parte e dall'altra, mettetevi qualche goccia di salsa di soia ed eventualmente un po' di zenzero e prezzemolo.
Servite appena fatte.

TOFU ALLA PIZZAIOLA (PV)
Ingredienti
1 tazza Passata Di Pomodoro
2 cucchiai base per soffritto (carota sedano e cipolla tritati fini fini fini)
+ 1 cipolla
250 g Tofu
Sale
Pepe
Origano
Dado Vegetale
Preparazione
Tagliare il tofu a cubetti e grigliarlo (oppure passarlo in padella con un filo d'olio... io preferisco la griglia). In un pentolino scaldare due cucchiai d'acqua con le verdure e un cucchiaino di dado (in polvere o fatto in casa). Aggiungere la cipolla tritata fine, cuocere un minuto circa aggiungendo altra acqua se necessario. Versare il pomodoro, salare e pepare, mescolare bene, abbassare il fuoco e cuocere almeno 30 minuti, con un paraschizzi se non volete che la vostra cucina diventi a pois, ma senza coperchio altrimenti non si asciuga. Passati i 30 minuti aggiungere i cubetti di tofu cuocere per un altro minuto. Spegnere il fuoco e condire con l'origano.

TOFU DOPIAZA (PV)
Ingredienti
Per 2 persone
300 g Tofu
2 cipolle tritate
3 peperoncini rossi secchi
6 semi di cardamomo
6 grani di pepe
2 chiodi di garofano
2 foglie di alloro
1 cucchiaino di pasta d'aglio
1 cucchiaino di pasta di zenzero
1 cucchiaino di cumino macinato
1 cucchiaino di coriandolo macinato
1 cucchiaino di peperoncino in polvere
1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
1 tazza di pomodori pelati
4 cucchiai d'acqua
foglie di coriandolo per guarnire
Preparazione
pasta di zenzero e di aglio possono essere preparate in casa semplicemente frullando aglio e zenzero con poca acqua.
Scaldare 2 cucchiai d'acqua o brodo in una padella (o wok), farvi appassire le cipolle a fuoco lento mescolando ogni tanto per 10 minuti. Toglierle dalla pentola con un mestolo forato e tenerle da parte.
Aggiungere un goccio d'acqua e cuocervi i peperoncini, i cardamomi, i grani di pepe, i chiodi di garofano e l'alloro, mescolando continuamente per 2 minuti.
Incorporare la pasta d'aglio e di zenzero, il cumino, il coriandolo macinato, il peperoncino in polvere, la curcuma, le cipolle e cuocere, mescolando per 2 minuti. Aggiungere i pomodori con il loro succo e l'acqua. Mescolare e far sobbollire per 5 minuti. Tagliare a cubi il tofu. Unirlo al sugo e cuocere per 20 minuti.
Servire subito e guarnire con il coriandolo.
La stessa ricetta pu essere fatta con pezzi di pollo.


TOFU INDIAN STYLE (ATTACCO/PP/PV)
Ingredienti:
2 panetti di tofu
1 cipolla grossa
3 cucchiai di salsa di soia
curry
cumino
curcuma
Preparazione:
Tagliare metà cipolla fine e frullarla, con un po' di acqua, 1 cucchiaio di salsa di soia, il curry e il cumino.
In una padella far stufare l'altra metà della cipolla tagliata fine in un goccio di acqua, aggiungere il tofu tagliato a dadini e mescolare bene, dopo circa un minuto aggiungere il composto che avete frullato continuando a mescolare. Se volete dare colore al tutto aggiungete una punta di curcuma (a me il sapore troppo invadente della curcuma non piace quindi andateci piano) oppure ancora curry in polvere.
Cuocere per 15 minuti, anche di più se avete tempo... (se vi sembra che si stia asciugando troppo versatevi ancora l'acqua).
Controllare che non sia insipido, aggiungere altra salsa di soia se necessario.
Cuocere ancora per 5 minuti et voilà

TOFU STRAPAZZATO (pv) (PV)
2 cipolle tritate
1 chilo tofu
1 cucchiaio salsa di soia
cucchiaino curcuma
Due cucchiai brodo magro
Fa saltare le cipolle nel brodo magro fino a quando non diventano trasparenti, Aggiungete il tofu ridotto in purè, al salsa di soia e lo zafferano e continuate a cuocere finché il tofu non diventa dorato.

ZUPPA DI TOFU E FOGLIE VERDI (PV)
400 g di tofu
200 g di porro (la parte verde)
5 cm di carota
8 funghi secchi
5 tazze di acqua
2 cucchiaini di sale
1 cucchiaino di salsa di soia (shoyu)
Poco di pepe

Preparazione
Asciugate il tofu per un'ora lasciandolo avvolto in un panno e tagliatelo in pezzi di 2 cm ciascuno.
Mettete a bagno i funghi per 30 minuti. Nel frattempo tagliate il tofu a quadratini di 1 centimetro e mezzo, cuocete a vapore il porro e tagliatelo in pezzi di 2 cm ciascuno.
Tagliate la carota a rotelline e cospargetela di sale per ammorbidirla.
Portate l'acqua a bollore, versateci i funghi tagliati a fettine, le carote, il sale, il pepe e il tofu (delicatamente, per non romperlo).
Dopo pochi minuti, quando il tofu sale alla superficie, si aggiungono i porri, la salsa di soia , si fa riprendere il bollore e si spegne.
Variazioni: 1) potete addensare leggermente la zuppa aggiungendovi - qualche istante prima di spegnere il fuoco - uno o due cucchiaini di maizena,stemperati in due cucchiai d'acqua;
Ingredienti e dosi per 4 persone

PIZZA AL TOFU PAOLAT2
150 di tofu + 180 di albume + lievito più un pizzico di sale (ma non sempre) e poi la faccio andare x circa 40/45 minuti a 180/200
___________________________________________________________________________

TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE TORTE
___________________________________________________________________________

CROSTATINE AL LIMONE
2 dosi
Per la frolla: frullate nel mixer per 1 minuto cucchiaio crusca di frumento + 2 davena. Mettete le crusche in un sacchetto per freezer e aggiungete 2 cucchiai maizena, 1 cucchiaino raso di lievito per dolci, 2 cucchiai aspartame in polvere. Mescolate fino ad ottenere un polvere omogenea. Fate un buco col dito nel centro della polvere (sempre tenendola nel sacchetto) e aggiungete 15 gocce daroma burro 50 gr di FB scolato 2 volte. Impastate fino ad ottenere una consistenza sabbiosa. Aggiungete 1 cucchiaino FB scolato 2 volte. Continuate ad impastare fino ad ottenere una palla (ci vorranno circa 10 minuti). Preriscaldate il forno a 180. Foderate degli stampini da costatine con carta forno oppure usate degli stampini di silicone. Dividete la pasta in 4 e riempite i fondi degli stampini schiacciando bene la pasta con le dita. Ricoprite la pasta con 4 pezzetti di alluminio e dei fagioli o lenticchie per non fare lievitar la pasta nel centro, Cuocete 15 minuti sulla placca del forno a 180 sorvegliandoli. Sformate con cautela e fate raffreddare.
Per la crema : fate scaldare 150 ml latte scremato in un pentolino senza che bolla. Mettete due fogli di colla di pesce a bagno in acqua fredda. In una ciotola rompete 1 uovo e aggiungete 1 cucchiaino raso di maizena, 2 cucchiai aspartame in polvere, 1 cucchiaino aroma limone e mescolate il tutto senza fare grumi. Aggiungete il latte caldo e i due fogli di colla di pesce strizzati. Mescolate la crema. Lasciate raffreddare e riempite le crostatine di crema tiepida. Lasciate almeno 1 ora e mezza in frigo prima di servire.

DOLCE AL TOFU
1 chilo tofu
4 cucchiai di acqua
150g r aspartame in polvere per cuocere (Canderel della Mivida)
Alcune gocce di aroma vaniglia
2 cucchiai e mezzo succo di limone 2 cucchiaini scorza limone grattugiato
cucchiaino sale
mescolare tutti gli ingredienti col mixer. Versate in una teglia foderata con la carta forno e cuocete a 180 per 1 ora








MUFFINS
Per 6 muffins: 3 muffins corrispondono alla razione giornaliera di crusca
Una volta pronti si conservano in una scatola chiusa

4 cucchiai di crusca d'avena (30 gr)
2 cucchiai di crusca di frumento (15 gr)
3 albumi di cui 2 montati a neve con un pizzico di sale
70 gr di total 0%
1/2 bustina di lievito
30 gocce di Tic o 4 cucchiai di Canderel
2 cucchiaini di cacao amaro
qualche goccia di aroma mandorla o arancia (o altro)
Mescolare rapidamente tutti gli ingredienti lasciando per ultimi gli albumi a neve. Riempire con l'impasto 6 scodellini da muffins. Far cuocere a 180 per 20 minuti. Lasciare raffreddare nel forno per circa 30 minuti.

Ottimi divisi a metà e farciti con total sbattuto con dolcificante (con o senza cannella)

Varianti:
- al posto del cacao e dell'aroma di mandorle aggiungere scorza grattugiata di limone o arancio o tutti e due.
- al cacao aggiungere un misto di spezie come cannella, noce moscata e chiodi di garofano per una versione "nordica"
- non mettere aromi ma aggiungere un pizzico di sale ed utilizzarli come pane. Ottimi con total sbattuto con erba cipollina e prezzemolo per accompagnare piatti di pesce.
- alla variante al cacao + aroma mandorle aggiungere due cucchiaiate di carote grattugiate (solo in fase PV)per ottime tortine

Muffins Dukan alla nocciola



Ingredienti
6 cucchiai di crusca di avena
3 cucchiai di crusca di frumento
3 uova
3 cucchiaini di dolcificante liquido
100 grammi di FB
1 / 2 cucchiaino di lievito in polvere
1 cucchiaio di aroma alla nocciola


Preparazione:
Mescolare tutti gli ingredienti con la frusta
Versare negli stampimi per muffin
Cuocere in forno per 30 minuti a 180 C


PAN DI SPAGNA 1
300 ml di albume d'uovo
succo di mezzo limone
15 gocce di Tic (ma anche di più o di meno a seconda dei gusti)
cannella
vanillina
un pizzico di zafferano
4 cucchiai di crusca d'avena
4 cucchiai di crusca di frumento

1. Montare gli albumi a neve.
2. Aggiungere il succo del limone, il Tic, la cannella, la vanillina e lo zafferano (facoltativo)
3. Rimestare il composto.
4. Da ultimo aggiungere la crusca dei due tipi (Bido dice che l'ha polverizzata prima di aggiungerla al composto).
5. Bagnare e strizzare un foglio di carta forno ed adagiarlo su una teglia da forno.
6. Versare il composto ed infornare ad una temperatura media.

N.B.
A) Cuocendo in forno (e non in padella antiaderente come ho fatto io finora), potresti aggiungere una punta di coltello di lievito.
B) Se preferisci fare una versione salata, sostituisci il sale al dolcificante, lascia lo zafferano se Ti piace, ma elimina cannella e vanillina. Semmai potresti metterci qualche altra spezia (cardamomo???) od odore che si presta all'uso. Ci vedrei il rosmarino. Anche la cipolla tagliata fine fine non sarebbe male. Ci si ricava una sorta di focaccia.
C) Bido ha messo anche qualche cucchiaio di yogurt nell'impasto del tipo dolce.
Se la domanda era quante uova servono per ricavare tre etti d'albume, allora non so rispondere con precisione, ma penso almeno sette od otto. Poi dipende dall'uovo: dimensioni e composizione. Sembra un'affermazione sciocca, ma mio padre compra delle uova enormi (70-75 gr) che contengono moltissimo albume ed hanno un tuorlo miserello.

PAN DI SPAGNA PROTAL 2 (balde@fleur)
- 250 ml di albume d'uovo
- dolcificante Tic o Dietor (in quantità variabile a seconda dei gusti)
- cannella
- succo di mezzo limone
- vaniglia
- sei cucchiai di crusca d'avena oppure quattro d'avena e quattro di grano.

N.B. Si pu anche aggiungere un pizzico di lievito per dolci, ma non è necessario comunque. Ho notato che anche senza il risultato è ottimo.

Frullare gli albumi a neve ed, alla fine, aggiungere, il succo di limone. Mescolare ed incorporare al composto, il dolcificante e la vanillina. Da ultimo, unire la crusca e rimestare delicatamente con una spatola, procedendo dal basso verso l'alto per non smontare l'albume. Infornare a 180 gradi per 30 minuti.

ROLL ALLA VANIGLIA
Portata: Dolci
Difficoltà: Difficile
Preparazione: 20 minuti più tempo di raffreddamento: 30 min.
Cottura: 15 minuti

Crema pasticcera
40 cl di latte scremato
30 g di zucchero di dolcificante
2 tuorli d'uovo
1 uovo intero
1 stecca di vaniglia
30 g di maizena

Fate bollire il latte con la stecca di vaniglia, divisa in due. Mescolate la maizena in un po 'di latte freddo. Sbattete le uova (2 tuorli e 1 intero) con il dolcificante, aggiungete la maizena e poi versare 1 / 3 di latte bollente. Versate il composto nei 2 / 3 di latte rimanente e mettete sul fuoco. Mescolate costantemente senza far bollire fino all'ottenimento di una crema densa.

Pan di spagna alla Crusca d'Avena
1 uovo
2,5 cucchiai di dolcificante
1 goccia di aroma alla vaniglia
1 limone non trattato piccolo
2,5 cucchiai di Maizena
2,5 g di lievito in polvere
1 cucchiaio di crusca d'avena

Preriscaldate il forno a 160-180 . Grattugiate la buccia di limone. Separate i bianchi dal tuorlo d'uovo. In una ciotola, sbattete i tuorli con il dolcificante e laroma alla vaniglia fino a quando il composto risulta essere cremoso. Aggiungete la maizena, la crusca d'avena, il lievito, la scorza di limone grattugiata. Montate gli albumi e versateli nel composto cremoso ottenuto. Versate il tutto su una teglia foderata con carta da forno e cuocere 10 minuti in forno. Lasciate raffreddare il composto. Distribuite la crema pasticcera sul biscotto e avvolgetelo su se stesso ermeticamente. Raffreddare il roll in frigorifero per 30 min. Al momento di servirlo tagliatelo a spicchi e disponete su un piatto.

TORTA 1
Inviato da protal il 7 giu a 21:22

x 4 porzioni:
4 cucchiai di crusca
8 di crusca d'avena
1 cucchiaio di Tic
4 uova
1 cucchiaino di lievito
4 cucchiai di yogurt total 0%

si passano nel mixer le due crusche in modo da renderle molto fini e farinose e si mettono da parte .
in una terrina si mescolano la farina ottenuta al rosso d'uovo,allo yogurt ed allo lievito.
si montano a neve i bianchi dell'uovo con un pizzico di sale e poi si unisce al resto.
si inforna e si lascia cuocere per una trentina di minuti circa nel forno a 180%.

TORTA 2
4 cucchiai di crusca di frumento
8 di crusca davena
4 cucchiai di formaggio bianco allo 0%
1/ sacchetto di lievito per dolci
4 uova.
qualche goccia di essenza di mandorla (si trova nei supermercati, se non usate la vaniglia)

Sbattere con una frusta per due minuti in una ciotola: 4 cucchiai di crusca di frumento, 8 di crusca davena, 4 cucchiai di formaggio bianco allo 0%, qualche goccia di essenza di mandorla (si trova nei supermercati, se non usate la vaniglia), un ventina di gocce di dolcificante liquido, 1/ sacchetto di lievito per dolci e 4 uova.
Mettete il tutto in uno stampo per dolci in silicone da 20 cm (o uno normale foderato di carta forno) e fate cuocere a 180 per 30 minuti. Considerate 4 porzioni!
Se volete si pu farcire la torta con una crema fatta con un tuorlo, 1 cucchiaino di cacao amaro setacciato e qualche goccia di dolcificante, mescolare bene fino ad ottenere una crema liscia da mettere dentro o sulla torta! Gnam!

TORTA 3 STRATI
Scegliete una torta tra quelle più vi piacciono, tagliatela in tre dischi e farcite e ricoprite di crema ottenuta con fromage blanc (ricavato da 500 gr yogurt magri), 1 o 2 cucchiai di cacao magro, tic, 2 rossi duovo e 2 bianchi montati a neve oltre ad un aroma scelto.

TORTA ALLE CAROTE (PV)
2 carote
1,5 cucchiaino tic
fiala di aroma alla mandorla
3 cucchiai crusca di avena
1 tuorlo
4 albumi (120 gr)
Sale
Limone
Ho grattugiato una carota bella grande e una più piccolina, ho aggiunto un cucchiaino e mezzo di tic, mezza fiala mandorla, 3 cucchiai di crusca e un tuorlo; poi a parte ho montato un po' di album(saranno stati 4) con un po di sale e un goccio di limone, alla fine ho incorporato gli albumi al composto di carote dal basso verso l'alto per non smontare, ho messo in forno a 160 gradi per mezz'oretta e una volta cotto ho fatto asciugare e raffreddare con lo sportello del forno leggermente aperto come si fa per le meringhe.

TORTA AL LIMONE (senza crusca né tollerati, da mangiare davvero a volontà!!!)
3 uova
Dolcificante
3 cl di acqua fredda
1 limone (meglio se Bio)
1 pizzico di sale
Sbattete le uova con il dolcificante, aggiungete lacqua, il succo di limone e la scorza grattugiata. Cuocete a bagnomaria a fuoco basso mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando la crema non si ispessisce. Togliete dal fuoco. Montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. Incorporate i bianchi montati ai tuorli ancora caldi. Versate il tutto in una tortiera da 27 cm di diametro e cuocete in forno a180 fino a quando la superficie non è dorata.

TORTA DI CAROTE 2 (PV)
200 gr carote grattugiate
5 cucchiai di crusca
5 uova
2 cucchiai di dolcificante in polvere
1 fiala aroma di mandorla (o di rhum)
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di cremor tartato

montare i tuorli con il dolcificante, aggiungere gli aromi, il lievito, la crusca (ho provato sia frullata che non, mi pare meglio non frullata....) , le carote e per ultimi gli albumi montati a neve. Infornare a 180, forno già caldo, per 30 minuti

TORTA CAROTE E CIOCCOLATO
250 gr carote grattugiate
1/2 limone
5 uova
un pizzico di sale
1 bustina lievito per dolci
1 fiala aroma di mandorla
2 cucchiai dolcificante in polvere
2 cucchiai cacao amaro e magro
- mettere nella terrina le carote grattugiate, il succo di limone.
Mescolare le uova (intere) con il dolcificante, l'aroma, il lievito e il cacao. Unire le carote.
Infornare a 160, forno caldo, per 30 minuti

TORTA CIOCCOLATO E PEPERONCINO (ATTACCO, PP, PV)
2 cucchiai cacao amaro magro
2 cucchiai dolcificante in polvere
1 total
5 uova
3 peperoncini (..... qui dipende dal gusto e da come pizzicano!!!) oppure usare peperoncino in polvere in quantità desiderata
4-5 bacche di cardamomo (o cardamomo in polvere, ma le bacche sono più profumate)
1 fiala di aroma di rum
- frullare le bacche di cardamomo col peperoncino (se utilizzate gli interi) aggiungervi il cacao, il dolcificante, i tuorli, lo yogurt e il rum.
Montare gli albumi ed incorporarli al resto.
Infornare a 180, forno caldo, per 35 minuti



TORTA COLAZIONE MARELIRO (ATTACCO, PP, PV)
8 cucchiai di crusca davena
4 cucchiai crusca di grano
375 gr yogurt 0,1%
180 gr di albumi oppure 3 uova
1 cucchiaino di qualsiasi aroma vi piaccia
1 bustina lievito
mettere nel mixer gli ingredienti nell'ordine in cui sono elencati, dopodiché infornare per 40 minuti a 180.


TORTA COLAZIONE per 4 porzioni (la più morbida)(ATTACCO, PP, PV)
8 cucchiai di crusca davena
8 cucchiai crusca di grano
500 gr yogurt 0,1%
240 gr di albumi (o 4 uova intere se non hai problemi di colesterolo)
1,5 cucchiaino dolcificante liquido
1 cucchiaio di cacao magro
1 bustina di lievito
aroma arancio oppure mandorla
Accendere il forno a 180
Mettere la crusca nel mixer e per 3-4 minuti in modo che venga fina fina
Continuando a far girare il mixer aggiungere il lievito, il cacao, lo yogurt e infine gli albumi nei quali avrete mescolato il dolcificante e laroma scelto.
mettere in una teglia 20 cm diametro foderata di carta da forno inumidita e ben strizzata per aderire bene alle pareti e infornare per 30-40 minuti a forno già caldo 180.




TORTA COLAZIONE per 4 porzioni (viene più alta e più secca) (ATTACCO, PP, PV)
8 cucchiai di crusca davena
4 cucchiai crusca di grano
4 cucchiai fromage blanc
240 gr di albumi (o 4 uova intere se non hai problemi di colesterolo)
1 cucchiaino dolcificante liquido
1 cucchiaio di cacao magro (oppure 1 bustina spezie la saporita bertolini)
1 bustina di lievito
1 bustina vanillina
Versione 1
Accendere il forno a 180
Mettere la crusca nel mixer e per 3-4 minuti in modo che venga fina fina
Continuando a far girare il mixer aggiungere lo lievito, il cacao (le spezie) e la vanillina e infine gli albumi e il dolcificante.
Spegnere raccogliere ingredienti dai bordi, aggiungere il fromage blank e riazionare il mixer.
mettere in una teglia 18-20 cm di diametro foderata di carta da forno inumidita e ben strizzata per aderire bene alle pareti e infornare per 30 minuti a forno già caldo.

Versione 2 (viene più spugnosetta)
Ridurre a bustina lo lievito
Montare a parte gli albumi a neve ed aggiungerli al composto dopo tutto il resto mescolando dal basso verso lalto.
In questo modo la torta viene più soffice e più voluminosa infatti ci vuole la tortiera da 24 e non quella da 18-20.

TORTA COLAZIONE di avena per 4 porzioni (ATTACCO, PP, PV)
12 cucchiai di crusca davena
4 cucchiai fromage blanc
240 gr di albumi (o 4 uova intere se non hai problemi di colesterolo)
1 cucchiaino dolcificante liquido
1 cucchiaio di cacao magro (oppure 1 bustina spezie la saporita bertolini)
1 bustina di lievito
1 aroma arancio
Accendere il forno a 180
Mettere la crusca nel mixer e per 3-4 minuti in modo che venga fina fina
Continuando a far girare il mixer aggiungere lo lievito, il cacao (le spezie) gli albumi e il dolcificante e infine il fromage blanc.
Spegnere raccogliere ingredienti dai bordi, aggiungere il fromage blank e riazionare il mixer.
mettere in una teglia foderata di carta da forno inumidita e ben strizzata per aderire bene alle pareti e infornare per 30 minuti a forno gia caldo.

TORTA DI COMPLEANNO (PP, PV)
Per 12 persone
Ingredienti
Per la torta:
100 gr Maizena
2 cucchiaini caco magro
8 cucchiai dolcificante in polvere
10 uova

Per la mousse:
8 albumi (480 gr da brick liquido)
6 cucchiai aspartame in polvere
Aroma nocciola (o altro)
4 fogli colla di pesce
4 cucchiai acqua calda
800 gr fromage blanc

Preriscaldate il forno a 180. Mettete 4 uova intere e 6 tuorli in una cintola e sbatteteli insieme al dolcificante fino a quando il composto non diventa soffice e spumoso. Aggiungete la maizena e il cacao. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale. Incorporateli alla crema di uova delicatamente. Separate il tutto in due parti e versatele in due teglie di silicone da 24 cm luna (o due teglie normali da 24 cm foderate di carta forno). Fate cuocere per 10 minuti.

Nel frattempo, preparate al mousse:
Fate ammorbidire per 10 minuti i fogli di colla di pesce in acqua fredda. Quando sono morbidi, strizzateli e scioglieteli in 4 cucchiai dacqua calda. Mescolate il fromage blanc con il dolcificante e laroma. Aggiungete la colla di pasce.
Montate gli albumi a neve ben ferma e incorporateli delicatamente al composto di fromage blanc.
Su un bel piatto da torta mettete un disco di torta cotta, un po meno della metà della mousse, laltro disco di torta e ricoprite con la restante mousse. Subito prima di servire, spolverizzate di cacao o decorate in altro modo a piacere. Non posso mettervi al foto che cè sul sito, ma garantisco che laspetto è da pasticceria!!!

TORTA DI CRUSCA AL COCCO (manita)
12 cucchiai crusca d'avena
1 cucchiai aroma cocco
1 cucchiai aroma burro
tic a seconda dei gusti
2 uova
300 ml latte scremato
lievito

mettere nel mixer gli ingredienti nell'ordine in cui sono elencati, dopodiché infornare per 30 minuti a 180

TORTA AL LATTE (balde)
Dosi per due porzioni:
- 250 ml di latte scremato,
- 250 ml di albumi,
- 4 cucchiai di crusca d'avena,
- 4 cucchiai di crusca di frumento,
- 20 gocce di Dietor (come al solito per regolatevi in base al Vostro gusto personale),
- cannella q.b.,
- mezza bustina di vanillina
- mezza fiala di aroma di mandorla amara (qualsiasi aroma pu andar bene)
- una goccia di succo di limone

Preparazione:
Mettere sul fuoco il latte con i vari aromi ed il dolcificante. Prima che raggiunga l'ebollizione, unire i due tipi di crusca. Spegnere la fiamma e rimestare fino a completo assorbimento. Versare in una terrina e lasciare raffreddare.
Sbattere a neve gli albumi, aggiungendo una goccia di limone. Unirli alla crusca, facendo in modo che non smontino.
Se si desidera, si pu aggiungere un pizzico di lievito per dolci.
Versare in una teglia rivestita di carta forno bagnata e strizzata e cuocere. Sui tempi di cottura regolateVi a seconda del tipo di forno. Io cuccerei a media temperatura.

TORTA AL LATTE versione gatta
Dosi per due porzioni:
- 250 ml di latte scremato,
- 3 uova,
- 6 cucchiai di crusca d'avena,
- 1 cucchiaino scarso di tic
- 1 cucchiaino scarso di aroma mandorla
- cannella q.b.,
- mezza bustina di lievito,
Mettere sul fuoco il latte con i vari aromi ed il dolcificante. Prima che raggiunga l'ebollizione, unire la crusca.
Spegnere la fiamma e rimestare fino a completo assorbimento.
Versare in una terrina e lasciare raffreddare.
Aggiungere i rossi d'uovo e lo lievito e mescolare bene
A parte montare i bianchi a neve .
Unire i bianchi montati alla crusca, facendo in modo che non smontino.
Versare in una teglia rivestita di carta forno bagnata e strizzata e cuocere o in uno stampo si silicone
infornare nella parte bassa del forno a 150 - 160 gradi per 30 minuti.

TORTA LIBIDINOSA CACAO E MANDORLA gatta
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di cacao
1,5 cucchiaini tic
2 cucchiaini di aroma alla mandorla
10 gocce aroma burro (facoltativo)
150 gr albumi
500 gr di yogurt

mettere tutto nel frullatore nell'ordine indicato..
infornare in una tortiera da 20 cm e cuocere per 50 minuti a 150 gradi

(non ho ancora provato ma la vedrei bene anche con le accoppiate... cacao e cocco, cacao e banana, cacao e peperoncino, cacao e arancia, cacao e rum, cacao e nocciola, anche se l'aroma alla nocciola trovo che cuocendo perda moltissimo... si capisce che ho una passione per il cioccolato???)

TORTA MARGHERITA (PP)
6 uova
2 cucchiai di dolcificante in polvere
2 cucchiai di maizena
1 fiala aroma di vaniglia e 1 di limone
1 cucchiaino di lievito

- montare i tuorli con il dolcificante, aggiungere gli aromi, la maizena, il lievito e per ultimi gli albumi montati a neve ben ferma.
Infornare a 180, forno già caldo, per 30 minuti.
A questa versione aggiungo un Total zero, oppure 1 o 2 yogurt magro alla frutta.


TORTA MARGHERITA AL TOFU (ATTACCO, PP, PV)
6 uova (oppure 3 uova e 180 gr di albumi (non sostituite tutte le uova con gli albumi o al torta saprà di plastica)
250 gr. di tofu al naturale
1 cucchiaino e 1/2 TIC
1 bustina di vanillina
1 cucchiaino di qualsiasi aroma vi piaccia
1 bustina di lievito in polvere
1 pizzico di sale.
Preparazione: frullate uova e dolcificante fino a ottenere un composto spumoso Versare dal foro del coperchio del frullatore il tofu schiacciato con una forchetta, vanillina, sale e per ultimo il lievito. Frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.
Versare in una tortiera foderata di carta forno del diam. di 26 cm. e cuocere in forno preriscaldato a 180 per 40 minuti.

TORTA MORBIDA DI LATTE/YOGURT
500 G di latte
100 g di Formage Blanc
Cacao van houten 1 Cucchiaio
Maizena 1 Cucchiaio
Dolcificante e
7 albumi di uovo
Vanillina
Si mescolano tutti gli ingredienti e per ultimo si aggiunge il latte cercando di amalgamarlo bene, poi si cuoce a 150 per 30 meglio 40 min. La consistenza è un po' budinosa, ma le porzioni generose....

TORTA MORBIDOSA CACAO E MANDORLA
1 fromage blanc (da 500 gr di yogurt)
2 uova
2 cucchiai di maizena
2 cucchiai di cacao
1 cucchiaino tic
1 cucchiaino di aroma alla mandorla
mettere tutto nel frullatore nell'ordine indicato..
infornare in una tortiera da 20 cm e cuocere per 30 minuti (per 20 sarebbe meglio) a 150 gradi
slurp

TORTE PER 5 GIORNI
10 cucchiai crusca davena
5 cucchiai crusca frumento
10 uova (o 600 gr albumi)
10 grossi cucchiai di FB
2 sacchetti lievito per dolci
Aromi e dolcificante secondo i gusti

Montate gli albumi a neve ben ferma (qualora usaste solo gli albumi, vi consiglio di montarne solo metà, altrimenti vi verrà una torta troppo gonfia che poi si affloscerà appena fuori dal forno a me è successo) Preparate 5 teglie in alluminio da 18 cm x 7 cm.
Scaldate io forno a 200. Mettete a cuocere le torte per 40 minuti a 200, sorvegliandole. Estraetele dal forno, toglietele dalle teglie dalluminio e rimettetele in forno a120/150 per seccarle Con un forno ventilato ci vorranno circa 20 minuti, ma se non si il forno ventilato è meglio controllarle. Questo dovrebbe evitare il fatto che spesso le nostre torte della colazione rimangono un po umide e mollicce sotto (è colpa dello yogurt p del Fb, in questo modo lacqua dovrebbe evaporare.

TORTA ALLO YOGURT FUTURA
1,5 vasetti di yogurt naturale magro
2 vasetti di crusca di avena (8 cucchiai)
1 vasetto di maizena (3 cucchiai)
3 uova intere
1,5 cucchiaini di Tic
1 fialetta aroma (limone o mandorla o quello che volete)
1 bustina lievito per dolci
se volete sopra io ci metto gocce o briciole grosse di cioccolato amaro diet.

Mescolare i tuorli con il dolcificante, poi aggiungere la crusca e la maizena, la fialetta di aroma, lo yogurt (e se piace un po' di cacao amaro magro) e impastare con il frullino, aggiungere il lievito.
Montare le chiare a parte ed unirle al tutto.
Infornare per 45 minuti a 175 ventilato.

TORTA DI TOFU E CRUSCA SENZA UOVA
12 cucchiai di crusca davena
2 cucchiaini Tic (1 cucchiaino mi sembra più che sufficiente)
400 gr tofu vellutato
1/ sacchetto di lievito per dolci
1 cucchiaio aroma al burro 1 cucchiaio aroma arancio (mi sembra un esagerazione)
Ho frullato la crusca nel mixer, poi ho aggiunto ad uno ad uno tutti gli altri ingredienti, 30 mi-nuti 180 nel forno.
Ho appositamente non messo le uova per vedere come veniva a beneficio di Marmacar, e posso dire che la torta è rimasta più bassa ma non asciutta, buona, stile castagnaccio ma molto meno asciutta. La prox volta unir gli albumi montati per renderla più soffice ma posso dire a Marmacar che così senza uova è comunque gradevolissima.

TORTA TOFU CIOCCOLATO E MENTA (dose per 3 volte)
chilo tofu
150 gr aspartame in polvere per cuocere (Canderel della Mivida)
3 cucchiaini cacao magro
Qualche goccia aroma vaniglia
cucchiaino cannella
Un pizzico di sale
Qualche goccia aroma di menta o alcol di menta (si trova in erboristeria)
Mescolate tutti gli ingredienti con un mixer. Mettete in una tortiera foderata di carta forno inumidita e strizzata. Cuocete a 220 per 45 minuti o finche la crosta non è dorata.

TORTA VIA DI MEZZO TRA NORMALE E PAN DI SPAGNA
8 cucchiai di crusca davena
4 cucchiai crusca di grano
375 gr yogurt 0,1%
180 gr di albumi (o 3 uova intere se non hai problemi di colesterolo)
1,5 cucchiaino dolcificante liquido
1 bustina di lievito
aroma a piacere
Accendere il forno a 180
Mettere la crusca nel mixer e per 3-4 minuti in modo che venga fina fina; aggiungere la bustina di lievito
Togliere dal mixer e mettere in una terrina. Aggiungere lo yogurt, laroma e il dolcificante (se si usano le uova intere, unite anche i tuorli) e lasciar riposare 15 minuti.
Montare gli albumi a neve fermissima con un pizzico di sale, Unire gli albumi al resto mescolando con molta delicatezza per non smontarli.

TORTA DI ZUCCA 4 PORZIONI (PV)
Comprate 900 gr di zucca. Pelatela, tagliatela a pezzi e mettetela in un recipiente adatto alla cottura a microonde con due cucchiai dacqua. Coprite e fate cuocere a 800 W per 10 minuti. Lasciate riposare per 5 minuti dentro il microonde.
Mettete 200 gr di tofu vellutato a scolare in un colino foderato con carta assorbente.
Scoprite la zucca e separate la polpa dalla buccia con uh cucchiaio. Mettete la polpa in un colino e schiacciatela con un cucchiaio per far uscire tutta lacqua (senza che esca la polpa). lasciatela a scolare nel colino fino a quando non sarà fredda, non deve più avere acqua. Alla fine deve pesare circa 500 gr. (Magari è meglio fare questo lavoro la sera prima e lasciarla scolare tutta la notte).
Per la pasta: passate al mixer per 1 minuto 2 cucchiai crusca frumento + 4 davena, Mettete dentro un sacchetto per congelare e aggiungete 3 cucchiai maizena, 2 cucchiaini rasi di lievito,1,5 cucchiai aspartame in polvere e mescolate fino ad ottenere una polvere omogenea. Fate un buco al centro della polvere, tenendola nel sacchetto, e aggiungete 8 gocce daroma burro e 60 gr di FB scolato 2 volte. Impastate nel sacchetto fino ad ottenere un impasto sabbioso quindi aggiungete ancora 30 gr di FB scolato due volte e continuate a mescolare. Si deve ottenere una palla (ci vogliono circa 10 minuti)
Prendete una recipiente di ceramica da forno, stendete la pasta con un matterello e schiacciatela bene nella terrina di ceramica con le dita.
Mettete il tofu scolato in una terrina, aggiungete 1 cucchiaino cannella, 1 cucchiaino noce moscata e 1 pizzico di zenzero. Mescolate bene: Passate la mixer la zucca fino a ridurla in purè per un minuto. Aggiungete 2 cucchiai di aspartame in polvere 1 1 cucchiaio di maizena. Mescolate il tutto al tofu. Aggiungete 2 uova e mescolate ancora tutto dentro il mixer.
Preriscaldate il forno a180.
Mettete 75 gr di latte scremato a bollire e quando comincia a bollire aggiungete 1 cucchiaino di agar agar. Continuante a cuocere per 15 minuti sempre mescolando. Trascorso questo tempo, mescolate alla purè di tofu e zucca. Riempite la terrina che già contiene la pasta schiacciata sul fondo 40 minuti 180 sorvegliando. Sformate facendo attenzione, se lo volete un po più solido mangiatelo freddo.
Nella ricetta francese dice che il composto di tofu e zucca che avanza si pu mettere dentro dei ciotolini da muffin senza la pasta, ma non so perchè se ne viene troppa perché non farne meno? Mah.

TORTA DOLCE DI ZUCCA - due porzioni (PV)
6 cucchiai di crusca avena, 2 bicchieri di latte, 1 cucchiaio di dolcificante, 4 uova (io le ho messe intere, ma viene benino anche con più albumi e meno tuorli), 1 total, 150 gr di zucca cotta nel forno e passata al setaccio, 1 fialetta aroma di mandorla, 1 cucchiaino raso di cremor tartato (o altro lievito)
- scaldare il latte con l'aroma di mandorla e metterci la crusca, lasciarla almeno mezz'ora così che gonfi bene (io le ho fatto assorbire tutto il latte); montare i tuorli col dolcificante, aggiungere il total, la zucca e il lievito; lasciare riposare così si gonfia.
Aggiungere poi la crusca e gli albumi montati a neve ben ferma.
Infornare a forno caldo, 180 per mezz'ora (nel mio forno! verificate coi vostri..)
Esce bella gialla, morbida, a me ricorda la torta di riso!

TORTA ZUCCA e ZENZERO (PV)
profumatissima, leggermente "pizzicosa" ..... dissentante!

- 200 gr zucca cotta in forno
- zenzero fresco 2 pezzi (grossi come un pollice)
- 3 uova
- 150 gr albumi
- dolcificante in polvere 2 cucchiai
- un pizzico di lievito
- aroma di vaniglia (facoltativo)
- 3 cucchiai di crusca
- 1 bicchiere di acqua nella quale è stato bollito lo zenzero (o 1 di latte)
- 1 total zero (o fromage blanc)

- sbollentare in acqua bollente, per un attimo, lo zenzero, così da poterlo pelare con facilità, tagliarlo a pezzi e frullarlo insieme alla zucca, NON buttare l'acqua in cui è bollito, ma filtrarla, ribollirla e metterci dentro la crusca (oppure usare il latte; io ho messo l'acqua per non usare troppo latte e poi perchè è bella profumata) lasciare la crusca a gonfiarsi bene.
Montare i tuorli con il dolcificante, aggiungervi il total, il lievito, la zucca frullata con lo zenzero, l'aroma di vaniglia e gli albumi montati a neve ben ferma.
Infornare a forno caldo, 180 per 30 minuti

TORTINI AL CIOCCOLATO (ATTACCO, PP, PV)
Tortino
70 g di cacao amaro in polvere (Van Houten)
2 cucchiai di dolcificante
1 tuorlo d'uovo
2 uova intere
10 g (da 2 a 3 cucchiai) di crusca d'avena
130 g di FB

Preriscaldate il forno a 180
Sbattete fortemente le 2 uova intere, il tuorlo d'uovo, il dolcificante, il cacao e la crusca d'avena. Incorporate il formaggio magro. Riempite gli stampi in silicone con l'impasto ottenuto e infornate a 180 gradi per 10 minuti. Lasciate riposare 7 minuti prima di togliere dagli stampi.

Crema alla vaniglia (per i tortini)
Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: da 15 a 20 minuti
1 litro di latte scremato
10 tuorli d'uovo
80 g di dolcificante
1 stecca di Vaniglia

Fate bollire il latte con la stecca di vaniglia, divisa in due. Sbattete le uova insieme al dolcificante e versare 1 / 3 di latte bollente. Versate il composto nei 2/3 di latte rimasto e rimettere sul fuoco. Mescolate costantemente senza far bollire fino a quando la crema si addensa. Fate raffreddare il tutto versando il composto in un contenitore posto in una grande terrina piena di ghiaccio. Mescolare di tanto in tanto per abbassare la temperatura.

Tortina Colazione senza FB
Ricette Protal

1 uovo
2 cucchiai Crusca d'avena
1 pasticca di Stevia (oppure qualche goccia di tic)
Mescolare bene con una forchetta e cuocere un padellino antiaderente. girare a metà cottura.

Tortina In Padella
Ricette Protal

Tortina in padella
1 bicchiere di albume
2 cucchiai crusca di avena
1 cucchiaio FB
Tic
Mescolare bene tutti gli ingredienti e cuocere in un padellino per frittate, gli ultimi 2 minuti coprire la pentola con un coperchio o un piattino (in modo che si cuocia anche sopra).

PORRIDGE
3 cucchiai di crusca davena
Acqua q.b.
Sale fino
6-7 gocce di tic
Latte magro q.b.
Mettere la crusca in un pentolino, coprire di acqua e lasciare bollire due minuti. Aggiungere il tic, il sale, il latte, far scaldare e servire.


DOLCETTI ROSA
225 grammi di FB
5 uova
1 goccia di colorante rosso
225 grammi di panna acida
2 cucchiaini di tic
1 fialetta di aroma vaniglia
Accendete il forno a 175 e coprite degli stampini con carta da forno. Mescolate il formaggio con il tic, aggiungete le uova una alla volta, quindi unite la vaniglia. Riempite gli stampini a . Cuocete per 30 minuti finché diventano scuri, sfornate e lasciate raffreddare per 5-10 minuti. Mescolate la panna acida al colorante, quindi spalmate la crema rosa sui dolcetti. Rimettete inforno e cuocete per altri 5-7 minuti. Non toglieteli dagli stampini finché non saranno completamente freddi.

PANCAKES ALLA CANNELLA
Mezzo cucchiaino di cannella
1 uovo
3 cucchiai di crusca davena
Dolcificante (facoltativo)
2 cucchiai di yogurt alla vaniglia
Sbattere le uova e incorporarle allo yogurt alla vaniglia. Aggiungete il dolcificante, la cannella e la crusca davena. Cuocere in una padella antiaderente per un paio di minuti per parte.

PIADINA PROTAL AL TOFU
Tagliare a fettine sottili un panetto di tofu, farlo dorare in una padella e sistemarlo su metà della piadina, cospargere con un trito di cipolla rossa e capperi, chiudere e gustarsela.


___________________________________________________________________________

UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA UOVA
___________________________________________________________________________

CONI CON CAPONATA (PV)
preparo una "caponata" protal cuocendo peperoni, zucchine, melanzane, cipolle, sulla griglia (o nel grill del forno), poi passo le verdure in padella col solito dito d'acqua e dado, una spruzzata di passata di pomodoro (o pomodori freschi a dadini) una bella spolveratona di basilico ed aglio tritati, sale, pepe.
Faccio le frittatine sbattendo le uova (più albumi che tuorli) con un pizzico di sale e le cuocio in un padellino piccolino in modo da ottenere delle tortillas sottili; le arrotolo a cono e le riempio con la caponata. Simpatiche da vedere (poi si rompono tutte, ma l'occhio è appagato!!!)


FRITTATA ARROTOLATA (PP)
4 uova
2 fette di prosciutto cotto Aequilibrium
2-3 cucchiai di fromage blanc o total 0%
Sale e pepe
Sbattere le uova con il latte, sale e pepe e cuocerla in padella mantenendola morbida in superficie. Adagiarla su un piatto, stenderci sopra il prosciutto cotto e spalmarci il fromage blanc. Arrotolarla su sé stessa, fermarla con uno stecchino e metterla in frigo per dieci minuti. Tagliarla a fette e servire tiepido.


FRITTATA JULIENNE
4 uova
1 piccola zucchina
1 carotina
50 gr di prosciutto cotto a cubetti
2 cucchiai di fromage blanc
Latte magro
Sale, pepe
Fate bollire dellacqua salata. Riducete a julienne le verdure. Buttate le verdure nellacqua bollente e scottatele per 2 minuti. Nel frattempo sbattete le uova in una terrina con sale, pepe, fromage blanc e 2 cucchiai di latte. Tritate il prosciutto, unite tutti gli ingredienti e mescolate, versate nella padella e fate rapprendere la frittata. Servitela a spicchi e decorate a piacere con spicchietti di pomodoro.


FRITTATA AI FIORI DI ZUCCA (PV)
Ingredienti :
3 uova
15 fiori di zucca grossi
1 vasetto di Total Fage 0%
40 gr. di latte magro
1 cucchiaio raso di maizena
noce moscata
sale
Separare le uova, sbattendo gli albumi in una ciotola con una forchetta. Quando saranno un po' spumosi, aggiungere i rossi ed un pizzico di sale.
Aggiungere il FB e mescolare.
Aggiungere i fiori di zucca tagliati a listarelle (tenerne da parte 3 o 4 per la decorazione), una bella grattata di noce moscata e mescolare.
Aggiungere il latte e la maizena mescolando accuratamente per togliere ogni eventuale grumo.
A questo punto la frittata pu essere cotta in maniera tradizionale in padella.
Io ho preferito la cottura al forno : ho ricoperto stampo da plum cake con la carta forno, ho versato il composto e poi ho decorato con i fiori lasciati da parte, facendoli leggermente affondare. In forno caldo a 180 gradi per 20-25 minuti, fino a doratura.
Sfornare ed aspettare qualche minuto prima di sformare su di un piatto e porzionare.

FRITTATE RIPIENE (ATTACCO, PP, PV)
3 uova
1 petto tacchino
1 yogurt magro bianco
sale
pepe o noce moscata
poco latte

tempo 15 min totale.
sbattere le uova con un pizzico di sale e un po' di latte
sale e noce moscata (poca)
fare con il composto 2 frittatine e lasciarle freddare
mettere nel mix il tacchino, lo yogurt e o il pepe o la noce mosc. e frullare il tutto.
posare il composto su una frittatina e coprire con l'altra e infornare x 5 min...
veloci e buone davvero.



MUFFINS SALATI (PV)

sbattere due uova con sale e un cucchiaio di crusca davena leggermente frullato, unire dei fagiolini lessi e tagliati a pezzettini, della ricotta light (o lo Jocca vitasnella), una bella pepata e versare negli stampini da muffins, guarnire con una rondella di pomodoro ed infornare.



OMELETTES DI MARE (PV)
200 gr di merluzzo
Prezzemolo
5 uova
4 pomodori perini
2 cucchiai di latte scremato
Sale, pepe
Cuocete il merluzzo in acqua bollente salata per 5 minuti, sgocciolatelo, spezzettatelo con una forchetta e cospargetelo di prezzemolo. Sgusciate in una ciotola le uova, sbattetele e insapori tele con sale e pepe. Mescolate e unite il latte. Eliminate la pelle dei pomodori dopo averli scottati, privateli dei semi e spezzettateli. Fate rapprendere le uova in una padella antiaderente e distribuite sulla superficie il merluzzo, pomodori e prezzemolo. Piegate le omelettes a metà e terminate la cottura senza girarle. Servite subito.

OMELETTE RIPIENA DI FUNGHI (PV)
funghi coltivati tipo "champignon" 150 g
uova,4
porro mondato 60 g
passata di pomodoro 100 g
prezzemolo
salvia
sale q.b.
pepe q.b.
Pulite bene i funghi privandoli dell'eventuale terriccio poi lavateli, sgocciolateli e tagliateli a lamelle sottili.
Tritate il porro e lasciatelo appassire in poca acqua alla quale avrete aggiunto qualche fogliolina di salvia. Unite i funghi al soffritto e fateli rosolare a fuoco vivo, poi aggiungete la passata di pomodoro. Salate e pepate la preparazione, quindi toglietela dal fuoco.
Sgusciate e sbattete le uova in un piatto, salatele e aggiungete un pizzico abbondante di prezzemolo tritato. In una padella antiaderente versate le uova battute e fate cuocere per un po, voltate la frittata, aggiungete il composto di funghi sulla metà della frittata e poi ripiegatela per metà su se stessa. Terminate la cottura e servite l'omelette calda.

OMELETTE AL TONNO (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
8 uova
2 filetti dacciuga
200 gr tonno al naturale
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
pepe
Tagliate le acciughe a pezzettini. Sbattete le uova e aggiungete le acciughe e il tonno spezzettato. Aggiungete pepe e prezzemolo.
Fate cuocere lomelette a fuoco medio in una padella antiaderente leggermente unta. Servire subito.



QUICHE 1 (PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: 45 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
20 cl latte scremato
20 gr maizena
4 uova
400 gr fromage blanc
200 gr arrosto di pollo o tacchino a fette
Sale, pepe
Un pizzico noce moscata
Preriscaldate il forno a 210 C. Mescolate a freddo il latte e la maizena.
Separate i tuorli dagli albumi. Sbattete i tuorli con il fromage blanc, aggiungere al latte mescolando sempre per ottenere una amalgama senza grumi. Aggiungete ora il pollo/tacchino tagliato a striscette.
Salate, pepate e aggiungete la noce moscata. Montate a neve fermissima gli albumi, e incorporateli delicatamente allimpasto precedente.
Versate il tutto in uno stampo antiaderente. Cuocere per 45 minuti.


QUICHE 2 (PV)
250 gr di ricotta (ci vorrebbe quella magra sotto il 10%mg)
3 uova (4 se sono piccole)
4 cipolle bianche medie (con quelle bianche viene più delicata ma vanno bene anche le gialle.. non le rosse perché si ossidano subito e diventano dannose per la salute)
granulare brodo magro sale pepe
Affettate le cipolle a velo ( io le metto nel mixer che cuociono prima); mettere in una pentola antiaderente un po' di granulare per brodo e 2 cucchiai di acqua, aggiungere le cipolle e lasciare cuocere a fuoco lento coperte con un coperchio fino a che diventano morbide morbide. Nel mixer mettere la ricotta le uova intere il sale e il pepe: quando le cipolle sono cotte metterle nel mixer e dare una girata... se è
troppo liquido si pu aggiungere un cucchiaio raso di maizena. Ricoprire di carta da forno una teglia da 24 cm di diametro e infornare nella
Parte bassa del forno a 160 - 180 per 40 minuti.



QUICHE 3 (ATTACCO, PP, PV)
2 uova, 2 cucchiai di ricotta magra, 100 gr. di fromage blanc, tre fettine di prosciutto cotto al 2% mescolate i rossi, la ricotta, il formaggio e il prosciutto tagliato a pezzettini. Montate a neve i bianchi e mescolate delicatamente. Mettere in forno preriscaldato a 200 gr per venti minuti. Viene fuori una quiche meravigliosamente buona ma non unta



ROTOLO COLORATO (PV)
Sbatto le uova montandole leggermente con la frusta, sale e pepe, vuoto il composto nella placca del forno (sulla carta da forno) e cuocio a 180 (forno ventilato) per una decina di minuti.
Faccio saltare gli spinaci con aglio e peperoncino, sale e noce moscata.
Quando la frittata è cotta ci stendo sopra del formaggio tipo Philadelphia (2% comprato al LIDL) delle fette di arrosto di tacchino (o pollo o prosciutto cotto) sempre del LIDL 1% grassi, gli spinaci, arrotolo il tutto e taglio a fettine.



ROTOLO ESOTICO (ATTACCO, PP, PV)
Stufare dei cipollotti o porri, battere le uova con sale e pepe ed unirvi i cipollotti, cuocere le frittatine in un padellino, poche alla volta in modo da ottenerne tante e sottili che andranno arrotolate su se stesse (una "in coda" all'altra, in modo da ottenere un bel rotolone di circa 6-8 cm di diametro) il rotolo va stretto bene, e tenuto in forma con un canovaccio o la stuoia giapponese (quella per il sushi)
Il rotolo va poi tagliato a rondelle e le rondelle condite con una emulsione di salsa di soia ed aceto balsamico.

UOVA FARCITE DI SGOMBRO (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 15 minuti
Cottura: --
Per 4 persone
Ingredienti:
4 uova sode
1 scatola di sgombro al vino bianco (se la trovate..)
2 cucchiai di fromage blanc
senape
Sale, pepe
Tagliate le uova a metà. Mettete i tuorli in una ciotola. Mettete da parte le parti bianche svuotate. Nella ciotola, aggiungete lo sgombro sminuzzato, il fromage blanc, la senape, sale e pepe. Mescolate bene con una forchetta. Con un cucchiaio, farcite i bianchi svuotati prima. Refrigerate prima di servire. Se non trovate lo sgombro in scatola al vino bianco, secondo me si pu fare con una scatoletta di salmone al naturale.



UOVA AI GAMBERETTI (ATTACCO, PP, PV)
taglia a metà le uova sode e trita o schiaccia i tuorli,unisci qualche gamberetto tritato fine, aggiungi senape, qualche goccia di succo limone, yogurt magro a piacere, secondo i gusti, sale e pepe, riempi le uova e guarnisci coi gamberetti.



UOVA ALLA MIMOSA (ATTACCO, PP, PV)
4 uova
Succo di 1 limone
1 cucchiaio Olio di vaselina
1 cucchiaio di capperi
Fare cuocere le uova sode (7 minuti da quando bollono)
tagliare a metà le uova sode con attenzione e mettere i tuorli in un recipiente e mescolare bene con sale olio di vaselina e succo di limone aggiungendolo poco alla volta perché non divenga troppo liquida farcire le uova e decorare con qualche cappero.



UOVA AL TONNO
4 uova
2 scatolette tonno 80 gr al naturale
1 cucchiaio di capperi
1 cucchiaio Olio di vaselina
1 acciuga sotto sale
Fare cuocere le uova sode (7 minuti da quando bollono)
tagliare a metà le uova sode con attenzione e mettere i tuorli nel mixer insieme al tonno, capperi acciuga ben pulita e lavata capperi (qualche goccia di succo limone se si usano i capperi sottosale) aggiungere un cucchiaio di olio di vaselina, farcire le uova e decorare con qualche cappero.

UOVA SODE AL CURRY (PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 1 persona
Ingredienti
cipolla
8 cucchiai di latte scremato
1 pizzico di maizena
1 cucchiaino di curry
Sale, Pepe
In una casseruola, cuocete a fuoco medio la cipolla spezzettata con la metà del latte per 10 minuti, mescolando in continuazione. Aggiungete la maizena e il resto del atte, mescolare energicamente, salate, pepate, e mettete il curry. Tagliate le uova sode a fettine e mettetele in un piatto. Versate la salsa sulle uova.


UOVA STRAPAZZATE AL SALMONE AFFUMICATO (ATTACCO, PP, PV)
Preparazione: 10 minuti
Cottura: 10 minuti
Per 4 persone
Ingredienti:
8 uova
100 gr salmone affumicato
8 cl di latte scremato
1 cucchiaio fromage blanc
4 fili di erba cipollina
Sale, Pepe
Tagliate il salmone a striscioline fini. In una ciotola, sbattete le uova. Salate leggermente e pepate. Fate scaldare una casseruola con un po di latte scremato sul fondo. Versate le uova e fate cuocere a fiamma bassa rimestando con una spatola. Togliete la casseruola dal fuoco, incorporate il salmone e il fromage blanc. Servire immediatamente e decorate coi fili di erba cipollina

UOVA AI PEPERONI (PV)
2 peperoni gialli
5 uova
200 gr di polpa di pomodoro
1 cipolla
Aglio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
Mezzo vasetto di total 0%
Sale, pepe
Pulite i peperoni e riduceteli a listarelle. Fate soffriggere la cipolla tritata e laglio in una padella con un po dacqua, unite la polpa di pomodoro, lasciatela insaporire, poi aggiungete i peperoni, lasciate cuocere a fuoco vivo per circa dieci minuti. Sbattete le uova in una terrina, unitevi il total, sale, pepe e versate il composto in una padella e cucinate mescolando fino ad ottenere un composto cremoso. Versate le uova nel piatto di portata, copritele con il sugo di peperoni, spolverizzate con il prezzemolo e servite.



___________________________________________________________________________

VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA VERDURA
___________________________________________________________________________

ASPARAGI (PV)
bolliti, sui quali arrotolo (su 2-3 asparagi) una fetta di arrosto di tacchino o pollo, li spolvero con un cucchiaino (ino ino per me one one per gli altri...oltre alla teglia imburrata .. per gli altri ..) di parmigiano e fatti gratinare.

ASPIC FANTASIA (PV)
3 uova
6-7 punte di asparagi
50 gr di champignon al naturale
500 gr di macedonia di verdure in scatola
20 gr di capperi
3 cetriolini
200 gr di maionese Protal
1,5 litri di brodo di pollo
2 albumi
1 limone
8 fogli di colla di pesce
Sale
Dopo aver preparato il brodo di pollo, filtratelo, rimettetelo sul fuoco e unitevi 2 albumi e il succo di limone. Portate a leggero bollore, gli albumi dovranno rapprendersi e inglobare le impurità del brodo rendendolo limpido. Poi unite la colla di pesce ammorbidita e strizzata, facendola sciogliere completamente. Lasciate quindi raffreddare la gelatina, fino a che assumerà la densità dellolio. Fate lessare senza scongelarla la macedonia di verdure, scolatela, fatela raffreddare, incorporatevi i capperi, i cetriolini tagliati a rondelle, qualche funghetto tagliato a pezzettini e mescolate bene. Poi condite il tutto con la maionese e mescolate di nuovo. Sgusciate le uova e tagliatele a rondelle. Versate sul fondo di uno stampo uno strato di gelatina alto un dito e fatela rapidamente solidificare in freezer per 10 minuti. Riprendete lo stampo e sullo strato di gelatina ponete una corona di fette di uova, sistemando tra una fetta e laltra un asparago con la punta rivolta verso il centro. Mettete nel mezzo dello stampo una rondella di uovo con i funghetti. Coprite il tutto con un leggero strato di gelatina e rimettete in frigo per 10 minuti, pi decorate le pareti dello stampo con altre rondelle di uovo, intervallate con falde di peperone rosso. Mettete nello stampo la macedonia, lasciando tra questa e le pareti uno spazio in cui rovescerete la gelatina rimasta. Poi mettete in frigo per 2-3 ore. Servite laspic capovolto.

CAPONATA DI MELANZANE E PEPERONI PICCANTE (PV)
4 melanzane piccole, 4 peperoni (di vari colori), 2 patate medie, 2 zucchine, 1 spicchio di aglio, una manciata di prezzemolo, 1 peperoncino piccante, 1 bicchiere di brodo, sale
Pulire le melanzane, tagliarle a dadi, metterli in uno scolapasta e cospargere con il sale, lasciare riposare per circa mezzora in modo che spurghino l'acqua amara, passato il tempo strizzare bene le melanzane. Nel frattempo tagliare a tocchetti le rimanenti verdure. Versare tutte le verdure tagliate nella pentola insieme ad un trito di aglio e prezzemolo e lasciare cuocere per una mezzoretta, verso fine cottura unire i peperoncini, mescolare e terminare la cottura fino a quando risulta una salsa densa, spegnere il fuoco e servire sia calda che fredda.

CAVOLFIORE AL FORMAGGIO (PV)
cuocere a vapore le cimette di cavolfiore (o di broccolo), metterle in una pirofila imburrata o con latte, mescolare in una ciotola un pochino di pangrattato, prezzemolo tritato, sale, pepe, e parmigiano (in fase tre) ricotta o yogurt in fase due, amalgamare bene e spolverizzare sul cavolfiore.
NB in fase due essendoci ricotta o yogurt conviene amalgamare il formaggio con un poco di latte, e a parte il prezzemolo e pangrattato, altrimenti si fa un "pastone" che non si riesce a versare sul cavolo!!!
Infornare a 180 per 10 minuti

CAVOLINI BRUXELLES ALLA SENAPE (PV)
x 2 persone: 200 gr cavolini, cipolla, aceto, yogurt magro (o panna magra!) latte, senape.
Cuocere i cavolini in acqua salata.
Preparare la salsetta appassendo la cipolla, unirvi 4 cucch di acqua, 2 di aceto, sale e ridurre a fuoco vivace della metà. Unire quindi il latte e lo yogurt e cuocere fino ad ottenere una salsetta densa. Fuori dal fuoco unire senape e pepe. Versare sui cavoletti belli caldi.
PS io la salsetta la tengo abbastanza liquida/cremosa così mi condisce bene i cavoletti!!

CESTINI DI POMODORI (PV)
2 pomodori
40 gr tonno al naturale sgocciolato
30 gr zucchina
1 uovo sodo
aceto 1 cucchiaio
sale q.b.
pepe q.b.
Private i pomodori della calottina, salateli e teneteli capovolti in modo che buttino fuori l'acqua. Nel frattempo riducete la zucchina a julienne, che mescolerete in una ciotola con il tonno sbriciolato, sale e pepe. Con questa composto riempite i pomodori ben sgocciolati dal liquido di vegetazione. Accomodateli nel piatto da portata, copriteli con le rispettive calottine e quindi serviteli conditi con una salsina ottenuta con le uova sode passate al setaccio e amalgamate con sale, pepe e un cucchiaio di aceto

CIPOLLINE IN AGRODOLCE ()
lo le ho messe a bagno qualche ora in acqua e aceto di mele per addolcirle un po', poi le ho messe in una pentolina con aceto abbondante balsamico, 1/2 cucchiaio di dietor,un dado vegetale magro, un po' d'acqua x coprirle.. le lasci cuocere finché non evapora tutto il liquido e rimane solo una base di sughetto che è spettacolare!

COSTE IN SALSA BIANCA (PV)
Inviato da maggiolina62 il 6 lug a 11:05
x due persone: 400 gr coste, 30 gr. prosciutto cotto (o soliti arrosti) a fette, latte, grana (fase tre) ricotta o yogurt fase due.
Tagliare le coste a pezzi e cuocerle al dente in acqua salata, farle poi insaporire in una padella con aglio, pepe e latte.
Preparare la "besciamella" con un latte a maizena, noce moscata e sale pepe, unire fuori dal fuoco il formaggio. Mettere un sottile strato di besciamella sul fondo della pirofila, distribuirvi sopra le coste, besciamellare, poi il prosciutto e ancora besciamella, si possono fare più strati o uno solo, terminare sempre con la besciamella, spolverizzare di pangrattato, e gratinare a 180 per 10 minuti

FINOCCHI ALLA PIZZAIOLA (PV)
4 finocchi da cuocere, 1/2 l. di brodo vegetale, 200 gr. di pomodori pelati, origano, sale e pepe
Pulire i finocchi e tagliarli a spicchi, in un teglia da forno disporre i finocchi a spicchi, i pomodori precedentemente schiacciati e cospargere con l'origano, continuare con gli strati fino a terminare gli ingredienti, coprire con il brodo e cuocere in forno caldo a 200 per circa mezzora.



INDIVIA AL PROSCIUTTO (PV)
cuocere a vapore l'indivia e, una volta cotta, avvolgerla in fette di prosciutto cotto affumicato (oppure anche crudo senza grasso) preparare la besciamella protal, allineare nella pirofila e coprire ben bene di besciamella, gratinare.

INVOLTINI DI MELANZANE
1 grossa melanzana lunga, 100 gr di yocca light, 16 foglioline di basilico, 1 cucchiaio di FB, 1 spicchio daglio, 1,5 dl di passata di pomodoro, sale.
Spuntate la melanzana e tagliatela a fette. Dovete ricavarne 16 fette abbastanza sottili. Mettete le fette a strati in una ciotola cospargendole con sale fino. Lasciate riposare per circa 1 ora, quindi strizzatele bene e cuocetele alla griglia oppure su una piastra rovente.
Preparate una salsa di pomodoro facendo dorare lo spicchio daglio. Scartate laglio e versate la passata di pomodoro. Lasciate cuocere a fuoco basso per circa 10 minuti e salate leggermente.
Sistemate ad una estremità di ogni fetta di melanzana un cucchiaio di yocca con una foglia di basilico. Se le foglie sono grandi, usatene solo un pezzo. Arrotolate gli involtini e sistemateli in una pirofila oleata. Versatevi sopra la salsa di pomodoro e cospargete con il formaggio grattugiato. Passate nel forno ben caldo per circa 10 minuti. Servite caldo oppure lasciate intiepidire.

INVOLTINI DI MELANZANE AL TONNO (PV)
Arrostite le fette di melanzane tagliate nel verso della lunghezza e tenetele da parte in un piatto a raffreddare.
Intanto in una ciotola mescolate del tonno al naturale frullato con del fromage blanc, salsa di soia, un uovo sodo, capperi e una punta daglio. Riempite ogni fetta di melanzana con questo composto cremoso ed arrotolare bloccando con uno stuzzicadenti vi assicuro, sono ottimi!

MATTONELLA DI ZUCCA
500gr tofu
400 gr zucca
3 cucchiai di maizena
2 cucchiai di miso
cumino
2 carote
1 spicchio di aglio piccolo
1 cucchiaio di ginger triturato
rosmarino
salvia
pepe (se volete)
finocchietto per guarnire
Fate cuocere la zucca come più vi aggrada. A me nella fattispecie aggradava con il forno a microonde. Una volta cotta e privata della buccia, frullatela assieme al tofu. Aggiungere il miso, il cumino, il rosmarino, la salvia e una spruzzatina di pepe se volete. Mettete da parte. Cuocete le carote: io le ho tagliate a fettine sottili sottili (forse ancora meglio sarebbe grattugiate a julienne) e cuocetele in una padella con lo spicchio di aglio (intero perché poi io lho tolto). Basta che si ammorbidiscano un pochino, tanto finiranno di cuocere poi. Verso la fine aggiungete il ginger. Io alla fine ho tritato anche le carote (dopo aver, come detto, rimosso laglio).
A questo punto aggiungere la maizena al composto numero uno e amalgamare bene. Ho preso una teglia rettangolare da plumcake, un po oliata, e ho rovesciato metà del composto con la zucca. Poi, in superficie e centralmente, rovesciate il composto a base di carota, a forma tipo di salsicciotto diciamo. Rovesciate sopra laltra metà del composto con la zucca e mettete in forno per una ventina di minuti.
MELANZANE AL FORNO CON POMODORINO FRESCO (PV)
melanzane di formato piccolo
pomodori, 2
aceto
peperoncino fresco piccante
aglio
prezzemolo
sale q.b.
Iniziate a preparare il sugo svuotando i pomodori dei semi, poi tritateli grossolanamente e conditeli con sale, aglio a fettine, una cucchiaiata di aceto, peperoncino piccante privato dei semi, prezzemolo tritato e lasciate marinare per circa 30'.
Lavate le melanzane e, senza pelarle, tagliatele a metà per il lungo; incidete la polpa con una serie di taglietti incrociati, salatele, poi mettetele in una teglia con la polpa verso il basso e infornatele a 200 per 30' circa. Quando le melanzane saranno cotte, mettetele nel piatto da portata e conditele con la polpa di pomodoro marinato. Si possono gustare sia tiepide che fredde.


MELANZANE ALLA PARMIGIANA (PV)
INGREDIENTI:
2 melanzane
Passata di pomodoro
Prosciutto cotto 2% di grasso
Un panetto di Tofu affumicato o naturale
Origano
Qualche foglia di basilico
Preparare un sughetto di pomodoro leggero.
Lavare e tagliare a fettine sottili le melanzane e farle grigliare.
In una teglia fare degli strati con melanzane grigliate, pomodoro, prosciutto cotto e tofu frullato.
Finire con lultimo strato di solo pomodoro, basilico e una spruzzata di origano.
Coprire la teglia con della carta stagnola e infornare in forno già caldo a 180 per 40/50 minuti


MILLEFOGLIE DI VERDURE GRIGLIATE E PESTO CON ERBE DUKAN (PV)
1 zucchina media
1 peperone rosso
1 peperone verde
1 mazzetto basilico
1 mazzetto prezzemolo
1 mazzetto menta fresca
2 limoni
sale e pepe macinato al momento
Lavate i peperoni e metteteli in forno al grill fino a quando la loro pelle si annerisce. Lavate e tagliate le zucchine a rondelle sottili. Togliete i peperoni dal forno e mettete al grill le zucchine tagliate a rondelle.
Impacchettate i peperoni in un foglio di carta di alluminio e lasciate raffreddare. Infine togliete la pelle ed i semi. In alternativa è possibile grigliare peperoni e zucchine insieme al barbecue.
Pesto: conservate 4 foglie di basilico per la decorazione. Immergete i mazzetti di menta, basilico e prezzemolo in acqua bollente salata e ritirateli.
Spremete i 2 limoni. Inserite nel frullatore le erbe, il succo di limone e del ghiaccio. Aggiungete sale e pepe.
Tagliate i peperoni a listarelle e spennellatele con il pesto ottenuto. Disponete le mille foglie in vasetti o bicchierini di vetro alternando le fette di zucchine ai peperoni arrostiti. Guarnite con le foglie di basilico.



PARMIGIANA PROTAL (PV)
passare alla griglia un paio di melanzane a fette.
preparare intanto il ragù protal mettendo ad essiccare un cipollotto affettato in poca acqua e poi aggiungendo il macinato. io lo faccio tirare con un po' di vino, tanto poi evapora.
quando il ragù e' asciutto ci metto la salsa e faccio cuocere.
poi in una teglia stendi uno strato di melanzane, un cucchiaio di fiocchi di latte (i + magri che trovi) e poi uno strato di sugo. Copri con un altro strato di melanzane,fiocchi di latte a sugo.
e inforni per 20/30 min.

PATE DI FIORI DI ZUCCA (PV)
150 g fiori di zucca
sale
spezie o erbe aromatiche*

Aprire delicatamente i fiori ed eliminare il picciolo, lavare bene, lasciare sgocciolare. Trasferirli in una pentola, regolare di sale e far cuocere per pochi minuti. Passare al mixer, far riposare in frigo e servire o conservare in frigo per le occorrenze!

* Nota: Dopo averlo preparato in purezza, come sopra descritto (per me la delicatezza di questi fiori, non va turbata per alcun motivo!), ho suddiviso il pâté ancora caldo in cinque parti, lasciando la prima incontaminata ed aromatizzando la seconda con un pizzico di polvere di caffè, la terza con una foglia di salvia, la quarta con del rosmarino ed infine la quinta con del cardamomo: a voi lardua sentenza!


PEPERONI AL PROFUMO DI BASILICO (PV)
Ingredienti
peperoni rossi, 2
peperoni gialli, 2
basilico, qualche foglia fresca
aglio
sale q.b.

Potete cuocere i peperoni interi sulla griglia calda o sul barbecue.
Una volta cotti, spellateli, privateli del picciolo e dei semi e tagliateli a listarelle regolari. Metteteli in una ciotola e conditeli con fettine di aglio, foglie di basilico e sale,
Lasciate insaporire per alcune ore e servite a temperatura ambiente come contorno per accompagnare carni o formaggi.

PEPERONI SFIZIOSI (PV)
INGREDIENTI:
3 peperoni
3 pomodori perini
5/6 acciughe sotto sale
Un panetto di tofu affumicato o naturale(facoltativo)
Lavare i peperoni e tagliarli nel senso della lunghezza facendo delle falde(3/4 per peperone), disporli nella teglia del forno ricoperta di carta da forno.
Lavare i pomodori e tagliarli a dadini e lasciarli colare qualche minuto.
Lavare le acciughe salate.
Riempire i peperoni con i pomodori aiutandovi con un cucchiaio, mettere su ciascuna falda acciuga e infornare per circa 50 minuti in forno caldo a 180. Se usate il tofu a fine cottura aggiungerne sopra ogni peperone 1 o 2 fettine e infornare per altri 5 minuti.

POLPETTONE DI SPINACI (PV)
x due: 500 gr spinaci, 1 uovo + 1 tuorlo, 2 cucchiai di parmigiano (in fase tre) ricotta magra in fase due!, un pizzico pangrattato.
Cuocere gli spinaci, tritarli e asciugarli in padella. Battere le uova col formaggio e il pangrattato, unire gli spinaci, sale pepe e noce moscata, inumidire un telo sottile (o usare carta da forno) metterci il composto e avvolgerlo a "salame", bollirlo (come un polpettone!) in acqua o acqua e dado. Quando è cotto lasciarlo raffreddare e tagliarlo a fette, disporre le fette in una pirofila imburrata (burro magro!) o bagnata di latte spolverizzare con poco pangrattato e fare gratinare

POMODORI ESTIVI RIPIENI DI CARNE (PV)
pomodori maturi 300 g
carne macinata 70 g
cipolla fresca 100 g
limone 100 g
lattuga 100 g
capperi 30 g
aglio q.b.
basilico
sale q.b.
pepe q.b.
Lavate, tagliate la calotta superiore (che terrete da parte) ai pomodori e metteteli capovolti a gocciolare. Tritate metà della polpa con aglio, basilico, la cipolla fresca e i capperi. Condite tutti gli ingredienti con succo di limone e un pizzico di pepe. Cuocete velocemente la carne macinata con succo di limone e attendete fino a quando non si è raffreddata.
Coprite i pomodori con la calotta che avevate messa da parte e disponeteli su un piatto da portata sul quale avrete disposto alcune foglie di lattuga e mettete in frigorifero fino a quando non saranno freddi.

POMODORI RIPIENI (PV)
2 pomodori
un uovo sodo
una scatoletta piccola di tonno al naturale
qualche cappero
un'acciuga
una cucchiaiata di total 0%
poco prezzemolo
sale e pepe
aceto
Tagliare due pomodori medi maturi. Svuotarli dai semi.
Frullare l'uovo sodo con il tonno sgocciolato, i capperi, l'acciuga, lo yogurt, sale, pepe. Aggiungere eventualmente un po' d'aceto.
Riempire i mezzi pomodori con la salsa tonnata.

PORRI AL VAPORE (PV)
cuocerli interi, una volta cotti dividerli a metà e disporli sul piatto da portata, tritare del timo unirlo all'aceto (anche di mela che è meno invadente), sale e pepe rosa macinato al momento e irrorarli ... oppure coperti di besciamella protal e gratinati (senza l'aceto!!)

SFORMATINO DI BIETE (PV)
x due: 200 gr biete, 1 uovo, un cucchiaio ricotta magra (o parmigiano in fase tre), latte.
Separare le coste bianche dalle foglie, tritare la parte verde grossolanamente. La parte bianca va tagliata a pezzetti e cotta con acqua (con dado volendo), verso fine cottura aggiungere anche la parte verde e fare asciugare il tutto.
Sbattere l'uovo col formaggio, il latte, sale pepe e noce moscata, unire le biete, versare il composto negli stampini per muffin (o stampo grande se preferite) cuocere in forno 180 per 20 minuti

SFORMATO DI ZUCCA (PV)
zucca cotta nel forno, arrosto di tacchino (o pollo), besciamella protal, tofu (o tofu vellutato); sale, pepe.
- tagliare la zucca a fettine (dopo che è cotta) Mettere nella teglia uno strato di zucca, coprire con fettine di tofu (o tofu vellutato), arrosto di tacchino, un filino di besciamella (io l'ho aromatizzata con molta noce moscata); di nuovo zucca ecc
Infornare fino a che fa una piccola crosticina

SOUFFLE DI ZUCCA (PV)
220 gr di zucca gialla
220 gr di latte magro
20 gr di maizena
50 gr di FB
Sale
Noce moscata
2 uova
Tagliare la zucca, cucinarla con un po di sale e acqua, poi frullarla.
Preparare la besciamella: sciogliere maizena in un po dacqua, quindi aggiungere il latte girare sul fuoco, a fiamma bassa, fino ad una densità più dura rispetto alla solita besciamella.
Unire la polpa di zucca alla besciamella e aggiungere la noce moscata, il FB e lasciare raffreddare.
Una volta raffreddato il composto unire i tuorli e sbattere bene.
Montare a neve, ben ferma, gli albumi e unirli al resto amalgamando (delicatamente) con un cucchiaio dal basso verso l alto per non smontare il tutto.
Versare il composto negli stampini da soufflé e infornarli a 180 per 30 min senza mai aprire il forno.
Servirli subito poiché (come tutti i soufflè) si sgonfiano un po.
Con queste dosi ne vengono circa 6.
TORTINO GRATINATO DI ZUCCA E VERZA AL FB (PV)
400 g polpa di zucca
1 verza piccola
1,5 dl latte
1 dl panna di soia
2 cucchiai maizena
2 uova
4 cucchiai FB
sale
pepe
Lavate la verza e prelevatene le foglie esterne verdi; scottatele in abbondante acqua bollente salata per 2 minuti, scolatele e mettetele ad asciugare ben distese su un canovaccio pulito.
Tagliate a listarelle la verza rimasta e scottate anch'essa in acqua bollente salata; scolate e strizzate bene.
In una casseruola portate il latte a ebollizione; aggiungete la zucca, salate, pepate e fatela cuocere per 10 minuti, finché risulterà tenera. Versate la panna in una ciotola e stemperatevi la maizena. Frullate il composto di latte e zucca, incorporatevi la salsa di panna e maizena e le uova sbattute, mescolando delicatamente.
Ricoprite con carta da forno una teglia di 22-24 cm di diametro e foderatela con le foglie di verza intere, facendole fuoriuscire leggermente dal bordo. Versate sulle foglie metà della crema di zucca, distribuitevi sopra le listarelle di verza e ricoprite con la crema rimasta. Cospargete con il FB; infornate per circa 20 minuti a 200 C, finché la superficie del tortino avrà assunto un bel colore dorato. Servite caldo.


VERDURE RIPIENE (PV)
con la carne trita, l'uovo, la ricotta o la jocca, (magari anche un poco di crusca frullata per legare il tutto) trito di aglio, prezzemolo, cipolla e basilico, sale e pepe, riempire: zucchine (quelle tonde riescono meglio, ma anche quelle normali, tagliate a rondellone, così sembrano delle grosse monete con al centro la ciccia!), PS io il dentro delle zucchine lo trito e lo aggiungo alla carne! tanto per non sprecare nulla!!!! pomodori tondi e grossi, e peperoni.
Faccio prendere bollore alla passata di pomodoro con un poco di vino, così prende un profumino diverso! poi allungo con acqua e dado e ci metto le verdure.

VERDURE SPIRITOSE (PV)
cuocere delle carote al vapore, fino a metà cottura, non cuocetele del tutto altrimenti si rompono, svuotare le zucchine e infilare "nel buco" le carote mezze cotte, (così la parte esterna delle carote che è molle si stacca e la carota si adatta al buco dello zucchino), tagliare le zucchine ripiene a rondellone, e cuocere a vapore, attenzione: se le bollite si spappola tutto!! a vapore restano intatte.
In una padella antiaderente (che possa andare in forno) stufare uno scalogno tritato, metterci le zucchine cotte salare, pepare coprire di besciamella e infornare.
Oppure si possono solo passare in padella con aglio e scalogno e poi un trito di erbe aromatiche, o solo condite con aceto balsamico

ZUCCA IN SAOR (PV)

Ingredienti
Per 4 persone: 400 gr di zucca - 2 cipolle - bacche di ginepro
Preparazione
Sbucciate e affettate la zucca a fette di circa 1/2 cm di spessore e fatela soffriggere in un po di brodo.
Pulite e affettate finemente la cipolla, e mettetela a soffriggere a fuoco bassissimo (non deve dorare) con due cucchiai di acqua ed un paio di bacche di ginepro in un'altra padella.
Disponete la zucca sul piatto di portata e copritela con la salsa di cipolla dalla quale avrete tolto le bacche di ginepro.

ZUCCA SAPORITA (PV)
pulire la zucca (togliendo la buccia) e fare dei pezzi; aromatizzarli con un trito di sale, peperoncino, salvia, cannella; "chiudere" i pezzi in un cartoccio di alluminio a cuocere in forno a 180 per circa mezz'ora, aprire il cartoccio e lasciarli in forno ancora 10 minuti per dare croccantezza.

ZUCCHINE GRATINATE (PV)
3 zucchine belle grosse
200gr.di ricotta magra
1 uovo
100gr, di prosciutto di pollo o tacchino
pomodorini, cipolla,prezzemolo, 1 dado magro,2 sottilette light (o 2 cucchiai di FB), pepe.

Tagliare le zucchine a metà nel senso della lunghezza, svuotarle con un cucchiaino e mettere da parte l'interno in una coppetta.
Far bollire le zucchine e cuocerle a metà (circa 8/10 min, non di più!).
Nel frattempo in una padella antiaderente far dorare la cipolla in una base di acqua e dado,aggiungere i pomodorini e il prezzemolo. Cuocere per qualche minuto e spegnere la fiamma.
Usare questo "soffritto" mescolandolo con la ricotta,il prosciutto tagliato a pezzettini piccoli piccoli,l'uovo, il pepe.
Riempire con il composto ottenuto le zucchine, coprirle con delle striscioline di sottilette light e passarle al grill per 15/20 min.

INVOLTINI DI ZUCCHINE
Scolare 400 gr di yogurt bianco magro (come per FB) per una notte.
Fare a fettine 2 zucchine (ne ricavate 8 fettine) e farle insaporire per 2-3 minuti in una padella antiaderente.
Farcire le fettine con il FB, avvolgere a mo' di involtino e fermare con uno stecchino. Decorare con pepe in grani e prezzemolo.


POMODORI AL TONNO (PV)
8 pomodori maturi e sodi
200 gr di tonno al naturale
20 gr di capperi
4 filetti di acciughe
Un ciuffo di prezzemolo
Maionese protal
Sale
Togliete la calottina ai pomodori, poi svuotateli con un cucchiaino, salateli internamente e metteteli capovolti su un tagliere a perdere acqua. Sgocciolate il tonno e tritatelo con il prezzemolo lavato, i capperi e i filetti dacciuga. Mettete il composto in una terrina, unite 8 cucchiai di maionese, sale e mescolate. Tamponate con carta assorbente i pomodori internamente e riempiteli con il composto. Posate su ogni pomodoro la rispettiva calottina.
INSALATA DELLO CHEF
300 gr di carciofi surgelati
16 gamberoni
150 gr di radicchio rosso
1 pomodoro
1 ciuffo di prezzemolo
Mezzo scalogno
Sale, pepe, aceto
Tritate il prezzemolo con lo scalogno, mettete il trito in una ciotola e coprite con 2 cucchiai di aceto, sale e pepe. Sgusciate i gamberoni, salateli, pepateli e fate cuocere in una padella antiaderente 2 minuti per parte. Tagliate i carciofi a fettine sottili, conditeli con un po della salsa preparata e metteteli in una ciotola. Pulite il radicchio, lavate il pomodoro e tagliatelo a dadini. Uniteli ai carciofi e conditeli con la salsa. Aggiungete le code di gamberoni e servite.

SFORMATO DI POMODORO IN GELATINA (pv)
800 gr di passata di pomodoro
20 gr di colla di pesce
1 cucchiaio di aceto
1 limone
12 uova di quaglia
1 mazzetto di crescione
Sale e pepe
Salate e pepate la passata di pomodoro e fatela cuocere a fuoco medio per 15 minuti. Passatela al setaccio e rimettete sul fuoco facendo restringere il sugo a 500 ml. Nel frattempo fate ammollare la colla di pesce in acqua fredda, strizzatela bene e fatela sciogliere a bagnomaria in poca acqua. Aggiungete la colla di pesce alla passata di pomodoro, unite laceto, il succo e la scorza grattugiata del limone, sale e pepe. Rimettete sul fuoco per 3 minuti, poi versate il ricavato in uno stampo ad anello inumidito e fate raffreddare. Passate in frigo per almeno tre ore. Fate rassodare le uova di quaglia per 4 minuti, scolatele, raffreddatele sotto lacqua fredda e sgusciatele. Pulite, lavate e sgocciolate il crescione. Togliete lo stampo dal frigo, immergetelo per pochi secondi nellacqua bollente. Sformate laspic sul piatto da portata guarnendolo con linsalata e le uova di quaglia. Completate con qualche scorzetta di limone.

ASPARAGI IN SALSA (pv)
300 ml di latte
600 g di asparagi freschi o surgelati
un dado da brodo vegetale
2 limoni
20 g di amido di mais
2 uova
Sale, pepe
Pelare gli asparagi . Cuocere in acqua bollente in cui è stato sciolto il dado. Scolate dopo la cottura. Preparare la salsa mousseline all'ultimo momento: mescolare l'amido di mais nel latte freddo. Riscaldate a fuoco basso finché la salsa è legata , mescolando continuamente. Aggiungere i tuorli d'uovo . Continuare la cottura 2 minuti. Salare, pepare. Spremere i limoni, aggiungere il succo alla salsa. Montare gli albumi a neve, amalgamarli delicatamente al succo di limone al momento di servire .

TABOULEH VEGETALI (PV)
250g di cavolfiore-crudi
1 pomodoro grande, cetriolo tagliato a dadini
1 cipolla, prezzemolo
Erba cipollina
Menta
Succo di 1 limone piccolo
sale e pepe
In un frullatore, il mettere di cavolfiore fino a che non assomiglia al couscous . mettere in un contenitore grande e grattugiarci la cipolla sopra , aggiungere il pomodoro, cetriolo tagliato a dadini e le erbe fresche. Conditela con il succo di limone e condire a piacere con sale e pepe. Lasciare raffreddare in frigo prima di servire.


GASPACHO DI CETRIOLO E SEDANO (PV)
1 cetriolo sbucciato
6 pomodori pelati
2 gambi di sedano
1 spicchio d'aglio
Sale e Pepe
Per sbucciare i pomodori, tuffarli in acqua bollente per 1 minuto (la buccia viene via subito), tagliate a metà, premere delicatamente .i pomodori per far scivolare i semi fuori. Fai la polpa di pomodoro a pezzetti e mettere da parte.
Sbucciate e tagliare il cetriolo e dadi, sbucciare i gambi di sedano e tagliate a pezzi di 10 centimetri, mettere da parte.
Tritare le Foglie di sedano, schiacciate l'aglio utilizzando una pressa per l'aglio e mettere da parte. Togliere tazza di verdure miste tritate per servire. In un frullatore, mescolare insieme tutte le verdure, condite a piacere con sale e pepe.
Servire in piccoli bicchieri e guarnire con alcune tra le verdure tagliate a parte. Mettete in frigorifero per 4 ore, servire.

ZUCCA IN AGRODOLCE Ricetta siciliana
1Kg di zucca "rossa"
1 bicchiere di aceto di vino
25-30 foglie di menta fresca
6 spicchi di aglio
2 cucchiaini di Tic
sale
pepe
Tagliare la zucca in fette di ca. 1 cm. Tritare laglio, lavare la menta. Preparare lagrodolce mescolando il Tic allaceto. Lessare la zucca in brodo vegetale. Man mano che la zucca è cotta, riporla a strati in un'altra padella aggiungendo laglio, il sale, la menta e il pepe macinato. Al termine di questa operazione, mettere la padella a fiamma alta, aggiungere lagrodolce e fare sfumare. Lasciare riposare per almeno unoretta. Va servita fredda.  



Se ti è piaciuto l'articolo, iscriviti al feed per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog! Per maggiori informazioni sui feed, clicca qui!

32 commenti:

  1. è meglio di un libro!!! spero stavolta con queste bellissime ricette di riuscire con la dieta

    RispondiElimina
  2. dai si ce la puoi fare ... con questa dieta basta davvero poco per dimagrire!! in bocca al lupo!

    RispondiElimina
  3. wow! Grazie mille per tutte queste meravigliose ricette anche categorizzate a seconda della fase nella quale possono essere mangiate.
    Quelle senza categorie vuole dire che devono essere mangiate solo nell'ultima fase?

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  5. Grandiosa!
    Sto per cominciare questa dieta e domenica sarò li a stamparmi tutte queste ricette!
    Finalmente il mio ragazzo vedrà molto piu'di una fettina di prosciutto nel mio piatto...
    Grazie!!

    RispondiElimina
  6. DOMANDE DI UNA ATEA IN MATERIA: cosa sono il tofu e il tic?
    :)
    Grazie
    Dani

    RispondiElimina
  7. Il tofu è un alimento ricavato dalla cagliatura del latte di soia; ha la consistenza e la forma di una ricottina. Il sapore è buono. E' ricco di proteine vegetali. Il tic è il dolcificante di tipo liquido adatto per la cottura.

    RispondiElimina
  8. Domanda idiota immagino ma cosa vogliono dire le sigle PP , PV ?

    RispondiElimina
  9. Ciao grazie mille per le ricette, hai qualche idee da darci per le zuppe?

    RispondiElimina
  10. pp è la fase solo proteine "proteine pure" penso e pv sono le proteine e verdure...
    Questa dieta funziona io l'ho fatta! peccato che però a lunga andare mi ha fatto male per altri motivi!

    RispondiElimina
  11. Beh che cosa ti ha fatto di male? Io la sto facendo da un mese ma tutto questo aspartame mi infastidisce... tu che problemi hai avuto?
    Elena

    RispondiElimina
  12. cosa significa FB? grazie :)

    RispondiElimina
  13. nulla si presentò solo un po' di anemia...e pensai che fosse legata all'alimentazione...

    RispondiElimina
  14. Ottime ricette! Anche io ho trattato l' argomento nel blog:

    http://informasaniebelli.blogspot.com/2012/01/dieta-dukan-dimagrire-in-4-mosse.html

    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho dato un'occhiata è molto carino e mi sono iscritta sep seguirlo! a presto!

      Elimina
  15. Wowow... Ho trovato utilissime le tue ricette! Da lunedì inizierò anche io questa dieta, ma volevo un pò di ricette e un'informazione... Ma il latte si può bere?! E in quale quantità?! Grazie ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il latte solo scremato!!!!!

      Elimina
    2. Sì scremato... grazie per aver risposto a presto!

      Elimina
  16. Ciaoo volevo una ricetta delle Pizzette per la fase PP.. GrAZIEEE ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao beh a parecchie non so venute queste pizzette... beh la ricetta non è mia quindi non so non le ho mai provate... le proverò a fare al più presto e vediamo cosa ne viene fuori!

      Elimina
  17. Risposte
    1. prego... per pamela nonon riesco a contattarti su google prova a contattarmi tramite facebook!

      Elimina
    2. Sei stata meglio del libro. Io ho iniziato la dieta il 1° gennaio ed ho già perso 4,5 kg. Ora con queste nuove ricette potrò variare il menù. Grazie

      Elimina
    3. grazie mille per la tua testimonianza... eh sì tra tutte le diete questa a mio parere è la migliore perchè non ti porta subito a confrontarti con le mini porzioni e poi già si sa che è a lungo termine... continua così a presto e aggiornami sugli ulteriori traguardi raggiunti! magari potresti postare le foto sulla pagina facebook prima e dopo la dieta! in bocca al lupo!

      Elimina
  18. grazie di tutte queste ricette, spero mi saranno utili x tirare avanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa è una dieta particolare che alla lunga annoia e stanca... perciò occorre usare molta fantasia e per chi non c'è l'ha beh ecco tante ricette!

      Elimina
  19. ciao,sto cominciando anche io questa dieta.
    Scusa la domanda stupida: le dosi di queste ricette sono per 4 persone?

    RispondiElimina
  20. scusate ma dove trovate le ricette?

    RispondiElimina
  21. grazie mille per tutte queste ricette proprio perche' questa dieta so di doverla fare per un lungo periodo !!!!!

    RispondiElimina
  22. davvero tante ricette... ora non ho più scuse devo incominciare!

    RispondiElimina

scrivimi la tua opinione, anche tu puoi contribuire al miglioramento di questo blog

post correlati

Related Posts with Thumbnails